Pulire iPhone e liberare spazio

By | 29 Aprile 2024
pulire iPhone
  • Come pulire iPhone eliminando dati non necessari? Per liberare spazio su iPhone, puoi cancellare foto e video già salvati altrove, disinstallare app che non usi, eliminare i download inutili e svuotare la cache delle app. Puoi anche usare la funzione “Ottimizza archiviazione” nelle Impostazioni di Foto per mantenere solo le versioni a bassa risoluzione delle immagini sul dispositivo.
  • Come faccio a pulire la cache su iPhone per recuperare spazio? Per pulire la cache, visita le impostazioni delle singole app e cerca un’opzione per cancellare la cache o i dati temporanei. Per alcune app, come Safari, vai in Impostazioni > Safari e seleziona “Cancella cronologia e dati dei siti web”.
  • Qual è il modo migliore per gestire lo spazio di archiviazione su iPhone, evitando di riempirlo troppo velocemente? Per gestire efficacemente lo spazio, regolarmente controlla l’uso dello spazio in Impostazioni > Generale > [Nome dispositivo] Archiviazione. Considera l’abbonamento a iCloud per archiviare foto e documenti online, e abilita la funzione “Rivedi file di grandi dimensioni” per identificare elementi ingombranti che potresti voler eliminare.

Come Pulire iPhone e Liberare Spazio: Guida Definitiva per Ottimizzare le Prestazioni e Aumentare la Memoria del Tuo Dispositivo – Scopri Subito! Quando l’avviso “Memoria iPhone piena” appare improvvisamente, è essenziale conoscere i metodi efficaci per liberare spazio. Uno dei modi più immediati per recuperare memoria è rimuovere o trasferire applicazioni non utilizzate dall’iPhone. Questo processo, noto come “offload”, permette di liberare spazio di archiviazione senza perdere dati personali, mantenendo i documenti e i dati dell’applicazione disponibili per un eventuale re-installazione. Rimuovere foto, video e messaggi che si accumulano nel tempo può rivelarsi una soluzione sorprendentemente efficace per recuperare spazio. Sia le applicazioni native che quelle di terze parti possono accumulare una quantità significativa di dati inutilizzati. Ad esempio, eliminare vecchie conversazioni di iMessage o WhatsApp, insieme a foto e video obsoleti o replicati, può liberare una quantità considerevole di memoria.

Oltre ai contenuti evidenti, è utile considerare la pulizia di altri dati meno visibili ma altrettanto ingombranti. Ad esempio, i dati di sistema e la cache del browser possono occupare uno spazio non trascurabile. Svuotare la cache di Safari o di altri browser utilizzati su iPhone è un passo cruciale nella pulizia del dispositivo. Questo non solo contribuisce a pulire l’iPhone, ma migliora anche le prestazioni del browser.

1. Liberare Spazio iPhone: Disinstallazione e Offloading di Applicazioni

Per pulire iPhone da applicazioni non utilizzate, procedete accedendo a Impostazioni > Generale > Archiviazione iPhone, dove si può visualizzare un resoconto dettagliato dello spazio occupato sul dispositivo. Questa sezione mostra un elenco di app ordinato per quantità di spazio occupato. Toccando una specifica app, si accede a informazioni dettagliate sull’uso dello spazio di archiviazione. In fondo alla pagina, si presentano due opzioni: “Rimuovi App” e “Elimina App”.

L’opzione “Elimina App” rimuove completamente l’applicazione e tutti i suoi dati associati, simile alla disinstallazione da schermata Home. Invece, “Rimuovi App” cancella i file principali dell’app ma mantiene i dati personali, ideale per applicazioni ingombranti o giochi pesanti (come PUBG Mobile) se prevedete di reinstallarli in futuro ma necessitate immediatamente di più spazio.

Strategie efficaci includono:

  • Rimuovere app raramente usate: Sfogliate l’elenco e selezionate le app meno utilizzate per un offloading o una cancellazione sicuri.
  • Cancellare file non necessari: Nelle singole app, potete eliminare file superflui, come grandi allegati di iMessage o canzoni scaricate su Spotify.
  • Disinstallare giochi completati: I giochi occupano notevolmente più spazio rispetto a foto e video; eliminare quelli già terminati può liberare una quantità significativa di spazio.

2. Eliminare Foto e Video Vecchi da iPhone

Le immagini e i video rappresentano una parte sostanziale dello spazio di archiviazione in molti iPhone. Per pulire l’iPhone da questi contenuti e recuperare spazio, iniziate eliminando duplicati e scatti di scarsa qualità tramite un’app specifica per la cancellazione di foto.

Se decidete di organizzare manualmente la vostra libreria fotografica tramite l’app Foto, non dimenticate di svuotare l’album “Eliminati di recente” successivamente. Se trascurato, questo album può continuare a occupare spazio nonostante le foto siano state eliminate. Per fare ciò, andate nella scheda Album, selezionate “Eliminati di recente”, toccate l’icona dell’ellissi e scegliete “Elimina tutto”.

È anche consigliabile attivare iCloud Foto per trasferire le immagini e i video nel cloud, liberando così spazio sul dispositivo. Successivamente, impostate su Impostazioni > Foto l’opzione “Ottimizza archiviazione iPhone” per massimizzare lo spazio disponibile. Alternativamente, potete trasferire foto e video al computer e utilizzare quest’ultimo come backup primario, eliminando poi i media dal dispositivo.

3. Evitare la Realizzazione di Foto e Video HDR con la Fotocamera dell’iPhone

La modalità High Dynamic Range (HDR) permette di ottenere immagini e video estremamente nitidi su iPhone, ma questo vantaggio si traduce in un maggiore consumo di spazio di archiviazione rispetto ai file standard. Su modelli di iPhone dalla versione 13 in poi, è possibile disabilitare la registrazione video HDR attraverso il percorso Impostazioni > Fotocamera > Registra video, deselezionando l’opzione HDR Video. Per quanto riguarda le immagini, invece, la disattivazione è fattibile solamente su iPhone 12, che consente di inibire sia foto che video HDR. Sugli iPhone 11 e precedenti, non essendo disponibile la registrazione video HDR, si può semplicemente spegnere l’opzione Smart HDR per le foto seguendo il percorso Impostazioni > Fotocamera e disattivando Smart HDR. È anche consigliabile evitare di selezionare l’icona HDR nell’app Fotocamera.

4. Ottimizzare le App di Messaggistica dell’iPhone

L’accumulo di SMS, iMessage e messaggi spam non gestiti può gradualmente occupare spazio prezioso. Nell’app Messaggi, è possibile limitare il volume dei messaggi memorizzati impostando l’autocancellazione dopo 30 giorni o un anno, anziché mantenerli indefinitamente. Per modificare questa impostazione, andare su Impostazioni > Messaggi > Conserva messaggi e scegliere la durata desiderata, confermando poi la scelta quando compare il popup di conferma.

Un altro metodo efficace per liberare spazio è ottimizzare le app di messaggistica terze, come WhatsApp. Esplorando WhatsApp > Impostazioni > Archiviazione e dati > Gestisci archiviazione, si può verificare lo spazio occupato da ciascuna chat e procedere alla cancellazione selettiva dei media più ingombranti, ordinati per dimensione del file. Per le chat singole, è possibile accedere alle informazioni del contatto dalla scheda Chat, selezionare il nome del contatto, scorrere verso il basso e scegliere Pulisci chat per eliminare tutti i messaggi precedenti con quella persona.

5. Utilizzo di Memorie Esterne per Espandere la Capacità dell’iPhone

Anche se spesso considerato più utile per gli utenti di iPad, l’uso di unità di archiviazione esterne come le chiavette USB è perfettamente possibile anche sui dispositivi iPhone. Collegando questi dispositivi al vostro iPhone tramite connettori Lightning integrati, potrete notevolmente ampliare lo spazio disponibile, simile a come si aggiungono libri a una libreria già piena. Questa capacità extra si rivela estremamente utile per conservare file multimediali come musica, video e foto, trasformando l’applicazione Files in un vero e proprio centro multimediale. È importante ricordare che iPhone supporta vari formati di file, tra cui exFAT, FAT32, FAT, HSF+ e APFS, mentre il formato NTFS di Microsoft non è compatibile.

6. Liberare Spazio da Dati di Sistema e Altri File su iPhone

L’opzione “Dati di Sistema e Altro” che si trova nella schermata di gestione dello spazio su iPhone rappresenta un’area di stoccaggio temporaneo per i file di cache, inclusi quelli derivanti dai servizi di streaming, voci di Siri e log vari. Quando questi dati occupano una quantità eccessiva di spazio, superiore ai 20GB, diventa essenziale prendere provvedimenti. Per pulire iPhone efficacemente, è consigliato rimuovere le app inutilizzate e organizzare l’applicazione Foto per liberare memoria significativamente.

In situazioni critiche di spazio, per liberare rapidamente un po’ di memoria per salvare nuove foto o installare un’app, un altro consiglio utile è quello di eliminare i cache del browser. Per pulire la cache di Safari, ad esempio, andate su Impostazioni > Safari e selezionate “Cancella dati siti web e cronologia”. Scegliete “Tutta la cronologia” e confermate con “Cancella cronologia”. Questi passaggi possono essere ripetuti per altre app di navigazione sul vostro iPhone.

Infine, se le misure sopra non bastassero, è possibile optare per un reset di fabbrica dell’iPhone. È fondamentale eseguire un backup completo dei dati prima di procedere, per poi ripristinare il dispositivo a uno stato iniziale, quasi come riavviare un orologio per sincronizzarlo meglio.

Per il futuro, si consiglia vivamente di acquistare un iPhone con una capacità di memoria maggiore se prevedete di scattare numerose foto e video, giocare, o desiderate salvare musica sul dispositivo per l’ascolto offline. Questo permetterà di ridurre la frequenza con cui dovrete eseguire operazioni di pulizia dell’iPhone e gestire lo spazio disponibile.