Come migliorare prestazioni Android

By | Agosto 31, 2020
Come migliorare prestazioni Android

Sono sicuro che hai già letto molti tutorial e articoli su come migliorare prestazioni del tuo dispositivo Android. Hai problemi di prestazioni e vuoi velocizzare telefono Android? Puoi trovare la soluzione in questo articolo e goderti il ​​tuo dispositivo.  Qui sotto trovi un elenco di consigli per migliorare Android e in special modo le sue prestazioni.

Vuoi velocizzare Android? Generalmente gli smartphone arrivano in un periodo in cui presentano problemi di lentezza e prestazioni davvero al minimo. Le applicazioni sono lente a rispondere o forse lo schermo si blocca. Ma non c’è motivo di preoccuparsi, perché possiamo ottimizzare al meglio Android in modo che il sistema operativo funzioni meglio.

Esistono diversi metodi che ci permettono di velocizzare Android senza root, che ci saranno molto utili. Successivamente, esaminiamo le diverse alternative in modo da velocizzare al massimo Android.

Come migliorare prestazioni Android

Come migliorare prestazioni Android

1. Disinstalla le app che non usi affatto

Ogni app che installi sul tuo dispositivo Android occupa un po’ di spazio e può anche eseguire processi in background. Ciò può ridurre le prestazioni del dispositivo Android. Quindi è meglio disinstallare le app che non usi affatto o le app non necessarie. In questo modo, ti assicuri che nessuna risorsa venga consumata da  app che non usi mai.

2. Iberna le app che non desideri eseguire in background

Potresti aver sentito parlare di Greenify. Questa è un’ottima app che ha le seguenti caratteristiche:

  • Può ibernare le app desiderate in modo che non continuino a funzionare in background. Ciò garantirà un basso utilizzo di CPU e RAM.
  • Quando devi aprire qualsiasi app ibernata, non è necessario rimuoverla dalla modalità ibernazione. Diventa attiva immediatamente.
  • Dopo aver chiuso un’app, se è abilitata la modalità di ibernazione automatica, l’app verrà automaticamente ibernata.
  • Questa app funziona anche su telefoni non rootati, ma ti consigliamo di usarla con un dispositivo Android rootato per garantire un notevole aumento delle prestazioni.
  • Se hai un dispositivo Android con root, puoi scaricare Xposed Installer e quindi abilitare la modalità boost in Greenify.

3. Aggiorna regolarmente il telefono e le app

Gli aggiornamenti svolgono un ruolo molto importante nelle prestazioni. Gli aggiornamenti di solito vengono forniti con correzioni di bug e nuove funzionalità. Quindi ti suggeriamo di aggiornare regolarmente. Se sei un utente Nexus o pixel, saprai che Google rilascia ogni mese patch di aggiornamento della sicurezza.

Se il tuo dispositivo Android è di produttori come Samsung, Sony, HTC, ecc. Dovrai attendere il lancio dell’aggiornamento. Tuttavia, c’è anche un altro modo con cui puoi ottenere l’ultima versione di Android in esecuzione sul tuo dispositivo. Cioè usando una ROM personalizzata. Ma installando una ROM personalizzata, annullerai la garanzia del produttore.

4. Utilizzare la scheda di memoria ad alta velocità

Se hai un dispositivo Android con poca memoria interna e devi utilizzare una scheda di memoria esterna. Quindi scegli una scheda di memoria di classe 10 se desideri buone prestazioni.

Aggiornamento: al giorno d’oggi le schede di memoria di Classe 10 sono disponibili anche con varie varianti come UHS-I, UHS-II. (UHS sta per ultra high speed). Quindi, prima, confronta e misura la velocità di lettura e scrittura della scheda di memoria dalle specifiche per garantire prestazioni ottimali.

5. Evita sfondi animati

Ciò potrebbe sorprendere, ma mantenere gli sfondi live consuma molte risorse della CPU costantemente in background, il che può ridurre le prestazioni. Pertanto si consiglia di utilizzare uno sfondo statico e probabilmente aumenterà anche la durata della batteria.

6. Liberare spazio su Android

Come un computer, il tuo smartphone o tablet potrebbe diventare lento se è pieno di troppe cose. Inoltre, più il tuo dispositivo è pieno di app, video e foto, più difficile è trovare informazioni o immagini importanti quando ne hai bisogno.

È relativamente facile liberare spazio su un dispositivo Android, anche se non è dotato di uno slot per schede di memoria. Questo è anche un buon momento per eseguire il backup dei dati, quindi puoi trasferirli su un nuovo dispositivo o ripristinarli.

7. Non svuotare la cache di sistema molto frequentemente

Potresti trovare questo strano, ma sì, è vero. Quando svuoti la cache di sistema, il sistema Android deve creare di nuovo la cache e questo può ridurre le prestazioni.

8. Esegui il root del tuo smartphone

Esegui il root del tuo smartphone e installa una ROM personalizzata per aggiornare il tuo telefono. Se hai un dispositivo vecchio, potresti non essere in grado di aggiornarlo con l’ultimo sistema operativo o potresti aspettare (invano) fino a quando il tuo operatore non rilascerà un aggiornamento, che può essere mesi o mai dopo il suo rilascio.

Uno dei vantaggi del root di un telefono Android è che puoi aggiornare il sistema operativo e accedere a nuove funzionalità senza aspettare il costruttore o l’operatore telefonico. Altri vantaggi includono la possibilità di rimuovere app integrate, accedere a funzioni bloccate dal gestore e altro ancora. Il root dei dispositivi Android a volte è complicato ma potrebbe valerne la pena.

9. Come velocizzare smartphone Android disinstallando il bloatware

La parola Bloatware si riferisce alle app preinstallate fornite dal gestore telefonico o dal produttore del dispositivo. Il Bloatware può essere rimosso solo eseguendo il root di un dispositivo. Se non si desidera eseguire il root, esistono altri modi per disinstallare il bloatware.

Ad esempio, disinstallare gli aggiornamenti di queste app per risparmiare spazio di archiviazione o impedire l’aggiornamento automatico di queste app. Inoltre, controlla che nessuna di queste app sia impostata come predefinita.

10. Usa un launcher Android

L’interfaccia di Android è generalmente facile da usare ma a volte è modificata dal produttore. Se hai un dispositivo HTC, LG o Samsung, probabilmente esegue una versione modificata di Android. Come velocizzare Android  cambiando launcher:

  • Passa a un dispositivo che esegue Android di serie, come Google Nexus o Motorola X Pure Edition o Xiaomi Mi A3 e altri.
  • Scarica un launcher Android per personalizzare la schermata iniziale e gestire le app. I launcher offrono opzioni per personalizzare le combinazioni di colori, organizzare le app e ridimensionare gli elementi sullo schermo.

11. Migliorare prestazioni Android installando versioni leggere delle app

Se utilizzi un telefono con memoria e spazio di archiviazione limitati, l’utilizzo di un’app scarsamente ottimizzata può causare molte frustrazioni. Facebook ne è l’esempio perfetto, poiché l’app tende a sembrare lenta anche su telefoni nuovi di zecca. Su un telefono economico come il Moto G7, l’esperienza tende ad essere decisamente frustrante.

Facebook ha una versione leggera della sua app che funziona altrettanto bene utilizzando una frazione delle risorse dell’app a tutti gli effetti. Facebook Lite è stato inizialmente progettato per funzionare su dispositivi entry-level nei mercati emergenti, ma l’app è disponibile a livello globale.

Facebook Lite è ottimizzato per funzionare su connessioni 2G e su dispositivi con un minimo di 1 GB di RAM. Ha un ingombro minimo (inferiore a 5 MB) e offre un set di funzionalità simile a quello dell’app normale. Sarai comunque in grado di scorrere il tuo feed di notizie, pubblicare aggiornamenti di stato, commentare i post dei tuoi amici, trovare eventi locali e altro ancora.

Se sei un utente regolare di Facebook e sei stanco dell’app a tutti gli effetti che porta il tuo telefono a gattonare, dovresti assolutamente provare Facebook Lite. Facebook ha anche una versione leggera di Messenger chiamata Messenger Lite.

Allo stesso modo Twitter ha un client leggero chiamato Twitter Lite e Uber ha anche una versione Lite del suo servizio nei mercati emergenti. Se usi Skype per comunicare con i tuoi amici e familiari, allora c’è Skype Lite. Questa particolare app è progettata per l’India e potrebbe non essere disponibile in tutti i mercati. Google ha una versione leggera di YouTube.

Author: Morgana

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.