Home » Recensioni » Meizu presenta il Note 8, il suo nuovo campione di autonomia

Meizu presenta il Note 8, il suo nuovo campione di autonomia

Il marchio cinese Meizu ha presentato la scorsa settimana un nuovo phablet chiamato Note 8. Questo modello è molto simile al recente Meizu X8. Ma contrariamente alle apparenze, il Note 8 … forse non è migliore. Vediamo insieme perché. Meizu ha presentato alla fine di ottobre, come quasi tutte le marche di telefoni, un nuovo smartphone.

Lenovo presenta Z5 Pro, il suo “concorrente” di Mi MIX 3

Questo nuovo smartphone si chiama Meizu Note 8 e viene a supportare la gamma Meizu 16 (posizionata in fascia alta) e Meizu X8 , il rappresentante del marchio nel segmento “mid-range premium”. Di quest’ultimo, il Meizu Note 8 conserva anche parte della scheda tecnica. Il suo nome potrebbe anche suggerire che si tratta di un phablet più grande. Bene, non proprio!

In effetti, Meizu Note 8 è una versione più leggera a livello di scheda tecnica e meno elaborata nel design. Spiegazioni: le dimensioni del Note 8 sono più grandi, due millimetri di altezza, un millimetro di larghezza e un peccatuccio di spessore. È ancora più pesante (tra qualche rigo ti spiego il perché). Tuttavia il suo schermo, ancora IPS e Full HD +, è più piccolo di 0,2 pollici, raggiunge i 6 pollici. Il che significa che i bordi sono più spessi. Inoltre, il Note 8 non ha alcuna tacca, mentre l’X8 ne ha una.

Questa impressione di un design meno raffinato si avverte anche sul lato della piattaforma. Il chipset è uno Snapdragon 632 di Qualcomm e non lo Snapdragon 710. C’è solo una versione per quanto riguarda la memoria, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria (senza estensione), che è la peggiore di tutte quelle proposte con l’X8. Le doppie fotocamere sono di 12 + 5 megapixel (AF doppia del pixel, flash LED e l’apertura della lente f / 1.9), mentre la fotocamera per i selfie è di 8MP.

Il lettore di impronte digitali si trova sempre sul retro del telefono. E’ fornito di connettività: Bluetooth 4.2, WiFi n, LTE categoria 6, microUSB 2.0. L’area in cui il Note 8 eccelle è l’autonomia. La sua batteria, dotata di carica rapida compatibile, offre una capacità di 3600 mAh, contro i 3210 mAh dell’X8. Questa è la spiegazione del perché pesa di più. Il Meizu Note 8 funziona con Android 8.0 Oreo con FlymeOS. Il telefono è stato messo in vendita ieri al prezzo di 166 euro. Un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Samsung Galaxy A9 scheda tecnica

2 commenti su “Meizu presenta il Note 8, il suo nuovo campione di autonomia”

  1. FRANCESCO PIUMATTI

    ho un smathone Samsumg S9+ non riesco a fare le foto, a volte e quasi sempre non c’verso di fare lo scatto non prende il comando poi improvvisamente fa 2 o 3 scatti poi si riblocca, cosa devo fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto