Modalità provvisoria Windows 10, guida completa

By | Agosto 15, 2020

Modalità provvisoria di Windows 10: cos’è, cosa puoi fare con essa e come avviarla. Oggi parleremo in modo approfondito della modalità provvisoria Windows 10, un metodo con cui è possibile avviare Windows senza caricare alcun driver o applicazione. 

Questo lo rende un’opzione ideale a cui rivolgersi quando si verificano problemi che ti impediscono di eseguire Windows normalmente e ti offre un punto sicuro da cui tentare di ripararlo. Cominciamo spiegando in poche parole e nel modo più semplice possibile in cosa consiste esattamente e come entrare in modalità provvisoria.

Quindi ti diremo cosa puoi fare con essa e finiremo ricordandoti come avviare in modalità provvisoria Windows 10. Prima di terminare, ricorderemo uno dei suoi limiti, che non puoi resettare Windows per lasciarlo come appena installato, e ti diremo qual è la tua alternativa.

Modalità provvisoria Windows 10, guida completa

Modalità provvisoria Windows 10, guida completa

Cos’è esattamente la modalità provvisoria Windows 10

Quando avvii il tuo computer in modo convenzionale, Windows lancia tutti i programmi configurati per essere eseguiti all’avvio. Ciò include i servizi di Windows stesso e un gran numero di driver per l’hardware del tuo computer. A volte, alcuni di questi programmi o driver possono causare un errore che ostacola l’avvio o perfino caricare malware che in seguito non riusciremo ad eliminare facilmente.

Al contrario, l’avvio provvisorio Windows 10 avvia solo i componenti strettamente necessari per funzionare. Utilizza solo driver video generici, quindi schermo in bassa risoluzione e il resto dei driver hardware non li carica nemmeno. Inoltre non avvia applicazioni di terze parti, nemmeno quelle configurate per l’avvio insieme al tuo computer, e gestisce solo i servizi Windows essenziali.

Questa modalità provvisoria di Windows è progettata per quando tutto va storto e non è possibile accedere a Windows normalmente, sia a causa di un errore che lo blocca sia a causa delle schermate blu. Se hai malware o driver che causano conflitti, la modalità provvisoria aiuterà a ripararli perché non funzionerà. Pertanto, è un buon punto di partenza quando cerchi di risolvere i problemi che potresti avere.

Cosa puoi fare in modalità provvisoria

Quando avvii Windows in modalità provvisoria, sarai in grado di eseguire la maggior parte delle attività di manutenzione e risoluzione dei problemi con Windows. Ecco alcune delle attività che sarai in grado di eseguire:

  • Cerca malware: sebbene Windows Defender non venga caricato correttamente, se hai installato un antivirus, puoi eseguirlo per eliminare alcune minacce particolarmente elusive. Alcuni virus che sono difficili o impossibili da cancellare in modalità convenzionale perché rimangono in esecuzione in background e interferiscono con l’antivirus, con la modalità provvisoria puoi eliminarli.
  • Verificare la presenza di un errore software: se il computer è diventato instabile, potrebbe essere un sintomo di un errore di un componente hardware. Pertanto, se la modalità provvisoria si avvia correttamente, è possibile ridurre le possibilità di questa opzione. Anche così, non è qualcosa di fattibile al 100%, dal momento che il problema potrebbe darti un componente quando lo usi intensamente, qualcosa che non farai in questa modalità.
  • Disinstalla software: Ovviamente in questa modalità sarai anche in grado di disinstallare le applicazioni, quindi se qualcuna di esse è quella che sta causando i guasti nel normale avvio puoi sbarazzartene da qui.
  • Aggiorna driver hardware: se il problema all’avvio di Windows normalmente è causato da un driver, avviando la modalità provvisoria con una connessione Internet è possibile installare gli aggiornamenti dalle pagine del produttore, poiché siccome il driver non si carica non impedirà l’operazione.
  • Ripristina il sistema a un punto precedente: se il tuo computer funzionava bene e ha iniziato ad avere problemi di recente, è possibile che alcune modifiche recenti lo abbiano reso instabile. Pertanto, in modalità provvisoria è possibile ripristinare il sistema a un punto precedentemente salvato. Questo può essere fatto anche da Windows in esecuzione nella sua interezza, ma se i tuoi errori interferiscono nel processo questa è un’altra soluzione.

Come avviare il PC in modalità provvisoria

Partiamo dalla prima parte, quella dell’avvio modalità provvisoria di Windows 10. Per fare ciò, fare clic sul pulsante Arresta in Windows o nella schermata di accesso (1) e quando vengono visualizzate le opzioni di arresto, fare clic sull’opzione Riavvia tenendo premuto il tasto Maiusc (2) sulla tastiera.

Accederai all’avvio avanzato di Windows. In esso, fai prima clic sull’opzione Risoluzione dei problemi che apparirà nella prima schermata a cui arrivi. Poiché si suppone che se devi entrare in modalità provvisoria è perché qualcosa non va, è qui che entrerai nella modalità per entrare.

Da qui Windows suggerisce di ripristinare il computer e altre funzioni che possono variare da una versione a Windows. Quello che ci interessa per avviare PC in modalità provvisoria è l’ultimo: clicca su Opzioni avanzate.

Successivamente dovrai fare clic su Impostazioni di avvio. In alcune versioni di Windows questa sezione non compare direttamente nella prima finestra, ma devi prima cliccare sull’opzione Vedi altre opzioni di ripristino che compare nella parte inferiore dello schermo in modo che appaia nella pagina successiva.

Arriverete ad una schermata in cui sarete informati di tutte le opzioni in cui potrete scegliere dopo aver riavviato il sistema, inclusa la Modalità provvisoria con o senza funzioni di rete. Premere il pulsante Riavvia per procedere. Ti verrà quindi mostrato un menu, dove ora puoi scegliere di avviare Windows in modalità provvisoria.

È anche possibile che lo schermo ti venga mostrato in questo altro formato. In questo caso, tutto ciò che devi fare è premere i tasti numerici corrispondenti sul tuo PC all’avvio in modalità provvisoria. Questo può essere con la rete, solo il prompt dei comandi o la normale modalità provvisoria offline.

Non sarai in grado di ripristinare il computer

Tuttavia, poter utilizzare solo ciò che è strettamente necessario limita anche un po’ la modalità provvisoria, e ci sono alcune operazioni che non puoi svolgere e che non guasterebbero. Ad esempio, non sarai in grado di ripristinare il tuo computer da qui. L’opzione verrà caricata dalla configurazione, ma quando la esegui ti dirà che non è possibile farlo.

Per fare ciò dovrai ricorrere all’avvio avanzato di Windows 10. Non devi preoccuparti se si verificano errori all’avvio di Windows, poiché questa modalità può essere avviata direttamente dalla schermata di blocco. Tieni semplicemente premuto il tasto Maiusc mentre premi l’opzione Riavvia e non rilasciarlo finché il computer non viene caricato in questa modalità.

Entrerai in una schermata blu in cui ti vengono offerte diverse opzioni. Qui, devi prima fare clic su Risoluzione dei problemi spostandoti su di esso con la tastiera e premendo il tasto Invio. Nella schermata successiva, fai clic sull’opzione Ripristina questo dispositivo. Quando lo fai, andrai in un’altra schermata dove dovrai semplicemente decidere se vuoi o meno mantenere i file sul tuo computer.

Ricorda che per non rimpiangere la perdita di file o impostazioni importanti quando devi resettare il computer, è meglio fare backup regolari di Windows. In questo modo avrai sempre i tuoi file a portata di mano per recuperarli in casi estremi come questi.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.