Magisk, la guida completa: cos’è, a cosa serve e come usarlo

By | Febbraio 5, 2019

Magisk viene comunemente chiamato metodo root “senza sistema”. In poche parole si tratta di una modifica al sistema senza dire al telefono che il sistema è stato modificato. Magisk memorizza le modifiche nella partizione di avvio invece di modificare effettivamente i file di sistema reali. Il tuo telefono non rileva alcuna manomissione, che è la caratteristica più importante di Magisk.

Il metodo “systemless” è importante se desideri eseguire il root del tuo telefono e utilizzare comunque app come Google Pay e Netflix. Ciò è dovuto a qualcosa chiamato Google SafetyNet, che è uno strumento utilizzato per rilevare le modifiche del sistema. Se SafetyNet rileva che qualcosa non funziona, le app che lo utilizzano non funzioneranno. Quindi Magisk è un’opzione molto preziosa nel mondo del root.



SafetyNet è una misura di sicurezza importante, ma può essere eccessivamente aggressiva. Magisk consente agli utenti di rootare i propri dispositivi e di fare altre modifiche, continuando ad utilizzare tutte le app. Metodi come SuperSU che modificano i file di sistema, attivano SafetyNet che invece blocca le app.

Magisk apre il tuo dispositivo ad un mondo di modifiche. Il Root è solo uno dei tanti moduli che puoi installare.



Come fare il root di qualsiasi dispositivo Android con Magisk

Come installare e utilizzare Magisk su Android

Che cosa sono i moduli Magisk

Un “modulo” è una modifica installabile che consente una facile personalizzazione e modifica del sistema operativo. Se hai sentito parlare di Xposed Framework, questo concetto è simile. Questi moduli includono cose come ad-blocker, nuove emoji, CameraAPI2 e molto altro.

Sono mod utili che possono estendere le funzionalità del tuo dispositivo Android. È possibile trovare decine di moduli utili nell’app Magisk Manager. Puoi trovare i moduli nell’app Manager dal menu a scorrimento.

Costantemente aggiornato

Una delle cose che ha aiutato Magisk ad aumentare così rapidamente la popolarità sono stati gli aggiornamenti costanti. Gli aggiornamenti SuperSU non sono stati così coerenti da quando è stato venduto nel 2015 e il creatore è andato in pensione. Magisk, d’altra parte, viene costantemente aggiornato.

Google rilascerà occasionalmente un aggiornamento che influisce sulle soluzioni alternative di SafetyNet. topjohnwu pubblicherà una correzione per far funzionare tutto un’altra volta il più velocemente possibile. È una battaglia costante per avere accesso come root e continuare a utilizzare app come Google Pay. Gli aggiornamenti costanti sono una parte vitale di ciò che rende questo strumento così eccezionale.

Download Magisk tutte le versioni

Magisk vs SuperSU

Prima che Magisk arrivasse, SuperSU era lo strumento root più famoso del mondo. Questi due strumenti fanno molte cose uguali ma in modi diversi. La differenza si riduce a “sistema vs senza sistema”. Come accennato in precedenza, Magisk non altera il sistema. Questo ti permette di usare cose che normalmente verrebbero disabilitate su un dispositivo rooted. SuperSU modifica i file di sistema e aggiunge nuovi file alla partizione di sistema. Questo metodo ha funzionato fino a quando Google non ha rafforzato la sicurezza. Ora, non puoi utilizzare SuperSU e utilizzare applicazioni come Google Pay.

Come passare da SuperSu a Magisk

Magisk vs Xposed

Magisk e Xposed sono probabilmente gli strumenti di modding Android più popolari. Xposed per molto tempo è stato più famoso di Magisk. Questi strumenti eccellono nel facilitare agli utenti la personalizzazione di Android. Entrambi hanno repository di “moduli” che possono essere facilmente installati. Infatti, Xposed può essere installato come modulo Magisk. Di per sé, Xposed non è privo di sistema, il che significa che ha gli stessi problemi di SuperSU. Ma come modulo Magisk, può bypassare le restrizioni root.

Come installare Xposed Framework su Nougat

Come installare Xposed Framework su Android Oreo tramite Magisk

Come installare Xposed Framework su Android 9.0 Pie

Come usare Magisk

  • L’uso di Magisk riguarda l’app Manager e i moduli. Questi moduli sono modifiche facilmente installabili. L’app Magisk Manager include un repository con un sacco di grandi moduli. Puoi anche trovarli nei forum XDA.
  • Un’altra cosa che vorresti fare è nascondere il root. Come accennato prima, questa è una delle caratteristiche chiave di Magisk. Puoi letteralmente nascondere il root da alcune app. Ad esempio, Pokemon GO non funziona sui telefoni rooted. Magisk Hide può nascondere il root a quella app specifica.
  • I migliori moduli Magisk
  • Blobmoji
  • Ricordate le amate emoji di Blob di Google? Queste emoji sono le preferite dai fan e sono state sostituite e ridisegnate con Android Oreo. Attraverso la magia di Magisk, puoi recuperare l’emoji blob con questo semplice modulo. Il modulo viene aggiornato frequentemente per convertire le nuove emoji nello stile blob.
  • Dolby Atmos
  • La tecnologia Dolby Atmos è stata integrata in alcuni dispositivi, ma non abbastanza. Questo modulo aggiunge miglioramenti dell’audio Dolby Atmos a quasi tutti i dispositivi. Gli audiofili apprezzeranno la qualità del suono migliorata e tutte le opzioni disponibili nella mod.
  • Pixel 2 Experience
  • Ti piacerebbe che il tuo telefono fosse un po’ più simile al Pixel 2? Questo modulo è una raccolta di mod Pixel 2. Include le icone di Pixel Launcher, i file audio, il tema di sistema, il supporto Camera2API, Google Lens, l’app Google Wallpapers e altro ancora.
  • Enabler Tethering
  • Tethering Enabler è un semplice modulo che fa esattamente ciò che dice il nome. Permette ai dispositivi che hanno il tethering disabilitato dal produttore di essere abilitato. Funziona tramite Wi-Fi e connessione USB.
  • Xposed Framework
  • Il nome “Xposed” è piuttosto popolare nel mondo Android. Xposed è uno strumento di modifica molto popolare, creato molto tempo prima che Magisk esistesse. L’utilizzo di Xposed come modulo Magisk consente di essere privo di sistema e di non interferire con Google SafetyNet. L’uso di Xposed al di fuori di Magisk interromperà tutte le app come il Google Pay, ma ti consentirà comunque di utilizzare la libreria o le mod.

Come installare Moduli Magisk con Magisk Manager

La conoscenza muore se non è condivisa ...!

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.