Avviare Windows 10 in modalità provvisoria

By | 24 Aprile 2024
avviare windows 10 in modalità provvisoria

Come Avviare Windows 10 in Modalità Provvisoria: Guida Passo-Passo per Risolvere Problemi del PC | Suggerimenti Esperti e Soluzioni Facili. La modalità Provvisoria Windows 10 è una funzione intrinseca del sistema operativo progettata per aiutarti a risolvere problemi di avvio e funzionamento del PC. Questa funzione limita il funzionamento del sistema all’esecuzione dei file e dei driver essenziali, escludendo software e servizi aggiuntivi che potrebbero causare conflitti o errori. Esistono principalmente tre metodi per avviare Windows 10 in modalità provvisoria: tramite la Configurazione di Sistema, l’Avvio Avanzato, o premendo il tasto F8 all’avvio (quest’ultimo richiede l’attivazione tramite Prompt dei Comandi). Per analogia, attivare Safe Mode Windows 10 è come entrare in una stanza illuminata solamente da una lampada, piuttosto che da tutte le luci e gli apparecchi elettronici, permettendo di individuare chiaramente l’origine di un problema senza distrazioni.

Come avviare Windows 10 in modalità provvisoria

Questa modalità è particolarmente utile quando si verificano malfunzionamenti software che impediscono l’avvio regolare del sistema. Se l’accesso alla Modalità Provvisoria non fosse possibile, è consigliabile utilizzare un supporto di installazione o un disco di riparazione del sistema per avviare il PC in modalità provvisoria attraverso il menu di ripristino. Ricorda di disattivare la Modalità Provvisoria dopo aver risolto il problema, per ritornare alla configurazione standard di Windows.

1. Configurazione del Sistema

Per avviare Windows 10 in modalità provvisoria attraverso la Configurazione del Sistema, inserisci il termine msconfig nella barra di ricerca del Menu Start e seleziona il risultato più pertinente. A questo punto, apri la scheda “Boot” e osserva le opzioni di avvio. Selezionando l’opzione “Safe Boot” (Avvio protetto), costringerai il sistema a avviarsi in modalità provvisoria al successivo riavvio. Nel contesto di msconfig per entrare in modalità provvisoria Windows 10, è possibile scegliere tra diverse opzioni. Ecco cosa fanno:

  • Minimal: Avvia la modalità provvisoria con il numero minimo di driver e servizi, ma con l’interfaccia grafica standard di Windows. Questa è l’opzione standard per la modalità provvisoria.
  • Alternate Shell: Avvia la modalità provvisoria con un Prompt dei comandi, senza l’interfaccia grafica di Windows. Richiede la conoscenza di comandi testuali avanzati e la capacità di navigare nel sistema operativo senza un mouse.
  • Active Directory Repair: Avvia la modalità provvisoria con accesso alle informazioni specifiche della macchina, come i modelli di hardware. Se l’installazione di nuovo hardware non va a buon fine e corrompe l’Active Directory, la modalità provvisoria può essere utilizzata per ripristinare la stabilità del sistema riparando i dati corrotti o aggiungendo nuovi dati alla directory. L’Active Directory è utilizzata in ambienti aziendali, quindi è improbabile che tu ne abbia bisogno su una macchina personale.
  • Network: Avvia la modalità provvisoria con i servizi e i driver necessari per la rete, con l’interfaccia grafica standard di Windows. Scegli questa opzione se hai bisogno di connetterti a Internet mentre risolvi problemi.

Seleziona Minimal, applica e conferma con OK. La Configurazione del Sistema chiederà ora se desideri riavviare il sistema. Selezionando “Riavvia”, il processo di riavvio verrà avviato immediatamente, quindi assicurati di salvare tutti i documenti o progetti attivi.

2. Avvio Avanzato

La tua prossima opzione è l’Avvio Avanzato di Windows 10. Per accedervi, digita “avvio avanzato” nella barra di ricerca del Menu Start e seleziona il risultato migliore. Nel menu risultante, sotto la voce “Avvio avanzato”, seleziona “Riavvia ora”. Questo riavvierà il tuo sistema in modalità di recupero, dove incontrerai tre opzioni: Continua, Risoluzione dei problemi o Spegni il PC. Seleziona Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate. Ora hai una nuova gamma di opzioni tra cui scegliere.

Seleziona Impostazioni di avvio > Riavvia. Il sistema si riavvierà. La schermata delle Impostazioni di avvio si caricherà dopo il riavvio. Da qui, scegli l’opzione richiesta per la modalità provvisoria. Puoi saltare questo processo di clic un po’ lungo tenendo premuto Shift e cliccando su Riavvia sotto la voce Alimentazione, che si trova nel Menu Start di Windows 10. Questo riavvio ti porta direttamente alle opzioni di recupero, dove puoi selezionare Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > Impostazioni di avvio.

3. Avvio Modalità Provvisoria Windows 10 Utilizzando il Tasto F8

Prima dell’introduzione di Windows 8, il metodo prevalente per avviare Windows 10 in modalità provvisoria consisteva nel premere ripetutamente il tasto F8 durante l’avvio del PC. Questa azione visualizzava la schermata delle opzioni di avvio avanzato, offrendo diverse alternative per accedere alla modalità provvisoria.

Tuttavia, per ottimizzare i tempi di avvio, l’accesso alla modalità provvisoria Windows 10 tramite F8 è stato disabilitato di default. Nonostante ciò, è possibile riabilitare questa funzionalità, accettando un lieve rallentamento durante la fase di avvio. Questo si realizza attraverso alcuni passaggi utilizzando il Prompt dei Comandi con privilegi elevati:

  1. Aprire il Prompt dei Comandi come amministratore facendo clic destro sul menu Start e selezionando “Prompt dei Comandi (Admin)”.
  2. Se richiesto, confermare l’operazione nella finestra di Controllo dell’Account Utente.
  3. Una volta aperto il Prompt dei Comandi, digitare o incollare il seguente comando:bcdedit /set {default} bootmenupolicy legacy
    Questo comando permette di avviare PC in modalità provvisoria utilizzando il metodo tradizionale di F8. Per annullare questa impostazione e ritornare alla configurazione di avvio standard, è sufficiente eseguire il comando:bcdedit /set {default} bootmenupolicy standard
    nel Prompt dei Comandi elevato, seguendo le stesse modalità.

È importante sottolineare che questi passaggi sono validi anche per Windows 11!

Soluzioni Alternative se la Modalità Provvisoria non è Accessibile

Nel caso in cui l’accesso alla modalità provvisoria risultasse impossibile attraverso i metodi tradizionali, esistono delle alternative. Se Windows 10 è stato installato tramite disco o chiavetta USB, è possibile avviare direttamente in modalità di ripristino inserendo il supporto di installazione prima di accendere il sistema. Dopo aver selezionato la disposizione della tastiera, cliccare su “Ripara il tuo computer”, situato nell’angolo inferiore sinistro dello schermo. Da qui, accedere a “Risoluzione dei problemi” > “Opzioni avanzate”, dove si trovano:

    • Ripristino del Sistema
    • Ripristino dell’Immagine di Sistema
    • Riparazione all’Avvio
    • Prompt dei Comandi
    • Torna alla Build Precedente

Per poter utilizzare il Ripristino dell’Immagine di Sistema, è essenziale avere creato un’immagine di backup prima dell’errore del sistema, una pratica decisamente raccomandata. È possibile creare un’immagine di sistema digitando “ripristino” nella barra di ricerca del menu Start e selezionando l’opzione corrispondente. Seguire poi le istruzioni per creare un’unità di ripristino.

Come Uscire dalla Modalità Provvisoria Windows 10

Una volta risolto il problema con Windows 10, potrebbe sorgere la necessità di uscire dalla modalità provvisoria. Ciò dipende dal metodo utilizzato per accedervi:

  • Se l’accesso è avvenuto tramite il Metodo 1 (tramite Configurazione di Sistema), sarà necessario disattivare l’opzione della modalità provvisoria nella stessa finestra di configurazione. In caso contrario, Windows continuerà a riavviare in modalità provvisoria dopo ogni restart.
  • Se invece si è entrati in modalità provvisoria attraverso il Metodo 2 (via Avvio Avanzato) o il Metodo 3 (premendo F8), sarà sufficiente spegnere o riavviare il sistema per ritornare alla modalità normale.

Ricordarsi sempre di verificare le impostazioni nel menu di Configurazione di Sistema se qualcosa non dovesse funzionare correttamente. Queste sono le tre metodologie principali per accedere alla modalità provvisoria Windows 10, e sono strumenti essenziali per gestire e risolvere eventuali problemi del sistema. Non dimenticate l’importanza del Ripristino dell’Immagine di Sistema e del Disco di Riparazione di Sistema, soprattutto in situazioni critiche causate da errori gravi come il “Blue Screen of Death” (BSOD). Trovare Product Key Windows 10/11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.