Le 5 migliori app per firmare documenti su iOS e Android

Le 5 migliori app per firmare documenti su iOS e Android

Ti è mai capitato di dover firmare rapidamente un documento o un contratto di affitto? La normale procedura ti porta a stampare il documento, firmarlo, scansionare il foglio e poi condividerlo con l’altra persona. È un processo complesso e che richiede tempo. E se riusciamo a portare a termine l’intera operazione in meno di un minuto sul cellulare? Per fortuna, ci sono una manciata di app rinomate per firmare documenti su iOS e Android.

Gli utenti di Samsung Galaxy Note possono sempre utilizzare gli strumenti integrati per firmare un documento utilizzando la S-pen. Ma per quanto riguarda gli altri utenti Android e iPhone? Sia l’Apple App Store che il Google Play Store sono pieni di app che ti consentono di firmare documenti al volo. Abbiamo selezionato le cinque migliori app iOS e Android per firmare PDF e documenti. In questo post, parleremo delle sue caratteristiche, personalizzazione della firma (dimensioni, colore, spessore), prezzo, condivisione e altro. Iniziamo.

1. Microsoft Office

Microsoft ha recentemente combinato la sua suite di app per la produttività, tra cui Word, PowerPoint, Excel, Sticky Notes, Office Lens e altro in un’unica soluzione chiamata Microsoft Office. È il coltellino svizzero degli strumenti di produttività.

L’app di Office è ricca di suggerimenti e trucchi. Tra questi c’è la possibilità di firmare una funzione PDF. Il componente aggiuntivo è gratuito e non richiede un abbonamento a Office 365.

Apri l’app di Office per ottenere l’opzione Firma un PDF nel menu delle azioni. Apri i file dalla memoria del dispositivo, OneDrive o Dropbox e seleziona un luogo in cui inserire la firma.

Apparirà una lavagna vuota per aggiungere la firma. Puoi importare una firma dall’immagine, memorizzare la firma e persino cambiarne il colore in verde o blu dal nero predefinito.

I documenti vengono salvati nella sezione annotata nell’app. Microsoft Office è scaricabile gratuitamente.

2. Adobe Fill & Sign

Adobe, un altro gigante del software, ha rilasciato un’app Adobe Sign & Fill dedicata sia per iOS che per Android. Come suggerisce il nome, gli utenti possono firmare il modulo e compilare i dettagli necessari.

Tocca lo schermo vuoto e puoi aggiungere testo, segni di croce, punti elenco e altro. Per aggiungere una firma, seleziona l’opzione penna di seguito e crea una firma o importala dall’immagine o dalla fotocamera. Sfortunatamente, non puoi cambiare il colore della firma

Puoi ridimensionare la firma. È inoltre possibile creare e memorizzare le iniziali sul dispositivo. Nel complesso, Adobe Fill & Sign è uno strumento eccellente per compilare dettagli e firmare documenti. Ed è completamente gratuito.

3. SignEasy

Questo è per utenti esperti. SignEasy è preferibile a coloro che chiudono spesso accordi e necessitano delle firme dei clienti. Tocca l’icona “+” nell’angolo in alto a sinistra e importa i documenti da e-mail, foto, file o archiviazione cloud di terze parti. Seleziona il pulsante firma e vedrai il vero potenziale dell’app SignEasy.

Puoi firmare te stesso, firmare con un’altra persona e persino richiedere una firma da un’altra persona in un luogo diverso. È utile per i partner commerciali che potrebbero trovarsi in luoghi diversi.

Puoi disegnare la firma, modificarne il colore e le dimensioni e trascinarla in una posizione preferibile. Inoltre, puoi aggiungere data e testo ai documenti.

SignEasy fornisce una funzione modello per archiviare i documenti utilizzati di frequente per un utilizzo futuro. Altre funzioni includono sicurezza biometrica, piè di pagina e-mail personalizzato, sincronizzazione dell’archiviazione iCloud e altro ancora.

La versione gratuita è limitata a tre documenti. Per utilizzare modelli e altre funzionalità di sicurezza, è necessario pagare $ 130 / anno, che sblocca l’host di funzionalità di sincronizzazione e condivisione.

4. Docusign

Prima di immergermi nell’app, devo dire che DocuSign offre la peggiore esperienza utente di onboarding. Non è possibile registrarsi tramite Google, Facebook o Apple.

Tocca il pulsante “+” e importa il file dall’archivio locale o dall’archivio cloud di terze parti. L’app chiederà se è necessario firmare o se si desidera che altri aggiungano una firma. Puoi aggiungere il nome e l’email del destinatario per condividere il documento.

Nel documento, seleziona in uno spazio vuoto e verrà visualizzata una finestra di dialogo. È possibile aggiungere firma, iniziali, data, nome, azienda e persino casella di controllo nel file. Mi piace il modo in cui DocuSign consente ai membri di rifiutare una firma con il motivo. È un bel tocco.

Le funzioni di base sono gratuite, ma la condivisione anticipata, i modelli e le funzionalità di sicurezza rientrano nel piano personale a pagamento, che costa $ 9 al mese. Esistono anche piani dedicati per i piani immobiliari e aziendali.

5. SignNow

So che l’interfaccia utente non ha importanza in queste app, ma devo dire che SignNow ha la migliore interfaccia utente tra tutte le app. La formula rimane la stessa. Importa il documento dal dispositivo o dall’archivio cloud e tocca il campo vuoto per aggiungere firma, iniziali, testo, data o segno di spunta.

Durante la creazione della firma, puoi utilizzare una penna stilografica o un evidenziatore. Si può anche cambiare il colore della firma. L’app ti chiede di invitare altri e condividere un collegamento diretto di un documento con l’origine del download dell’app. Puoi anche creare modelli per i documenti più utilizzati.

L’app è gratuita per un massimo di tre documenti. Dopodiché, costerà $ 90 / anno.

Firma i documenti al volo

Come puoi vedere dall’elenco sopra, sia Microsoft Office che Adobe Fill & Sign sono offerte gratuite e fatte bene. Le restanti tre sono a pagamento, ma forniscono extra come autenticazione biometrica, modelli, condivisione avanzata e altro. Scegline una in base alle tue esigenze. Inoltre, condividi la tua esperienza di firma di documenti su iOS e Android nella sezione commenti qui sotto.