Come trovare il tuo telefono Android perso

Come trovare il tuo telefono Android perso

Sei preoccupato per aver smarrito il telefono o (peggio ancora) te l’hanno rubato? Metti da parte tutte le tue paure e configura un sistema di tracciamento prima che ti succeda veramente. Otterrai i migliori risultati se il tuo telefono è collegato a un segnale Wi-Fi, anche se il GPS e reti mobili riusciranno comunque a individuare la posizione con molta precisione. È inoltre necessario disporre di un account Google per praticamente tutti i servizi di tracciamento disponibili, siano essi integrati o scaricati.


Come individuare il telefono tramite Google

La maggior parte dei telefoni Android ora viene fornito con Trova il mio dispositivo integrato. Questo servizio traccia automaticamente la posizione del tuo telefono, quindi se mai dovesse scomparire prendi subito il tuo laptop o il telefono di un amico e trova la sua ultima posizione nota, fai squillare il telefono se si trova nelle vicinanze oppure blocca e / o cancella il telefono se temi che sia stato rubato.

La cosa più importante che puoi fare è assicurarti che il tuo telefono sia configurato per essere trovato prima che scompaia. Altrimenti, una volta perso non puoi fare niente per ritrovarlo. Un punto importante da notare qui è che dovresti sempre avere a portata di mano l’IMEI del telefono e i numeri di serie. È possibile trovare facilmente il numero IMEI del telefono componendo *#06# sul dialer del telefono.

Il numero IMEI è un identificatore univoco ed è ciò che il telefono utilizza per registrarsi ai ripetitori. È possibile trovare il numero di serie del telefono nelle impostazioni. Vai su Impostazioni -> Informazioni sul telefono e dovresti vedere il numero di serie. Avere queste informazioni è utile soprattutto se il tuo telefono viene rubato e devi presentare una denuncia alla polizia.


Torniamo all’utilità integrata di Google. Accedi a Trova il mio dispositivo non appena avrai configurato il telefono, se casomai non ci riesci, tutto ciò che devi fare è scaricare l’app Trova il mio dispositivo dal Play Store e accedere con il tuo account Google. Una volta fatto, rimarrà attivo sul tuo dispositivo e sarai in grado di utilizzarlo per localizzare il tuo telefono da remoto.

In caso di smarrimento del telefono, è possibile individuare la sua posizione accedendo al proprio account Google da qualsiasi computer o anche da un altro telefono. Basta avviare qualsiasi browser Web, accedere a android.com/find e inserire l’indirizzo e -mail e la password se non si è effettuato l’accesso al proprio account Google su quel dispositivo. Se hai impostato la verifica in due passaggi sul tuo account Google (dovresti farlo), dovrai completare anche questo procedimento.

Con Trova il mio dispositivo aperto, hai tre opzioni tra cui scegliere:

  • Puoi riprodurre un suono in modo che emetta rumore (anche se il telefono è silenziato). Questa funzione è utile se la mappa indica che il telefono è a portata d’orecchio ma non riesci a vederlo.
  • Puoi proteggere il tuo dispositivo in modo che il Finder non possa accedere alla schermata principale. Questa funzione è molto utile se il tuo telefono non era precedentemente protetto con un codice di accesso o un sensore di impronte digitali.
  • Puoi cancellare il tuo telefono. Questa è l’opzione migliore se sai per certo che non riuscirai a recuperare il tuo telefono.

Se stai cercando di rintracciare il tuo telefono con Trova il mio dispositivo e sembra non funzionare, la causa più probabile è che il tuo telefono non sia attualmente connesso al Wi-Fi o a una rete disponibile. In questo caso, è importante continuare a provare; nel momento in cui il telefono si connette, verrà visualizzato sulla mappa. Per un approfondimento più dettagliato sul funzionamento di Trova il mio dispositivo, fai clic su questo link.


Se desideri scaricare un’app di tracciamento per paura di perdere il telefono, ci sono una serie di opzioni tra cui scegliere. Ma prima, vediamo come puoi trovare il tuo telefono all’interno della tua casa tramite Google Home.

Individua il tuo telefono a casa utilizzando Google Home

È imbarazzante perdere il telefono in casa. Questo può essere frustrante se è il momento di andare al lavoro o hai un appuntamento e proprio non riesci a trovarlo. Se possiedi un altoparlante Google Home, puoi utilizzare l’Assistente Google per trovare il tuo telefono. Il tuo telefono Android deve essere connesso allo stesso account Google del tuo altoparlante Google Home, devi aver collegato il tuo account Google e la tua voce tramite l’app Google Home e il tuo telefono deve essere acceso e connesso a Internet tramite dispositivo mobile dati o Wi-Fi. Dovrai anche attivare Trova il mio dispositivo, che dovresti assolutamente attivare su qualsiasi telefono Android stai utilizzando.

Finché il telefono è ancora acceso e connesso a Internet, tutto ciò che devi fare è dire “Ok Google, trova il mio telefono” e Google confermerà quale dispositivo vuoi trovare e quindi attiva la suoneria, anche se il telefono è impostato su silenzioso. Con il supporto multiutente di Google Home, tutti in casa possono utilizzare Google Home per trovare i loro telefoni se vengono persi purché abbiano collegato i loro account Google a Google Home utilizzando Voice Match.

Trova il tuo telefono con app di terze parti

Mentre l’opzione integrata di Google è sicuramente la soluzione migliore, ci sono alcune opzioni di terze parti che potresti prendere in considerazione. In questo articolo sono state suddivise le migliori app di terze parti per trovare il telefono.


Se tutto fallisce, blocca l’IMEI del telefono

Se il tuo telefono viene rubato o trovato e viene ripristinato di fabbrica, non potrai fare affidamento su app o servizi per trovarlo; un ripristino delle impostazioni di fabbrica cancellerà tutti i dati, gli account o le password originali necessari per trovare da remoto il tuo telefono Android.

Quindi dovrai usare l’opzione nucleare, bloccare il telefono tramite il suo numero IMEI. In questo modo almeno ti assicuri che nessun altro sarà in grado di registrare il telefono su reti cellulari. Dovresti contattare la polizia il prima possibile una volta che il telefono è scomparso e fornire il suo numero IMEI. Dovrai anche fare lo stesso con il tuo operatore o fornitore di servizi, cosi sarà aggiunto a una lista nera.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*