I migliori smartphone sotto i 500 euro

By | Novembre 20, 2021
smartphone sotto i 500 euro

Scopri la nostra guida all’acquisto dei migliori smartphone tra 400 e 500 euro. Dispositivi di fascia alta meno costosi dei loro concorrenti il ​​cui prezzo è diminuito dalla loro uscita, o di fascia media appena rilasciati. Una selezione di smartphone premium in cui potresti trovare il tuo prossimo cellulare. Pronto a trovare il telefono giusto per te?


I migliori smartphone sotto i 500 euro

Oggi vi proponiamo una selezione dei migliori smartphone sotto i 500 euro. Una selezione di dispositivi di fascia alta rilasciati quest’anno o l’anno scorso. Alcuni sono riusciti a scendere sotto la fatidica barriera dei 500 euro dopo un calo dei prezzi. Altri, più recenti, sono arrivati ​​sul mercato con un rapporto qualità prezzo nettamente superiore alla concorrenza. Ad ogni modo, questa selezione dovrebbe piacerti e siamo abbastanza sicuri che troverai lo smartphone adatto alle tue esigenze e al tuo budget. Andiamo !

1. Samsung Galaxy A52 5G

Il Galaxy A52 è il successore del Galaxy A51, un modello di fascia media uscito nel 2020. Il Galaxy A52 incorpora un gran numero di elementi che hanno decretato il successo del suo predecessore: schermo delle stesse dimensioni e della stessa composizione (Super AMOLED Full HD di 6.5 pollici), una parte fotografica composta da quattro sensori sul retro e un sensore nella parte anteriore (che è rigorosamente lo stesso, un modello da 32 megapixel) e un design mix di vetro sulla parte anteriore (Gorilla 5) e policarbonato sul lato posteriore.

Vanno tuttavia rilevate alcune importanti differenze. Il Galaxy A52 ora ha bordi in alluminio più qualitativi. Ora è anche certificato IP67, come il Galaxy S21. La frequenza di aggiornamento dello schermo passa a 90 Hz (non adattivo). Anche la parte audio è stata rivista e migliorata con due altoparlanti accoppiati con certificazione Dolby Atmos. Niente più processore Exynos e ora un SoC Qualcomm, lo Snapdragon 720G / 750G.

La batteria va da 4000 a 4500 mAh. E ricarica rapida da 15 watt a 25 watt. Il sensore principale diventa da 64 megapixel (scatto predefinito in 12 megapixel) con stabilizzatore ottico e autofocus a rilevamento di fase. Gli altri sensori, senza stabilizzatore né autofocus, sono modelli da 12 megapixel (con grandangolo), 5 megapixel (macro) e 5 megapixel (profondità).

2. Oneplus Nord 2

Il nuovo OnePlus Nord 2 monta un processore AI MediaTek Dimensity 1200. La prima volta per uno smartphone OnePlus. Il produttore ci promette che quest’ultimo è potente quanto uno Snapdragon 865. Per il resto, notiamo un modulo fotografico migliore (con un sensore principale da 50 megapixel) e una ricarica rapida di 65 Watt.

OnePlus Nord 2 esegue Android 11 con uno dei migliori overlay software sul mercato, OxygenOS 11.3. Non dispone di una porta microSD, dettaglio importante da tenere in considerazione soprattutto se si vogliono archiviare tante cose sul proprio smartphone.

C’è uno schermo AMOLED Full HD + da 6,43 pollici. Supporta colore sRGB e Display P3, oltre a offrire una frequenza di aggiornamento di 90Hz e compatibilità HDR10+. La versione più avanzata con 256 GB di memoria Internet e 12 GB di memoria RAM ha un prezzo di 499 €.

3. Google Pixel 4A 5G

Il Google Pixel 4a 5G è uno smartphone disponibile a partire da 499€. Offre compatibilità 5G, un design semplice, ma efficace, il Pixel 4A 5G è realizzato in policarbonato che è un materiale leggero e resistente che lo rende piacevole da usare, senza fronzoli. Più grande del normale Pixel 4A, vanta uno schermo da 6,2 pollici che occupa l’84% dello spazio disponibile, con una risoluzione di 1080 × 2340 px. È quindi il modello di smartphone più grande della famiglia Pixel di Google.

Con il suo processore Qualcomm e il chip Snapdragon 765G, il Pixel 4A 5G è perfetto per l’uso regolare e ordinario, ma anche per i giochi. Il processore Qualcomm si è infatti già dimostrato forte su altri modelli di smartphone lato gaming.

Sul lato fotografico, rimane semplice, ma ancora una volta efficace, con un obiettivo grandangolare da 27 mm e 12,2 MP sul retro e un obiettivo ultra grandangolare da 16 MP. All’aperto, di notte o in controluce, i test degli smartphone sono formali: gli appassionati di fotografia troveranno quello che cercano con questo smartphone.

Infine, una buona notizia: se i Pixel 4 e 4 XL non hanno brillato per la loro grande autonomia, Google è migliorata con il Pixel 4A 5G che non ha nulla da invidiare alla concorrenza. Con la sua batteria da 3885 mAh, può durare 2 giorni con un uso tipico e si ricarica al 100% in poco più di un’ora.

4. Realme X50 Pro

Ad un prezzo di 499€, Realme X50 Pro offre molti vantaggi. Oltre alla sua compatibilità 5G, lo smartphone ha il potente processore Snapdragon 865, 8 GB di RAM e una memoria interna di 128 GB UFS 3.0, non espandibile.

Molto buona anche la parte fotografica, con la presenza di 4 sensori posti nella parte posteriore, il principale dei quali è da 64 megapixel. La sua batteria con una capacità di 4200 mAh garantisce un’ottima autonomia e supporta anche la ricarica rapida da 65 W.

Infine, il terminale sfoggia un superbo schermo OLED da 6,44 pollici che offre una definizione di 2400 x 1080 pixel. Può essere configurato su una frequenza di aggiornamento di 90 Hz.

5. Xiaomi Mi Note 10

Ottimo smartphone proposto sotto la barra dei 500€, lo Xiaomi Mi Note 10 è dotato di uno schermo AMOLED da 6,47 pollici con un notch a forma di goccia d’acqua. Molto potente, incorpora il processore Qualcomm Snapdragon 730G di fascia media, abbinato a 6 o 8 GB di RAM.

Tra le caratteristiche tecniche interessanti, si segnala la presenza di un sensore di impronte digitali sotto lo schermo oltre alla compatibilità con la ricarica rapida da 30W (batteria da 5260 mAh). Lato foto, c’è un modulo principale ISOCELL Bright HMX progettato da Samsung da 108 Mpx, un teleobiettivo da 12 MP, un teleobiettivo da 8 MP, un ultra grandangolare da 20 MP e una modalità macro da 2 MP.

5. Xiaomi Mi 10T

Il Mi 10T incorpora il potente processore Qualcomm Snapdragon 865 e 6 GB / 8 GB di RAM e 128 GB / 256 GB di memoria interna a seconda della variante. La parte fotografica va a vantaggio del Mi 10T Pro con l’integrazione di un modulo Samsung HMX da 108MP da 1/1.33″ contro un sensore Sony IMX682 da 64MP da 1/1.7″. Differenza anche nello zoom digitale: fino a 30x per Mi 10T Pro contro 10x per Mi 10T. Mi 10T Pro consente riprese al rallentatore a una velocità di 120 fps mentre Mi 10T consente riprese al rallentatore a una velocità di 240/960 fps.

Per il resto gli smartphone sono quasi identici, stesse dimensioni, 165,1 x 76,4 x 9,33 mm con una differenza di 2 grammi solo 218 grammi per il Mi 10T Pro e 216 grammi per il Mi 10T.

I 10 migliori smartphone sotto i 500 euro

Lo smartphone giusto per te?

Quasi tutti i produttori offrono ottimi smartphone in questa fascia di prezzo. Menzione speciale va a Xiaomi con il suo Mi 10T, e a Google, con il suo Pixel 4a 5G, Honor con il suo 20 Pro o anche Realme con il suo X50 Pro, tutti offrono ottime caratteristiche e stanno combattendo una battaglia feroce per diventare il miglior smartphone sotto i 500 euro.


Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!