Le migliori app per il sonno per iPhone

app per il sonno

Quanto spesso fate attenzione al vostro ritmo di sonno? Non molto spesso, credo. Un sonno di qualità è essenziale per la vostra produttività. Qualsiasi mancanza può ridurre la qualità della vita. Un modo per alleviare la vostra abitudine al sonno è tracciarla. Questo vi aiuta a capire cosa dovete migliorare per raggiungere un equilibrio. Fortunatamente, è possibile ottenere questo risultato grazie a una app per monitorare il sonno per iPhone. Tuttavia, mentre l’app Salute dell’iPhone è già dotata di un tracker, le app di terze parti richiedono un po’ di impegno. E sono ancora più accessibili e meno complesse dell’app Salute integrata. Continuate a leggere per scoprire le migliori app per il monitoraggio del sonno.


Leggi anche: Come ripristinare iPhone e iPad e cosa succede una volta ripristinato

Le migliori app per il sonno per iPhone

1. Sleep Cycle: Sleep Tracker. Che ne direste di sapere cosa fate mentre dormite? Sleep Cycle offre le migliori caratteristiche per soddisfare la vostra curiosità. Se soffrite di insonnia o se avete difficoltà a seguire una routine del sonno, potete usare il suo aiuto per ipnotizzarvi. Inoltre, la sua spettacolare funzione di soundtracking utilizza un componente del microfono per registrare tutto ciò che si dice durante il sonno, compresi i suoni intorno a noi. Il cruscotto consente anche di impostare una finestra di sonno, aiutandovi a seguire una routine di sonno piuttosto che un modello casuale di infiltrazione senza tempo. Sleep Cycle si basa in parte sui dati degli utenti per migliorare la sua precisione, il che lo rende un raccoglitore di dati sanitari. Tuttavia, è possibile impedire che raccolga le proprie informazioni sulla salute. È inoltre possibile collegare Sleep Cycle all’orologio Apple per renderlo più pratico. Molti utenti trovano utile anche la sezione delle statistiche per monitorare il miglioramento del sonno nel tempo. Tuttavia, per utilizzare la maggior parte delle funzioni è necessario sottoscrivere un piano premium.

2. ShutEye: Sleep Tracker. Da storie sul sonno a meditazioni guidate e altro ancora, ShutEye vi offre il meglio. L’app per il sonno offre tutte le funzionalità di monitoraggio del sonno tipiche di un tracker del sonno. È possibile registrare i suoni emessi durante il sonno. Tuttavia, è possibile scegliere quale di queste registrare mentre si dorme. Inoltre, consente di impostare una finestra di sonno. ShutEye si distingue per l’utilizzo di modelli estratti dalle abitudini di sonno per identificare i rischi per la salute. E se volete sapere cosa significano i vostri sintomi, l’app offre liste di controllo sintetiche sulla salute per ulteriori approfondimenti. Sebbene l’app sonno sia gratuita, è consigliabile abbonarsi per usufruire delle sue funzioni principali.

3. SleepWatch: Top Rated Tracker. SleepWatch è dotato di componenti AI che aiutano a migliorare le abitudini del sonno. Se vi piace sentire il suono della pioggia che cade sul tetto o il rumore delle pale del ventilatore che vi fa addormentare, scommetto che SleepWatch è quello che volete provare. L’applicazione ha molte caratteristiche, ma soprattutto si vanta dei suoi numerosi suoni ipnotici e dell’efficiente funzionalità di registrazione del sonno, che dovrete impostare quando scegliete un obiettivo di sonno. È possibile valutare statistiche come l’interruzione del sonno, il russare, il ritmo del sonno, l’efficienza del sonno e la stanchezza sulla sua dashboard dettagliata. Se lo si consente, il suo algoritmo AI funziona attingendo alle informazioni sulla salute contenute nell’app Salute dell’iPhone. È sufficiente dare all’app l’accesso ai propri dati sanitari seguendo le istruzioni sullo schermo al momento dell’impostazione. Pertanto, potrebbe non essere necessario fornire esplicitamente ulteriori dettagli sulla salute quando si utilizza l’app. Inoltre, consente di impostare un obiettivo di sonno e di monitorarlo nel tempo per fornire rapporti approfonditi sui progressi compiuti. Tuttavia, per ottenere questa statistica è necessario attivare la notifica dell’app. Un voto positivo per l’applicazione è la sua politica di esclusione di responsabilità, che dice che non si dovrebbe fare affidamento su di essa o sostituirla con un intervento medico adeguato. L’app per monitorare sonno è gratuita, ma il piano premium offre ulteriori vantaggi.

4. Pillow: Tracker del sonno. Pillow è un’applicazione dettagliata che consente di impostare gli orari del sonno e di assegnare loro titoli appropriati. Non è diversa dai tipici sleep tracker di cui ho parlato prima. Come SleepWatch, è possibile consentire i dati sanitari sull’app Salute e registrare i suoni durante il sonno. Quindi utilizza questi dati per determinare alcuni fattori legati alla salute del sonno. Utilizza anche i modelli di movimento e le attività di fitness per valutare le abitudini di sonno nel tempo. Riceverete avvisi sui rapporti sul sonno dopo esservi svegliati ogni giorno. Merita una menzione anche la sezione dedicata agli aiuti per il sonno. Questa sezione fornisce ipnosi per aiutarvi a dormire. Ma mentre alcune funzioni sono gratuite, la maggior parte di esse richiede un abbonamento premium. L’app per il sonno è dotata anche di un laboratorio Snooze; da qui si ottengono suggerimenti utili per dormire meglio. Infine, Pillow sincronizza i dati e i report su altri dispositivi, come Apple Watch e iPad, una volta registrati sull’app.

Leggi anche: Le migliori app karaoke per iPhone e iPad

5. Sleepzy – Analisi del sonno. Sleepzy si adatta al vostro orario di sonno naturale, svegliandovi all’ora del sonno leggero. Inoltre, registra tutto ciò che accade mentre si dorme e consente di impostare un piano di sonno con suoni rilassanti per addormentarsi. E non tralascia nemmeno le tipiche statistiche complete. Tuttavia, la sua caratteristica peculiare è quella di presentare vari articoli incentrati sulle sane abitudini del sonno. L’app presenta anche quelli che chiama “rituali della buonanotte”. Questi forniscono suggerimenti e raccomandano esercizi e ipnosi pre-nanna che aiutano a dormire meglio. Tuttavia, un problema della versione gratuita dell’applicazione sono i pop-up pubblicitari difettosi. È possibile rimuoverli quando si sottoscrive un piano a pagamento.

6. SleepScore: Go beyond Tracking. SleepScore è la migliore applicazione da utilizzare se volete sapere cosa vi impedisce di dormire bene. Offre tutto ciò di cui avete bisogno per valutare il vostro ritmo di sonno e migliorare il vostro riposo. Ma non tralascia i dettagli unici che la distinguono da altre app simili. Una caratteristica notevole di SleepScore è il controllo della camera da letto. Questo permette all’applicazione di valutare le condizioni della stanza, compresi il livello di rumore, il livello di luce e la temperatura circostante. Utilizza quindi i dati raccolti per consigliare azioni che potrebbero aiutare a dormire meglio. È anche possibile registrare i suoni del russare e ottenere statistiche sul sonno. Inoltre, una delle sue funzioni, chiamata Sleep Screener, determina se avete bisogno dell’intervento di un esperto in base ai vostri rapporti sul sonno. Tutte queste funzioni, tuttavia, sono disponibili con il piano premium. Tuttavia, i suggerimenti rapidi che possono aiutare a dormire meglio dalla sua libreria del sonno e dalla sezione consigli non hanno prezzo. È possibile registrare la valutazione dell’impatto dello stile di vita quotidiano quando si sincronizza l’app monitorare sonno con l’app Salute dell’iPhone.


7. Sleep++. Volete un rilevatore del sonno da abbinare al vostro Apple Watch? Sleep++ potrebbe essere l’app da provare. Questa app ha un’interfaccia semplice che consente di valutare il ritmo del sonno in base ai dati estratti dall’app Salute e al ritmo del sonno. L’applicazione analizza i parametri, tra cui il livello di ossigeno nel sangue e la frequenza respiratoria, per fornire statistiche complete. L’app non è funzionale come le altre. Tuttavia, è possibile utilizzarla come un diario per registrare le proprie abitudini di sonno nel tempo e ottenere informazioni su come queste influiscono sulla propria salute. L’app monitoraggio del sonno funziona in due modi: si può consentire all’Apple Watch di registrare automaticamente le ore di sonno. Oppure si può registrare da soli. Trovo che la prima opzione sia utile, in quanto porta a meno pregiudizi. Anche l’utilizzo dell’app è semplice. È sufficiente indossare l’Apple Watch per valutare il proprio sonno. L’app per il sonno contiene anche annunci pubblicitari, ma è possibile rimuoverli con un abbonamento premium. A differenza delle altre app recensite, questa non registra i suoni ma dipende dall’Apple Watch per raccogliere le informazioni sul sonno e dall’app Salute per prendere decisioni.

8. SnoreLab. SnoreLab non solo tiene traccia del vostro ritmo di sonno, ma utilizza anche il suo algoritmo di valutazione per darvi consigli utili per migliorare dove necessario. Come altre applicazioni, anche questa si sincronizza con l’app Salute per trarre indicazioni preziose. Inoltre, c’è un avviso che vi sveglia in base al ciclo di sonno scelto. L’applicazione registra i suoni del russare durante il sonno e aiuta a elaborare statistiche mensili. Sfortunatamente, non è possibile ottenere una registrazione dell’intera notte a meno che non si effettui l’upgrade al piano premium. È presente anche una sezione per verificare i fattori che influiscono sul sonno. Lo ritengo utile perché saprete quali abitudini evitare in futuro per migliorare il vostro sonno. Anche se non si può dipendere molto dai rimedi suggeriti, qualche prova può essere utile.

9. Tracker del sonno & Sveglia. Che si tratti di un lieve disturbo del sonno o di insonnia cronica, posso scommettere che la combinazione di Sleep Tracker con altri rimedi può aiutare ad alleviare i sintomi. In particolare, mi piace il pulsante di sveglia, che deve essere premuto a lungo per circa tre secondi per arrestare lo sleep tracker. Questa funzione è utile per coloro che di solito si svegliano prima della scadenza del ciclo di sonno scelto. Inoltre, garantisce che si possa tenere il dito sul telefono abbastanza a lungo per essere sicuri di essere davvero svegli. L’applicazione utilizza le ore di sonno e le attività rilevate mentre si dorme per trarre indicazioni sul modello di sonno. Tuttavia, è necessario dare all’applicazione l’accesso al microfono dell’iPhone per registrare le attività. È inoltre possibile impostare le notifiche per ricevere avvisi di sveglia appropriati. Trovo che la sua gamma di ipnosi naturali sia preziosa per addormentarsi rapidamente. Se volete, potete anche mescolare i suoni ipnotici. Per esempio, combinare il suono della pioggia battente con quello dei temporali potrebbe essere utile. Come le altre app per il sonno recensite in precedenza, anche questa si sincronizza con l’app Salute e fornisce statistiche puntuali sul sonno. Ma la particolarità di questa funzione è che valuta il vostro ritmo di sonno in base a una percentuale. In questo modo saprete se siete sulla strada giusta per un disturbo del sonno o meno.

Leggi anche: Le migliori app meteo per iPhone e iPad

Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!