Migliori smartphone che costano meno di 200€

By | Novembre 14, 2019
Migliori smartphone che costano meno di 200€

Quali sono i migliori smartphone Android che costano meno di 200€ da scegliere ad agosto del 2019? Hai intenzione di acquistare uno smartphone Android sotto 200 euro ad agosto del 2019? Scopri la nostra guida per conoscere i migliori smartphone Android che costano meno di 200€ disponibili nel 2019. Hai un budget limitato e vuoi comprare uno smartphone che costa poco ma che soddisfi tutte le tue esigenze?


Quale smartphone scegliere che costi meno di 200 euro nel 2019? Hai un budget limitato e stai cercando un modello affidabile e dalle buone prestazioni. In questa fascia di prezzo troverai diversi modelli adatti alle tue esigenze. Se ovviamente questi non sono troppo alti. Ecco la nostra selezione dei migliori smartphone Android che costano meno di 200 euro.

È lontano il tempo in cui i telefoni a basso costo erano scadenti e si poteva solo telefonare. Oggi, molti modelli economici offrono caratteristiche “vicine” alla fascia alta, con processori con quattro/otto core che sono sufficienti a far girare senza problemi il sistema operativo. Allo stesso modo, sono compatibili con l’ultima generazione di rete mobile, il 4G.

Mentre i costosi smartphone di punta si prendono le prime pagine dei giornali c’è un mercato in forte espansione, quello dei telefoni a basso costo, ottimi dispositivi ad un piccolo prezzo. Mentre non riceverai tutte le ultime novità (non è detto), i telefoni economici offrono prestazioni competitive, qualità della fotocamera e funzionalità extra senza spendere troppo.

Se sei stufo di sborsare una piccola fortuna per acquistare un telefono, o stai facendo una prima incursione economica nel mondo Android, sei fortunato. Ecco alcuni dei migliori telefoni Android che costano meno di 200€.

Migliori smartphone Android che costano meno di 200€

Asus Zenfone Max Pro M1

Asus Zenfone Max M1

Lo smartphone Asus Zenfone Max M1 è uno dei più duraturi sul mercato in termini di autonomia. È dotato di una batteria da 5000 mAh che promette diversi giorni di autonomia. Quest’ultimo offre un SoC 636 Snapdragon e sfoggia un grande schermo 18: 9 da 5,99 pollici Full HD +. Tre varianti sono proposte dal produttore con 4 e 6 GB di RAM e 32 e 64 GB di memoria interna.

La fotocamera principale è composta da un doppio sensore fotografico da 13 + 5 MP, è anche possibile la registrazione video in 4K. Per i selfie, gli utenti potranno fare affidamento su un sensore da 8 MP dotato di un flash LED. La scocca dell’Asus ZenFone Max Pro M1 è in metallo e il sensore di impronte digitali si trova sul retro dello smartphone. Android 8.1 Oreo è ai comandi, senza overlay, questo consente agli utenti di godere di una pura esperienza del sistema operativo.

 

Xiaomi Redmi 5

Xiaomi Redmi 5

Disponibile a partire da circa € 130, questo smartphone ha una scheda tecnica convincente data la sua posizione tariffaria. Abbiamo uno schermo LCD da 5,7 pollici, uno Snapdragon 450, 16 o 32 GB di spazio di archiviazione e 2, 3 o 4 GB di RAM a seconda della variante. La sua fotocamera principale è costituita da un singolo sensore da 12 megapixel, mentre nella parte anteriore è presente un sensore da 5 megapixel.

Soprattutto come l’altro campione indiscusso di questa selezione per autonomia, ha un’enorme batteria da 5200 mAh. Ciò promette una media di 22 ore di autonomia sulle chiamate 3G, quasi 13:30 navigazione web e 13:30 riproduzione video.

 

Motorola Moto E5 Plus

Motorola Moto E5 Plus

Il Motorola Moto E5 si distingue per l’enorme LCD IPS da 6 pollici, il SoC Snapdragon 425 a 1,4 GHz, tutti supportati da 3 GB di RAM per la variante da 32 GB e 2 GB di RAM per la variante da 16 GB. Sul retro abbiamo un singolo sensore anteriore da 12 megapixel e 5 megapixel, il tutto alimentato da una batteria da 5000 mAh che può alimentare il telefono fino a 36 ore in condizioni di utilizzo normale, secondo Motorola.

 

Xiaomi Redmi Note 7

Xiaomi Redmi Note 7

Il Redmi Note 7 sfoggia uno straordinario schermo con diagonale da 6,3 pollici con risoluzione FHD + (2340 x 1080 pixel) con un rapporto di 19,5: 9. Viene fornito con una tacca a forma di goccia d’acqua. La parte hardware è fornita di processore Snapdragon 660 accoppiato con 3 o 4 GB di RAM e 32 o 64 GB di spazio di archiviazione. La sua batteria da 4000 mAh garantisce un’ottima autonomia. Tutto funziona su Android 9 Pie con overlay MIUI 10. Uno dei migliori smartphone che costano meno di 200 euro nel 2019!

 

Xiaomi Mi A2 Lite

Xiaomi Mi A2 Lite

Lo Xiaomi Mi A2 Lite è uno smartphone di alto livello con un ampio schermo LCD IPS da 5,80 pollici (2280 x 1080) uno Snapdragon 625 supportato da 3 o 4 GB di RAM che sarà sufficiente per non avere rallentamenti con uso normale e spingendo a fondo il multitasking.

Ha una fotocamera da 12 + 5 megapixel nella parte posteriore e 5 megapixel nella parte anteriore, il tutto con una batteria da 4000 mAh e un grande vantaggio: Android One, che promette un’esperienza Android più pura e aggiornamenti regolari. Il suo punteggio su Geekbench è 1630 (single core) e 4657 (multi-core). AnTuTu gli dà un punteggio che supera i 77000.

 

Xiaomi Redmi Note 6 Pro

Xiaomi Redmi Note 6 Pro

Xiaomi Redmi Note 6 Pro è uno smartphone piuttosto potente per il suo prezzo poiché incorpora uno Snapdragon 836 8 core con clock a 1,8 GHz, tutti supportati da 3, 4 o 6 GB di RAM a seconda delle versioni di archiviazione (32 GB o 64 GB) e varianti. Ha un doppio sensore fotografico 12 + 5MP sul retro e un’impressionante doppia fotocamera selfie 20+ 2MPx.

Tutto alimentato da una generosa batteria da 4000 mAh. Nonostante il suo piccolo prezzo di 150 €, ottiene punteggi abbastanza buoni nei benchmark: Geekbench gli dà circa 1330 (single core) e 4675 (multi-core), mentre ANTuTu gratifica un punteggio di circa 88760.

 

Honor 10 Lite

Honor 10 Lite

Rilasciato al prezzo già interessante date le sue caratteristiche di 229 euro, l’Honor 9 Lite è ora ancora più economico. Incorpora un display 5,65 pollici da 2160 x 1080 pixel che fa il lavoro, un SoC Kirin da 651 e 3 GB di RAM per 32 GB di memoria interna, espandibile tramite scheda microSD. La sua autonomia è affidata a una batteria da 3000 mAh e funziona con Android Oreo. Questo non è un mostro di potenza, ma la sua qualità fotografica è degna di nota per uno smartphone a questo prezzo.

 

Nokia 5.1 Plus

Nokia 5.1 Plus

Il Nokia 5.1 Plus è un’interessante alternativa con processore Mediatek MT6771 Helio P60, un analogo dello Snapdragon 660. Il tutto è supportato da 3 o 4 GB di RAM a seconda delle versioni e 32 o 64 GB di spazio di archiviazione. Con un doppio sensore fotografico 13 + 5 Mpx sul retro e 8 Mpx sul davanti e una batteria da 3060 mAh. Questo set raggiunge ancora un punteggio schiacciante di 140000 in AnTuTu (che dovrebbe essere verificato) e un 845/3261 più ragionevole in Geekbench.

 

Samsung Galaxy A10

Samsung Galaxy A10

Il Samsung Galaxy A10 Samsung è uno smartphone entry-level disponibile sotto i 200 euro. Su questo telefono, troviamo un display Infinity-V da 6,2 pollici (tacca a forma di goccia) con risoluzione HD + 1080p e rapporto 19: 9.

Lato hardware, incorpora un SoC Exynos 7884 accoppiato con 2 GB di RAM e 32 GB di spazio di archiviazione (espandibile fino a 512 GB tramite microSD). L’autonomia è fornita da una batteria con una capacità di 3400 mAh. Infine, sul lato fotografico, abbiamo un sensore da 13 MP con apertura f / 1.9 nella parte posteriore e un modulo di apertura f / 2.0 da 5 MP per i selfie. Il tutto è supportato dall’interfaccia One UI basata su Android 9 Pie.

 

Samsung Galaxy J6

Samsung Galaxy J6

Va sottolineato: è uno dei rari smartphone AMOLED in questa fascia di prezzo (appena sopra i 200 euro). Questo smartphone Samsung ha un enorme schermo da 5,6 pollici (720 × 1480), il tutto gestito da un Exynos 7870 Octa con clock a 1,6 GHz con 4 GB di RAM, 64 GB di memoria, una fotocamera da 13 mix al posteriore e 8 MP anteriore. E una batteria da 3000 mAh. La scelta migliore per coloro che desiderano su Samsung!

 

Honor 7C

Honor 7C

L’Honor 7C è uscito alla fine di aprile 2018 e rappresenta una seria alternativa ai suoi concorrenti nel segmento entry-level. Elegante e con una scheda tecnica giusta per il suo prezzo, fa benissimo il suo lavoro. Come spesso accade, Honor ci va duro in termini di rapporto qualità-prezzo.

Troviamo uno schermo da 5,7 pollici, una fotocamera posteriore da 13 megapixel e una fotocamera per i selfie da 8 megapixel con flash. Sotto il cofano abbiamo uno Snapdragon 430 supportato da 2 o 3 GB di RAM a seconda delle varianti. Ha una buona autonomia grazie alla sua batteria da 3000 mAh.

 

Approfondisci l’argomento:

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.