Le migliori alternative a Microsoft Office

Le migliori alternative a Microsoft Office

È stato annunciato per la prima volta da Bill Gates il 1° agosto 1988, al COMDEX di Las Vegas. Inizialmente, la prima versione di Office conteneva Microsoft Word, Microsoft Excel e Microsoft PowerPoint. Nel corso degli anni, le applicazioni di Office sono state sempre più perfezionate come il correttore ortografico, l’integrazione dei dati OLE e il linguaggio di scripting di Visual Basic.


Microsoft Office non è solo la suite di software che tutti conosciamo e utilizziamo ogni giorno per preparare presentazioni, file di dati, scrivere report o fare i compiti. Grazie alla sua potenza e ai continui miglioramenti, Microsoft Office è diventato il punto di riferimento per le suite di produttività. Molto di questo successo è dovuto anche al fatto che Microsoft Office si è affermata come standard negli uffici e nelle aziende, l’esempio di un’ottima strategia aziendale ben affinata.

Le migliori alternative a Microsoft Office

Quindi, difficile da cambiare anche perché lo usiamo ovunque. Tuttavia, anche se il prezzo è accessibile, soprattutto per gli studenti, l’abbonamento al servizio offerto da Office 365 rimane comunque un’opzione interessante (10 euro al mese), devi comunque mettere le mani in tasca per utilizzarlo. Fortunatamente, il mondo del software e delle applicazioni è caratterizzato dalla sua diversità: Word, Excel, PowerPoint e società hanno molti concorrenti. Grandi rivali, perché oltre ad essere efficienti, queste alternative sono gratuite.

Potresti leggere anche: Come scaricare Microsoft Word gratuitamente


Prendiamo per esempio Microsoft Office, lo uso da tanto tempo e sono sicuro di non aver mai usato nemmeno la metà delle sue funzionalità. Per aiutarti a risolvere questo problema, ecco l’elenco delle alternative a Microsoft Office che è possibile provare.

OpenOffice

Apache OpenOffice è una delle alternative più conosciute a Microsoft Office. Il software è anche il pioniere nel campo dell’automazione open office free office. E’ passato di molte mani, l’ultimo passaggio è stato da Oracle ad Apache, ma lo spirito rimane lo stesso. Con Writer, Calc, Impress e tutte le estensioni esistenti, puoi facilmente fare a meno di World, Excel e PowerPoint.

LibreOffice

LibreOffice è il fratello minore di OpenOffice. Quando Oracle ha acquistato OpenOffice, alcuni programmatori hanno pensato che lo spirito del software fosse minacciato. Così , hanno creato LibreOfice, una versione molto più stabile, costantemente aggiornata e supportata da un’intera comunità. Vengono forniti regolarmente strumenti aggiuntivi e la gamma di file compatibili continua a crescere. Un’ottima opzione per la modifica di documenti gratuita e senza problemi.

Google Documenti

Attraverso Google Drive e il tuo account personale, si apre un intero mondo di possibilità: documenti di testo, presentazioni, report, database. Hai tutto il necessario per creare e gestire i tuoi file gratuitamente. Il backup in tempo reale ti consente di non perdere mai nulla e la cronologia delle modifiche ti riporta a tutte le modifiche apportate. Google Documenti è un’ottima opzione per lavorare con più persone sullo stesso documento, con tutta la qualità che ti aspetti da un prodotto Google. La ciliegina sulla torta: applicazioni Android e iPhone per lavorare ovunque.

FreeOffice

FreeOffice è forse l’alternativa meno nota a Microsoft Office. Gratuita e completa, la suite per ufficio è disponibile su Windows, Mac, Linux e persino Android. Gli utenti avanzati noteranno subito la leggerezza del programma che la rende una grande opzione per qualsiasi PC anche con RAM o CPU limitate. FreeOffice offre anche una versione portatile che ti seguirà ovunque sulla tua chiavetta USB.

Office Online

Office Online è la versione ufficiale e gratuita che Microsoft ha preparato per gli utenti di OneDrive, il suo servizio di archiviazione online. Office Online Suite è un piccolo prodigio che continua a guadagnare nuovi follower. Riunisce gli strumenti essenziali di Office 2016 in un’applicazione web che consente di modificare i documenti di Office, esportarli e condividerli ovunque. Avrai sempre tutto a portata di mano. La suite integra anche Skype. Impressionante!

WPS Office

Precedentemente noto come Kingsoft Office, WPS Office è una suite per ufficio per Microsoft Windows, Linux, iOS e Android, sviluppata da Kingsoft, sviluppatore di software cinese con sede a Zhuhai. WPS Office è una suite di software costituita da tre componenti principali: WPS Writer, WPS Presentation e WPS Spreadsheet.

La versione base del software è disponibile gratuitamente, ma esiste anche una versione a pagamento per facilitare le esigenze degli utenti esperti e che è possibile utilizzare su un massimo di 9 computer. L’interfaccia utente di questa suite è molto simile a quella di Microsoft Office e ci si abitua facilmente. Dispone anche di un convertitore word to pdf che puoi usare per convertire i tuoi documenti word in file pdf.

Conclusione

L’elenco non è una classifica. Ma se dovessi scegliere qualcuno tra questi, penserei a G Suite o WPS Office. Entrambi sono ugualmente buoni con il supporto per l’accesso multipiattaforma. Queste sono le alternative a Microsoft Office. Spero che questo articolo ti ha aiutato nella scelta.

Potrebbe interessarti: Come convertire un’immagine JPG o PNG in PDF

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*