Le 8 migliori alternative ad Adobe Photoshop per Mac nel 2021

By | Marzo 22, 2021
alternative ad Adobe Photoshop per Mac

Adobe ha appena rilasciato una nuova versione di Photoshop Elements, il suo popolare editor di immagini per gli appassionati di foto e per i fotografi dilettanti avanzati. Adobe ha aggiunto sei nuove funzionalità e ne ha aggiornate altre due a Photoshop Elements.


Adobe Photoshop Elements, un potente programma di editing di immagini digitali mascherato da semplice piattaforma per principianti e utenti occasionali, offre molto a un prezzo contenuto. Se stai cercando di uscire dall’ecosistema Adobe, leggi il post per conoscere le 5 migliori alternative ad Adobe Photoshop per Mac.

Le migliori alternative a Photoshop gratis e a pagamento per Mac

  1. Affinity Photo
  2. Pixelmator Pro
  3. Skylum Luminar 4
  4. Colorcinch
  5. ON1 Photo RAW
  6. GIMP
  7. Krita
  8. Pixlr Editor

1. Affinity Photo

Nessuna sorpresa qui. A causa dell’opzione di pagamento una tantum di Affinity unita a vendite frequenti (e, naturalmente, a un eccellente set di funzionalità), Affinity Photo sta avendo un WOM (passaparola) positivo tra i professionisti.

Affinity è disponibile multipiattaforma. È accessibile sia su Windows che su Mac. Il set di funzionalità è quasi identico ad Adobe Photoshop. Tuttavia, dovrai padroneggiare l’interfaccia utente in quanto richiede un po’ di una curva di apprendimento. Alcune delle funzioni degne di nota includono la correzione del colore, il supporto RAW, la panoramica, l’elaborazione in batch e altro.

Lavori con i file PSD? Affinity ti ha coperto anche questo. Puoi importare facilmente file Photoshop e iniziare a modificare. Il software è anche abbastanza potente da supportare l’editing di immagini a 360°.

Come accennato in precedenza, Affinity richiede un po’ di una curva di apprendimento e, comprensibilmente, non ci sono ancora molte guide online disponibili per il software. L’azienda offre una cartella di lavoro con copertina rigida per aiutare i nuovi utenti a familiarizzare con il loro programma.

2. Pixelmator Pro

Pixelmator Pro è più un’alternativa a Lightroom rispetto all’attuale sostituzione di Photoshop. Ma se hai un flusso di lavoro leggero e non hai problemi con l’attuale set di funzionalità di Pixelmator Pro, ti consiglierò sicuramente di provare Pixelmator.

Adoro l’interfaccia di Pixelmator Pro. È semplice, facile da usare e risulta fluido rispetto alla complessa interfaccia utente di Photoshop. Invece di lanciare ogni opzione all’utente, Pixelmator organizza in modo intelligente le funzioni nella barra laterale.

La società afferma di aver scritto il motore di editing da zero su Metal, l’API grafica con accelerazione hardware di Apple. Il metodo consente agli sviluppatori un accesso quasi diretto all’unità di elaborazione grafica (GPU). E si vede nel prodotto finale. Utilizzo Pixelmator Pro da più di sei mesi e non ho mai riscontrato errori casuali o anomalie, cosa che spesso provo con Adobe Photoshop.

Per quanto riguarda le funzionalità, hai il solito set di opzioni di modifica come il supporto per le foto RAW , una miriade di filtri, strumenti di ritocco, stili di testo, forme pronte all’uso e altro ancora.

3. Skylum Luminar 4

Skylum sottolinea le capacità AI di Luminar 4 per attirare potenziali convertibili Photoshop. L’intero software è progettato per consentire agli utenti di dedicare meno tempo a pasticciare con infinite opzioni di modifica e lasciare che l’IA stabilisca e aggiusti le foto per te.

Fedele alle grandi affermazioni di Skylum, adoro lo strumento struttura AI in Luminar 4. Con un solo clic, puoi lasciare che il software apporti le modifiche necessarie a un’immagine per sembrare più ricca e dare l’effetto pop-up. Abbiamo visto qualcosa di simile su Google Foto ed è bello vedere Luminar offrire qualcosa di paragonabile su Mac.

La funzione di libreria di Luminar è una benedizione per chiunque importi frequentemente foto dal disco rigido. Quando colleghi il tuo disco rigido al Mac, Luminar eseguirà il mirroring del tuo disco rigido e manterrà le modifiche sincronizzate tra il software e il disco rigido.

L’elenco delle funzionalità rimanenti include componenti aggiuntivi come lo strumento di cancellazione, il dispositivo di scorrimento della quantità di regolazione, l’ottimizzazione del ritratto e altro ancora.

Lumiar 4 è disponibile sia per Mac che per Windows. Tuttavia, non supporta ancora l’architettura M1 in modo nativo, qualcosa che entrambi i rivali Pixelmator Pro e Affinity offrono immediatamente.

4. Colorcinch

Finora abbiamo parlato solo di alternative Photoshop dedicate per Mac o Windows. Diamo un’occhiata a Colorcinch che è un editor di immagini basato sul web. L’utilizzo di una soluzione basata sul Web consente di utilizzare lo stesso software su Windows, Mac, Chrome OS o persino Linux. Non c’è bisogno di preoccuparsi della disponibilità multipiattaforma.

Il software ha una vasta raccolta di preimpostazioni, grafica e altre risorse creative. Uno dei maggiori punti di forza di Colorcinch è il fatto che presenta una manciata di effetti speciali basati sull’intelligenza artificiale. Uno dei miei preferiti è l’effetto Cartoonizer che può trasformare ordinatamente le immagini in cartoni animati, schizzi e dipinti.

Hai bisogno di accedere a immagini royalty-free per il prossimo progetto? Colorcinch ti ha coperto anche su questo. Il software offre 1,5 milioni di foto stock ad alta risoluzione tra cui scegliere.

Puoi anche goderti centinaia di bordi artistici, grafica vettoriale e icone. L’unico problema con Colorcinch è la mancanza di supporto offline. Comprensibilmente, il software funziona solo con una connessione Internet efficiente.

Colorcinch offre una versione gratuita con funzionalità di modifica di base. Il piano Plus parte da $ 5,99 al mese.

5. ON1 Photo RAW

Se non vuoi che tutti quegli strumenti AI facciano un lavoro mediocre per te e invece desideri tutto il controllo, ON1 Photo RAW è un’alternativa Photoshop adatta a te.

ON1 ha la maggior parte degli strumenti di regolazione delle foto che ti aspetteresti da una sostituzione di Photoshop. Alcune delle funzionalità che fanno girare la testa includono la modifica del ritratto, una serie di regali, filtri, organizzazione intelligente e strumenti di mascheramento per esplorare il tuo lato creativo.

Il mio unico problema con ON1 Photo RAW è la complessa interfaccia utente. I nuovi utenti troveranno difficile navigare tra i menu e le opzioni.

6. GIMP

Il GNU Image Manipulation Program, o GIMP, è una delle alternative gratuite più conosciute a Photoshop sul mercato. Essendo una soluzione molto ricca di funzionalità per i fotografi, GIMP può fare quasi tutto ciò che Photoshop può fare. Tuttavia, GIMP non è privo di problemi. Ad esempio, molti dei pennelli preimpostati hanno le stesse impostazioni. Inoltre, non ci sono nemmeno funzionalità di disegno in GIMP.

7. Krita

Krita è un’altra alternativa gratis molto popolare a Photoshop. In effetti, è uno degli strumenti più consigliati dai fotografi nei forum sull’editing e sul design creativo delle immagini. La cosa migliore di Krita è quanto sia simile a Photoshop. Le barre degli strumenti hanno quasi lo stesso aspetto e il tema scuro ti ricorda di lavorare con Adobe. Sfortunatamente, a volte lo strumento è un po ‘lento e non è incluso alcun filtro RAW.

8. Pixlr Editor

Sebbene sia uno strumento basato su browser, l’editor Pixlr è potente quanto molte applicazioni desktop. A differenza di altre alternative gratuite a Photoshop, l’editor Pixlr è stato creato da AutoDesk, un nome leader nella progettazione assistita da computer. Sono disponibili più versioni di Pixlr Editor. L’Editor offre un’ampia varietà di strumenti, tra cui sfocatura, nitidezza, rumore, livelli e curve. C’è anche una cassetta degli attrezzi simile a quella di GIMP, inclusi strumenti per timbri, correzioni, pennelli, riempimenti e altro ancora.

Se stai cercando un modo semplice e veloce per migliorare le tue immagini e non vuoi preoccuparti di software complessi, Pixlr è un’ottima soluzione.

Conclusione

Per quanto mi riguarda, utilizzo personalmente Pixelmator Pro sul mio MacBook Air e passo ad Affinity Photo su un desktop Windows. E tu? quale alternativa a Photoshop per Mac sceglierai? Condividi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!