JBL Go 3 vs Sony SRS-XB 12: qual è l’altoparlante migliore

By | Marzo 10, 2021
JBL Go 3 e il Sony SRS-XB12

Gli altoparlanti portatili sono molto pratici. Devi solo agganciarli allo zaino, portarlo sulla borsa o appenderlo al manico della bici: stanno ovunque. Finché mantieni gli altoparlanti carichi. Il JBL Go 3 si adatta a questo lavoro ed è uno dei più recenti altoparlanti portatili di casa JBL. Non solo è super adorabile, ma offre molto per il suo prezzo. D’altra parte, abbiamo il Sony SRS-XB12 leggermente più vecchio ma sempre popolare. Come notato in precedenza, entrambi questi altoparlanti sono portatili ed è sicuro dire che sono più piccoli o uguali a una lattina.


Ma come tutti sappiamo, la serie XB di Sony è nota per i suoi bassi e, quando è all’aperto, questa caratteristica gioca un ruolo importante. Quindi, il nuovo JBL Go 3 è migliore del vecchio Sony SRS-XB12? Oppure, l’SRS-XB12 è ancora il re in carica quando si tratta di audio? Questo è ciò che scopriremo in questo post oggi mentre confrontiamo il Sony SRS-XB12 con lo scattante JBL Go 3 e vediamo quale altoparlante Bluetooth wireless dovresti acquistare.

Specifiche che contano

Proprietà JBL Go 3 Sony SRS-XB12
Dimensione 2,7 x 3,4 x 1,6 pollici 3,7 x 3,0 pollici
Peso 200g 270g
Bluetooth Bluetooth 5.1 Bluetooth 4.2
Vivavoce No
Impermeabile Sì, IP67 Sì, IP67
USB-C No. Micro-USB

Progetta e costruisci

Il nuovo JBL Go 3 racchiude un design alla moda. È sparito l’aspetto di plastica nuda che era associato al suo predecessore. Invece, questo nuovo altoparlante portatile è ora rivestito in un tessuto resistente, che gli conferisce un aspetto accattivante. E hey, c’è anche un piccolo supporto in tessuto. Le impugnature in gomma accentuano ulteriormente l’aspetto della parte inferiore, che impedisce all’altoparlante di scivolare.


Come notato sopra, questo è un piccolo altoparlante e si adatterà bene ai palmi delle mani. Se parliamo di numeri, misura circa 2,7 x 3,4 x 1,6 pollici, dimostrando così di essere altoparlanti portatili efficaci. Puoi prenderne uno mentre sei in movimento, e questo è tutto.

Mentre l’aspetto leggermente piatto significa che puoi posizionarlo sui suoi piedi o sul retro, la base tende a deformarsi quando viene posizionata sul retro.

A parte questo, questo ha una costruzione abbastanza decente per il prezzo. Troverai i pulsanti per la riproduzione / pausa e i bilancieri del volume. Qui, il pulsante di riproduzione / pausa funge anche da pulsante di navigazione della traccia (doppia pressione) e non ci sono pulsanti dedicati per lo stesso. Essendo uno degli altoparlanti più recenti, il Go 3 non ha un ingresso AUX o capacità di vivavoce (vedi i migliori altoparlanti Bluetooth ). Quindi sì, dovrai rispondere a tutte le tue chiamate direttamente dal telefono.


Tuttavia, non lasciare che la funzionalità di cui sopra ti scoraggi perché il Go 3 è completamente impermeabile. La classificazione IP67 manterrà il Go 3 al riparo dai danni causati dall’acqua in caso di caduta accidentale in piscina o in acqua durante le feste estive in spiaggia.

Ultimo ma non meno importante, l’altoparlante portatile di JBL è disponibile in diversi colori attraenti, e questo è un ulteriore fascino.

A differenza della griglia in tessuto del JBL Go 3, l’SRS-XB12 di Sony racchiude una griglia metallica. Come la sua controparte sopra, non è molto più alto di una lattina di soda. Oltre ai tasti del volume e ai pulsanti Riproduci / Pausa, l’SRS-XB12 racchiude la caratteristica della serie XB: il radiatore passivo. Sì, l’SRS-XB12 ha un radiatore passivo pulito nella parte inferiore.


L’intero altoparlante non ha una griglia metallica, appena sopra i driver. Il resto dell’altoparlante è rivestito da una griglia gommosa, che lo rende estremamente facile da tenere, anche quando le mani sono bagnate.

Il Sony SRS-XB12 ha specifiche simili per quanto riguarda la resistenza all’acqua e alla polvere, il che significa che puoi portarlo fuori alle tue feste in spiaggia e in piscina.

Essendo un dispositivo più vecchio, l’SRS-XB12 di Sony racchiude ancora una porta micro-USB che è una delusione. In questa epoca in cui quasi tutti i dispositivi e gli smartphone sono passati agli standard USB-C, custodire un cavo micro-USB si rivela un compito piuttosto arduo.


A parte questo, l’SRS-XB12 è dotato di un pulsante Aggiungi (oltre ai normali pulsanti) che ti consente di aggiungere e accoppiare altri altoparlanti Sony compatibili per amplificare il suono e aggiungere un effetto stereo. Fantastico, vero?

Batteria e connettività

La durata della batteria è il cuore di qualsiasi dispositivo portatile. Dopotutto, non vorrai caricare l’altoparlante nel bel mezzo della tua festa, giusto? Su quel fronte, l’SRS-XB12 va sul sicuro. Ha una durata della batteria di 16 ore. Certo, tutto dipende dal volume del dispositivo, ma le probabilità sono che vivrà per raccontare la storia alla fine della festa.

Sorprendentemente, JBL Go 3 ha una vita molto più breve. JBL pubblicizza una durata della batteria di circa 5 ore con una carica completa. Certo, durerà più a lungo se ascolti a un volume inferiore alla media, ma è probabile che ti ritroverai a caricarlo più di quanto desideri. Se ti guardi intorno, la maggior parte degli auricolari wireless annuncia una durata della batteria di oltre 5 ore con una singola carica.

Prestazioni audio


Mettiamo in chiaro una cosa; si tratta di altoparlanti tascabili piccoli e convenienti, e non sarà giusto aspettarsi un audio sconvolgente da loro. Detto questo, entrambi gli altoparlanti fanno la loro parte. JBL Go 3 racchiude un singolo driver da 1,5 pollici progettato per fornire circa 4,2 watt di potenza. E per le sue dimensioni (e il prezzo), riesce a fare abbastanza bene e fornire sia chiarezza che bassi.

La cosa buona è che riesce a mantenere il suo equilibrio anche quando alzi il volume. Devi ricordarti di tenere il Go 3 in piedi mentre lo fai. Ma se lo confronti con l’altoparlante compatto della famiglia JBL, il vecchio Clip 4 fa ancora meglio in termini di qualità audio.

D’altra parte, il Sony SRS-XB12 si appoggia maggiormente all’audio con bassi pesanti e rimane fedele al suo slogan. L’audio è forte ed è sufficiente per dare inizio alla festa, e li fa tutti senza offuscare la voce. La voce appare forte e chiara. Grazie al DSP (Digital Signal Processor), che assottiglia i bassi quando il volume è al massimo, la distorsione è minima.

Verdetto

Il JBL Go 3 e il Sony SRS-XB12 sono altoparlanti Bluetooth portatili, il che li rende estremamente utili durante una giornata in spiaggia o in piscina. Il JBL Go 3 racchiude un design pulito e moderno e riesce a fornire una buona qualità del suono per il suo prezzo. Allo stesso tempo, racchiude uno dei più recenti standard Bluetooth.

Se vuoi saperlo, Bluetooth 5.1 è più efficiente dal punto di vista energetico. Inoltre, il prezzo inferiore a € 50 sembra essere un buon affare, soprattutto se non vuoi spendere molto per un altoparlante. L’unico punto di preoccupazione è la durata della batteria.

D’altra parte, se sei un bassista e ami un basso profondo e potente per accompagnare le tue canzoni, il Sony SRS-XB12 è quello che fa per te.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!