Facciamo il root al Motorola Moto G

By | Giugno 21, 2019

Motorola Moto G permessi di Root, per questo vogliamo segnalarvi una guida, in cui viene illustrata la procedura per ottenere appunto i permessi di root sul Moto G. La procedura è piuttosto breve e richiede lo sblocco del bootloader, ma anche in questo caso abbiamo realizzato una guida dedicata.

Vi ricordiamo che determinate operazioni possono invalidare la garanzia del terminale e che noi non ci assumiamo nessuna responsabilità circa eventuali malfunzionamenti dovuti alla procedura. Fatte le dovute premesse possiamo proseguire con la guida.

Requisiti!

  • Il vostro dispositivo deve essere un XT1033/XT1032;
  • Effettuate un backup del vostro dispositivo ;
  • Caricate il vostro dispositivo in modo che non possa scaricarsi durante la procedura (un 50% dovrebbe bastare);
  • Installate i driver scaricando da questo link Motorola Devices Manager. Dopo l’installazione dovrete riavviare il PC;
  • Scaricate questo pacchetto che contiene i file necessari per lo sblocco del bootloader.[Aggiornato il link ]
  • Scaricate questo pacchetto che contiene i file necessari per il root.

Motorola Moto G: Sblocco Bootloader

  • Abilita opzioni di sviluppo: Andate su Impostazioni » Info sul telefono » Scorrere in basso e premete ripetutamente su “Build numero” sette volte per attivare le opzioni di sviluppatore;
  • Attivate il debug USB: Impostazioni » Opzioni Sviluppatore  e selezionate la casella “Debug USB”;
  • Collegate il telefono al PC con un cavo USB e alla schermata pop-up spuntate la casella e premete OK;
  • Spegnere il dispositivo e accedete alla modalità Fastboot / Bootloader:
    1. Spegnete il telefono e attendete 6-7 secondi a display spento;
    2. Premere e tenere premuto i tasti Accensione + Volume Giù insieme fino a visualizzare la schermata Fastboot;
  • Estraete il file, Fastboot sul vostro computer. Avrete in una cartella questi files:
    • adb.exe
    • AdbWinApi.dll
    • AdbWinUsbApi.dll
    • fastboot.exe
  • Nella cartella con quei files, tenendo premuto il tasto Shift della vostra tastiera, cliccate col tasto destro del mouse e selezionate Apri finestra di comando qui;
  • Nel CMD digitate:
    • fastboot oem get_unlock_data
  • Avrete qualcosa come questo, non chiudete il CMD:
    • (bootloader) 0A40040192024205#4C4D3556313230  (bootloader) 30373731363031303332323239#BD00  (bootloader) 8A672BA4746C2CE02328A2AC0C39F95  (bootloader) 1A3E5#1F53280002000000000000000  (bootloader) 0000000
  • Andate a questo link, la pagina ufficiale di Motorola per lo sblocco bootloader. Fate clic sul pulsante Avanti nella parte inferiore della pagina e registratevi al sito di Motorola;
  • Copiate dal prompt dei comandi ogni linea di codice senza il prefisso (bootloader) sulla piattaforma Motorola e poi cliccate su Can my device be unlocked?;
  • Accettate e selezionate per richiedere il codice di sblocco. Il codice (di 20 caratteri alfa-numerico) vi arriverà via E-mail;
  • Con il Moto G ancora in fastboot digitate sul CMD e inserite in coda il codice ricevuto:
    • fastboot oem unlock
  • Confermate sul telefono e avrete finito!

Motorola Moto G: Root

  • Controllate di aver attivo Debug USB come descritto nei primi step della precedente guida;
  • Spegnere il dispositivo e accedete alla modalità Fastboot / Bootloader:
    • Spegnete il telefono e attendete 6-7 secondi a display spento;
    • Premere e tenere premuto i tasti Accensione + Volume Giù insieme fino a visualizzare la schermata Fastboot;
  • Estraete il file, r2-motog-superboot.zip. Avrete in una cartella questi files:
    • adb-linux
    • adb-mac
    • adb-windows.exe
    • AdbWinApi.dll
    • AdbWinUsbApi.dll
    • boot.superboot.img
    • fastboot-moto-linux
    • fastboot-moto-mac
    • fastboot-moto-windows
    • superboot-linux.sh
    • superboot-mac.sh
    • superboot-windows.bat

Windows

  • Doppio click sul file superboot-windows.bat;

Mac

  • Collocatevi nella cartella con i file estratti in una finestra del terminale;
  • Scrivete su terminale:
    • chmod +x superboot-mac.sh
  • E poi di nuovo:
    • sudo ./superboot-mac.sh

Linux

  • Collocatevi nella cartella con i file estratti in una finestra del terminale;
  • Scrivete su terminale:
    • chmod +x superboot-linux.sh
  • E poi di nuovo:
    • sudo ./superboot-linux.sh

Per Tutti

  • Quando il processo sullo schermo del telefono finisce, selezionate con il tasto del volume giù l’opzione Recovery al telefono e, utilizzando Volume Sù, selezionatela.
La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

2 thoughts on “Facciamo il root al Motorola Moto G

  1. andrea

    nell’ultima fase della procedura, una volta avviato il file superboot-windows.bat lo schermo del cellulare sembra spegnersi e rimane così..è normale? e quanto tempo dovrebbe durare mediamente il processo? ciao grazie

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.