I migliori telefoni Xiaomi

By | Novembre 20, 2021
migliori telefoni Xiaomi

Quali sono i migliori smartphone Xiaomi. Negli anni il produttore cinese è diventato un brand di smartphone noto al grande pubblico. Il colosso cinese ha posato le valigie in Italia con l’apertura di diversi negozi. La forza degli smartphone Xiaomi? Non hanno nulla da invidiare ai migliori sul mercato, sono proposti a prezzi molto convenienti e compatibili con le frequenze italiane 4G/5G. Piccola selezione dei migliori modelli da acquistare nel 2021.

1. Xiaomi Mi 11 Ultra

La versione Ultra dello smartphone è dotata di un modulo fotografico con tre sensori in totale (uno da 50 Mp e due da 48 Mp) e dispone di uno schermo aggiuntivo da 1,1 pollici (126 x 294 pixel) per le notifiche e altri piccoli utilizzi. Se Xiaomi Mi 11 è disponibile in due configurazioni, 8 GB/128 GB o 8 GB/256 GB, il Mi 11 Ultra viene venduto in Italia in un unico modello, ovvero 128 GB/256 GB.

C’è anche una grossa differenza di prezzo visto che la variante Ultra è commercializzata a 1199 euro mentre il Mi 11 standard è al prezzo di partenza di 749 euro. Una differenza di 450 euro lo stesso. Infine, lato audio, non cambia nulla: dovremmo beneficiare anche di due altoparlanti stereo di Harman Kardon. Infine, è lo stesso SoC che equipaggia entrambi gli smartphone, ovvero il potente 5G compatibile con Snapdragon 888.

2. Xiaomi Mi 11

Xiaomi Mi 11 incorpora il processore mobile più potente mai progettato fino ad oggi, ovvero lo Snapdragon 888. Il display è affidato ad uno schermo OLED a 120 Hz con definizione 2K. La sua autonomia è assicurata da una batteria con una capacità di 4.600 mAh compatibile con la ricarica rapida da 55W. Per quanto riguarda la parte fotografica, il terminale dispone di un triplo sensore fotografico, di cui il principale da 108 megapixel, il secondo un sensore ultra grandangolare da 13 megapixel e un sensore macro da 5 megapixel.

3. Xiaomi Mi 10 Pro

Se cercate uno smartphone di fascia alta, Xiaomi Mi 10 Pro, ancora più upscale della variante standard, ma anche più costoso di 200 euro potrebbe fare al caso vostro. Troviamo ancora il Qualcomm Snapdragon 865 presente con capacità di archiviazione di 128 GB, 256 GB o 512 GB. Stesso schermo anche, AMOLED FullHD + di 6,67 pollici con una frequenza di aggiornamento di 90 Hz.

Alcune novità per giustificare la differenza di prezzo: una batteria da 4500 mAh compatibile con la ricarica rapida da 45 W e la ricarica wireless da 30 W oltre alla compatibilità con la ricarica wireless inversa da 10 W che consente di ricaricare gli accessori posizionandoli sul retro in vetro.

4. Xiaomi Mi 10T / Xiaomi 10T Pro

Mi 10T e Mi 10T Pro sono entrambi dotati del potente processore Qualcomm Snapdragon 865 e 6 GB / 8 GB di RAM e 128 GB / 256 GB di memoria interna a seconda della variante.

La parte fotografica va a vantaggio del Mi 10T Pro con l’integrazione di un modulo Samsung HMX da 108MP da 1/1.33″ contro un sensore Sony IMX682 da 64MP da 1/1.7″. Differenza anche nello zoom digitale: fino a 30x per Mi 10T Pro contro 10x per Mi 10T. Mi 10T Pro consente riprese al rallentatore a una velocità di 120 fps mentre Mi 10T consente riprese al rallentatore a una velocità di 240/960 fps.

Per il resto gli smartphone sono quasi identici, stesse dimensioni, 165,1 x 76,4 x 9,33 mm con una differenza di 2 grammi solo 218 grammi per il Mi 10T Pro e 216 grammi per il Mi 10T.

5. Xiaomi Mi 10T

Il Mi 10T incorpora il potente processore Qualcomm Snapdragon 865 e 6 GB / 8 GB di RAM e 128 GB / 256 GB di memoria interna a seconda della variante. La parte fotografica va a vantaggio del Mi 10T Pro con l’integrazione di un modulo Samsung HMX da 108MP da 1/1.33″ contro un sensore Sony IMX682 da 64MP da 1/1.7″. Differenza anche nello zoom digitale: fino a 30x per Mi 10T Pro contro 10x per Mi 10T. Mi 10T Pro consente riprese al rallentatore a una velocità di 120 fps mentre Mi 10T consente riprese al rallentatore a una velocità di 240/960 fps.

Per il resto gli smartphone sono quasi identici, stesse dimensioni, 165,1 x 76,4 x 9,33 mm con una differenza di 2 grammi solo 218 grammi per il Mi 10T Pro e 216 grammi per il Mi 10T.

6. Xiaomi Redmi Note 8 Pro

Il SoC Helio G90T consente al Redmi Note 8 Pro di offrire un sensore fotografico da 64 MP fornito da Samsung. È ufficialmente il primo smartphone a incorporare questo sensore fotografico. Quest’ultimo è accompagnato da altri tre sensori: un modulo ultra grandangolare da 8 MP, un sensore di profondità da 2 MP e un sensore macro da 2 MP. Per il resto, lo smartphone è dotato di uno schermo LCD FHD+ da 6,53 pollici che occupa il 91,4% della parte frontale. Da questo lato, l’affiliazione con i precedenti modelli della gamma sembra ovvia.

La fotocamera selfie da 20 MP è alloggiata in una tacca a forma di goccia d’acqua. Il SoC è supportato da 6/8 GB di RAM e 64/128 GB di storage interno espandibile fino a ulteriori 256 GB. La sua batteria da 4500 mAh è compatibile con la ricarica rapida QuickCharge 4+ e viene fornita con un caricabatterie da 18 W. Nessun sensore di impronte digitali sotto lo schermo, si trova sul retro, richiede la fascia media.

7. Xiaomi Redmi Note 9S

Commercializzato intorno ai 200€, il Redmi Note 9S è un ottimo smartphone. Lato display, il terminale presenta un pannello di definizione FHD+ da 6,67 pollici, garantendo il comfort visivo nell’utilizzo quotidiano. Sotto il cofano troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 720G abbinato a 6 GB di memoria RAM e storage interno di 128 GB espandibile fino a 512 GB.

Per quanto riguarda la parte fotografica, non viene tralasciata poiché troviamo un sensore quadruplo da 48 MP + 8 MP + 5 MP + 2 MP. Dispone inoltre di infrarossi, una porta jack da 3,5 mm, una porta USB di tipo C, Bluetooth 5.0 e una batteria di grande capacità di 5.020 mAh compatibile con la ricarica rapida da 18 W. Tutto funziona su Android 9 con l’elegante interfaccia MIUI 10.

8. Xiaomi Redmi Note 8T

Lo Xiaomi Redmi Note 8T sfoggia uno schermo a definizione Full HD+ da 6,3″ di 1080 x 2340 pixel con una batteria da 4000 mAh, garantendo una lunga durata della batteria. Sul lato hardware, c’è un processore Octo-Core Qualcomm Snapdragon 665 con clock a 2.0 GHz accoppiato con 4 GB di RAM. Infine, lato foto, il Redmi Note 8 è dotato di una fotocamera a quattro sensori da 48+8+2+2 MP che permette di scattare foto ad alta risoluzione. Offerto sotto i 200 euro, è semplicemente lo smartphone che offre il miglior rapporto qualità-prezzo al momento.

9. Xiaomi Mi 10T Lite 5G

Con il Mi 10T Lite, il suo nuovo prodotto, si rivolge alle borse più piccole offrendo un terminale a meno di 300 euro, ma che non vuole essere “economico”. Logicamente succede al Mi 9 lite, che è stata una bella sorpresa nel 2019

A questo prezzo, è necessario scendere a compromessi. Tuttavia, Xiaomi promette molte cose a livello tecnico. La prima particolarità del terminale è quella di essere dotato di 5G, che lo rende uno dei prodotti compatibili più economici oggi sul mercato. Maggiori informazioni nel nostro test Xiaomi Mi 10T Lite 5G.

10. Xiaomi Mi 10

Lo smartphone top di gamma Xiaomi Mi 10 incorpora uno dei processori Qualcomm più potenti al momento, ovvero lo Snapdragon 865. Quest’ultimo è supportato da 8 o 12 GB di memoria RAM. Per la parte memoria interna, il produttore offre due varianti: 128 GB o 256 GB.

L’autonomia è affidata a una batteria dalla capacità di 4780 mAh compatibile con la ricarica rapida da 30W e la ricarica wireless da 30W. Lo smartphone è orgoglioso di essere compatibile con la futura rete 5G e funziona con Android 10 + MIUI 11. Il display è fornito da uno schermo AMOLED da 6,67 pollici con definizione 1080 x 2340 pixel con protezione Corning Gorilla Glass 5.

11. Xiaomi Mi Note 10

Xiaomi Mi Note 10 monta un display da 6,47 pollici AMOLED curvo con un intaglio a forma di lacrima. Come sugli ultimi smartphone di fascia alta, sotto lo schermo è presente un lettore di impronte digitali. Sul retro, i cinque fotosensori sono allineati verticalmente.

La quinta fotocamera del Mi Note 10 è costituita da un modulo principale ISOCELL Bright HMX da 108 MP progettato da Samsung, teleobiettivo da 12 MP, teleobiettivo da 8 MP, ultra grandangolare da 20 MP e una modalità macro da 2 MP. Grazie al sensore da 108 Mpx, le foto hanno una definizione di 27 milioni di pixel ma ogni pixel è 4 volte più grande, il che consente livelli di dettaglio impressionanti.

Lato hardware, lo Xiaomi Mi Note 10 è alimentato dal processore di fascia media Qualcomm Snapdragon 730G, abbinato a 6 o 8 GB di RAM. La sua autonomia dovrebbe essere ottima visto che lo smartphone ha una batteria con una capacità di 5260 mAh compatibile con la ricarica rapida da 30W.

12. Xiaomi Redmi Note 8 Pro

Il SoC Helio G90T consente al Redmi Note 8 Pro di offrire un sensore fotografico da 64 MP fornito da Samsung. È ufficialmente il primo smartphone a incorporare questo sensore fotografico. Quest’ultimo è accompagnato da altri tre sensori: un modulo ultra grandangolare da 8 MP, un sensore di profondità da 2 MP e un sensore macro da 2 MP. Per il resto, lo smartphone è dotato di uno schermo LCD FHD+ da 6,53 pollici che occupa il 91,4% della parte frontale.

Da questo lato, l’affiliazione con i precedenti modelli della gamma sembra ovvia. La fotocamera selfie da 20 MP è alloggiata in una tacca a forma di goccia d’acqua. Il SoC è supportato da 6/8 GB di RAM e 64/128 GB di storage interno espandibile fino a ulteriori 256 GB. La sua batteria da 4500 mAh è compatibile con la ricarica rapida QuickCharge 4+ e viene fornita con un caricabatterie da 18 W. Nessun sensore di impronte digitali sotto lo schermo, si trova sul retro, richiede la fascia media.

13. Xiaomi Black Shark 2

Xiaomi Black Shark 2 prende il posto del primo modello della serie ed è particolarmente rivolto agli amanti del mobile gaming. Questo smartphone soddisfa le esigenze degli utenti più esigenti in termini di potenza. Ha un display AMOLED a definizione Full HD+ da 6.39 per una risoluzione di 403 ppi.

Il Black Shark 2 è alimentato da un SoC Snapdragon 855 supportato da 6-12 GB di RAM e 128 GB a 256 GB di memoria interna. È anche abbastanza buono nelle foto grazie al suo doppio sensore da 48 + 12 MPx. Presente anche una batteria da 4000 mAh compatibile con la ricarica rapida da 27W.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.