Cosa sapere prima di acquistare iPhone usati

By | Settembre 17, 2022
iPhone usato

L’iPhone è probabilmente uno degli smartphone più ricercati. Tuttavia, se avete un budget limitato, potete acquistare un iPhone usato a un prezzo notevolmente inferiore. Dopotutto, un iPhone nuovo di zecca potrebbe essere costoso e Apple raramente sconta i nuovi modelli. Tuttavia, un iPhone usato comporta alcuni rischi. Non preoccupatevi! Possiamo ridurre questi rischi con la dovuta diligenza. Vi state chiedendo quali sono? Continuate a leggere per scoprire 10 cose da controllare prima di acquistare un iPhone usati.


1. È sicuro acquistare iPhone usati?

L’acquisto di un iPhone di seconda mano non è del tutto privo di rischi. Tuttavia, con controlli specifici, è possibile ridurre notevolmente il rischio. È inoltre importante acquistare un iPhone seconda mano da una fonte rinomata. Prima di effettuare una ricerca online, prendete in considerazione l’idea di rivolgervi a parenti e amici. Chiedete se vendono i loro iPhone. Quando acquistate un iPhone da uno sconosciuto, incontratevi in un luogo pubblico con Wi-Fi. Non esitate a fare domande. Seguite i suggerimenti di questo articolo per un acquisto senza stress. Parenti e amici sono i posti migliori per acquistare iPhone usati. Potete anche verificare la presenza di rivenditori Apple indipendenti nelle vostre vicinanze.

Leggi anche: I migliori power bank per iPhone

2. Quale iPhone usato dovrei acquistare?

Siete confusi su quale iPhone comprare? Gli iPhone usati più recenti comportano un rischio minore. Se desiderate un acquisto senza problemi, gli iPhone relativamente nuovi hanno molto senso. Un iPhone usato garantito è la ciliegina sulla torta. Gli iPhone possono durare fino a 6-7 anni, a patto che siano curati. Potete scegliere un modello di iPhone usato in base al prezzo e alle caratteristiche. Gli iPhone più recenti hanno un prezzo più elevato. Personalmente, eviterei di acquistare un dispositivo usato da quattro anni o più.

3. Controllare la garanzia utilizzando il numero di serie

Apple consente di verificare i dettagli della garanzia, i servizi e la copertura dell’assistenza. Andate su questo sito e inserite il numero di serie dell’iPhone usato. Le riparazioni e la copertura dell’assistenza saranno attive se l’iPhone usato è in garanzia. È inoltre possibile visualizzare la data di scadenza prevista e impostare una riparazione in caso di necessità. La data di acquisto valida conferma che l’iPhone è stato attivato tramite il sito web. Inoltre, Apple registra la data di acquisto o di attivazione nel database.

4. Stabilire la proprietà precedente

Assicuratevi che l’iPhone non sia stato rubato accertando la proprietà precedente. Chiedete al venditore la ricevuta d’acquisto originale. Assicuratevi che la ricevuta non sia falsa. Potete anche chiedere al venditore un documento d’identità e conservarlo per riferimenti futuri. Supponiamo che il venditore si rifiuti di consegnare i documenti. Questo dovrebbe far suonare un campanello d’allarme. Infine, pagate l’iPhone usato con PayPal o con una carta di credito. In questo modo, la transazione sarà registrata. Se qualcosa va storto, potete chiedere alla banca di rimborsare il pagamento.

5. Come assicurarsi che l’iPhone non sia stato rubato?

L’acquisto di un iPhone rubato può mettervi in grossi guai. Vale la pena spendere tempo e fatica per assicurarsi che il dispositivo non sia stato rubato. Suggerisco di utilizzare uno strumento di controllo dei telefoni rubati. Inserite il vostro IMEI e verificate se l’iPhone è segnalato come rubato. Fortunatamente lo strumento consente di eseguire cinque ricerche gratuite al giorno. Successivamente, assicurarsi che Trova il mio iPhone e il blocco iCloud siano disattivati. Chiedete al venditore di disattivarlo. Se il venditore si rifiuta di disattivare il blocco di Trova il mio iPhone o il blocco di attivazione di iCloud, è meglio evitare.


6. Assicuratevi che il blocco dell’attivazione di iCloud sia disattivato.

Il blocco di attivazione di iCloud consente di proteggere il proprio iPhone. Una volta attivato il blocco, non sarà più possibile utilizzare il dispositivo. È molto importante verificare il blocco di attivazione prima di acquistare iPhone usati. Ecco come si può controllare:

  1. Andate alle Impostazioni dell’iPhone.
  2. Toccare Informazioni.
  3. Passare il dito verso l’alto e annotare il numero IMEI.
  4. In alternativa, comporre *#06#.
  5. Aprite iCloud sul vostro Mac o PC Windows.
  6. Digitare il numero IMEI.
  7. Immettere il codice di verifica.
  8. Selezionare Continua.
  9. Se l’IMEI è bloccato, non acquistate l’iPhone.

Nota: chiedere al precedente proprietario di disattivare il blocco iCloud prima dell’acquisto. Controllare lo stato solo dopo che il venditore ha disattivato il blocco di attivazione.

Leggi anche: Le migliori app per scaricare musica su iPhone

7. Eseguire un test hardware

I problemi hardware sono spesso costosi da risolvere. È inoltre molto difficile individuare i problemi hardware con un’ispezione visiva. Suggerirei di contattare l’assistenza Apple e chiedere di eseguire una diagnostica in remoto. Potrete decidere se acquistare l’iPhone usato dopo aver eseguito un test hardware. In alternativa, è possibile utilizzare un’applicazione di terze parti come TestM ed eseguire una diagnostica.

8. Controllare che l’iPhone non sia danneggiato dall’acqua

La maggior parte degli iPhone venduti dopo il 2006 è dotata di indicatori di contatto con liquidi. In genere, l’LCI si attiva solo in caso di contatto con acqua o altri liquidi. Non è sensibile all’umidità e alle variazioni di temperatura. Con l’aiuto di un indicatore, è possibile verificare se l’iPhone usato presenta danni da acqua. Apple suggerisce di utilizzare una lente d’ingrandimento per verificare la presenza di danni causati dall’acqua. Aprire il vassoio della SIM e tenere il dispositivo inclinato. La luce incidente rende visibile la striscia LCI. Una striscia rossa indica un danno da liquido. State alla larga dagli iPhone danneggiati da liquidi.

9. Controllare i ricambi dell’iPhone e la storia dell’assistenza

I ricambi originali Apple sono relativamente costosi e difficili da reperire. Alcuni proprietari di iPhone potrebbero inconsapevolmente far riparare i loro dispositivi con ricambi falsi o non OEM. Questi ricambi si guastano facilmente e possono causare problemi. Con iOS 15 Apple ha aggiunto una nuova funzione per la cronologia dei ricambi e degli interventi di assistenza. Con questa funzione è possibile controllare la cronologia degli interventi di assistenza sull’iPhone. Mostra anche se i centri di riparazione hanno utilizzato parti originali.

10. È meglio acquistare un iPhone usato o ricondizionato?

L’acquisto di un iPhone usato non è adatto a tutti. Per alcuni, i problemi legati all’acquisto di un iPhone usato potrebbero superare i vantaggi. In questi casi, potete prendere in considerazione l’acquisto di iPhone usati garantiti da venditori affidabili. La garanzia e l’assistenza vi garantiranno la massima tranquillità.


Leggi anche: Come recuperare SMS cancellati Android e iPhone

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.