Risolvi Problemi: Ok Google Non Funziona – Guida e Consigli

By | Novembre 22, 2023
ok google non funziona

Durante l’evento Google I/O, sono state presentate numerose innovazioni, tra le quali spicca una caratteristica sorprendente: l’Assistente Google sarà presto in grado di ordinare cibo per te senza che tu debba effettuare una chiamata o interagire con il personale del ristorante. Tuttavia, nonostante l’entusiasmo suscitato da queste novità, molti utenti segnalano che il comando Ok Google a volte non funziona come dovrebbe. Se ti trovi in questa situazione, ecco alcune soluzioni pratiche per risolvere il problema.


Perché Ok Google non funziona?

Se ti trovi in una situazione in cui Ok Google non funziona o non parla, è importante comprendere le possibili cause di questo problema e come risolverlo. L’Assistente Google è una delle risorse più utili sui dispositivi Android, ma può capitare che incontri dei problemi che ne limitano il corretto funzionamento. Di seguito, ti guideremo attraverso un procedimento passo dopo passo per affrontare il problema e ripristinare il funzionamento di Ok Google e dell’Assistente Google:

  1. Verifica la connessione Internet: Assicurati che il tuo dispositivo sia correttamente connesso a Internet, poiché l’Assistente Google richiede una connessione attiva per funzionare correttamente. Controlla se il Wi-Fi o i dati mobili sono attivi e funzionanti. Connessione Internet assente: come risolvere
  2. Attiva Ok Google: Vai nelle impostazioni del tuo dispositivo Android e assicurati che l’opzione “Ok Google” sia abilitata. Per farlo, vai su “Impostazioni” > “Assistente” > “Riconoscimento vocale” e attiva l’opzione “Ok Google” se non è già abilitata.
  3. Verifica lingua e voce: Accertati che la lingua impostata per l’Assistente Google sia quella corretta e che la voce sia attiva. Puoi controllare queste impostazioni nelle stesse impostazioni dell’Assistente.
  4. Aggiorna l’app Google: Assicurati di avere l’ultima versione dell’app Google installata sul tuo dispositivo. Vai su Google Play Store e cerca l’app Google per verificare se è disponibile un aggiornamento.
  5. Riavvia il dispositivo: A volte, riavviare il tuo dispositivo Android può risolvere problemi temporanei. Riavvia il telefono o il tablet e verifica se il problema persiste. Riavviare Android: Guida rapida per risolvere i problemi
  6. Verifica le autorizzazioni dell’app: Accertati che l’app Google abbia le autorizzazioni necessarie per accedere al microfono e ai dati di localizzazione. Vai su “Impostazioni” > “App” > “Google” e controlla le autorizzazioni.
  7. Verifica le impostazioni vocali: Vai su “Impostazioni” > “Assistente” > “Voce e audio” e verifica le impostazioni relative al riconoscimento vocale e al volume. Assicurati che tutto sia configurato correttamente.
  8. Prova a disattivare e riattivare Ok Google: Se il problema persiste, disattiva l’opzione “Ok Google” nelle impostazioni, quindi riattivala. Questo può a volte risolvere problemi di configurazione.
  9. Controlla eventuali app di terze parti: Alcune app di terze parti potrebbero interferire con l’Assistente Google. Disinstalla o disabilita temporaneamente queste app per vedere se il problema si risolve.
  10. Contatta l’assistenza: Se dopo aver seguito questi passaggi il problema persiste, potrebbe esserci un problema più complesso. In tal caso, è consigliabile contattare l’assistenza tecnica del tuo dispositivo o del servizio Google per ottenere ulteriori assistenza.

Seguendo questi passaggi, dovresti essere in grado di risolvere il problema di Ok Google che non funziona o dell’Assistente Google che non parla sul tuo dispositivo Android e tornare a godere di tutte le sue funzionalità.

1. Attivare il comando “Ok Google”?

Quando il comando vocale “Ok Google” non funziona sul tuo smartphone Android, è possibile che l’Assistente Google non sia attivo. In alcuni casi, l’Assistente è abilitato ma non la funzione di comando vocale, che è facoltativa. Per verificare, premi il pulsante home. Se l’Assistente Google appare chiedendo “Hi, how can I help?”, allora è attivo. Se non compare, segui questi passaggi:

Apri l’app Google sul telefono e clicca sull’icona a forma di hamburger, quella con le tre linee orizzontali, poi vai su Impostazioni. Sotto la voce Assistente Google, clicca su Impostazioni. Clicca su Telefono sotto Dispositivi per controllare se l’Assistente Google è abilitato. Se non lo è, attivalo.

Sotto, troverai l’opzione Accesso con Voice Match. Questo serve per far riconoscere la tua voce all’Assistente Google. Segui le istruzioni a schermo per creare un modello vocale. Questo passaggio non è indispensabile, ma utile.

2. Supera le barriere linguistiche

La musica e l’amore non hanno lingua, ma per il resto è diverso. Google, essendo un’azienda americana, imposta l’inglese (Stati Uniti) come lingua predefinita per l’Assistente Google. Per cambiarla, torna su Impostazioni e clicca su Lingua di ricerca.

Seleziona la tua lingua e vedrai un segno di spunta blu. Sotto Lingua di ricerca, troverai anche la voce Religione di ricerca, che presenta un elenco di paesi. Scegli il tuo. Sotto c’è un’altra opzione chiamata Voce. Clicca su di essa e scegli Riconoscimento vocale offline.

Qui puoi scaricare la tua lingua preferita per aiutare l’Assistente a comprenderti anche senza Internet. Ci sono tre schede: Installate, Tutte e Aggiornamento automatico. L’Assistente Google comprende meglio l’inglese, quindi potresti incontrare difficoltà con lingue regionali.


3. Verifica del microfono

Per un funzionamento ottimale dell’Assistente Google, è essenziale che il microfono del dispositivo sia funzionante. Come accertarsi che tutto sia in ordine? Avviando l’app Google, si nota un’icona di microfono color blu, situata all’estremità della barra di ricerca. Se il microfono non funziona correttamente, apparirà una linea tratteggiata intorno all’icona. In assenza di questa linea, Google conferma che il microfono è operativo.

4. Accesso al microfono dell’Assistente Google

Puoi testare direttamente il microfono pronunciando “Ok Google” o premendo l’icona del microfono e impartendo un comando. È anche possibile che polvere e sporco si siano accumulati nel microfono, un piccolo foro vicino alla porta di ricarica. Utilizza uno stuzzicadenti per pulirlo, evitando l’uso dell’acqua per non danneggiare il telefono. Un’altra soluzione è l’uso di un registratore vocale per verificare il corretto funzionamento del microfono. In caso di ulteriori dubbi, rivolgiti al centro assistenza più vicino.

5. Utenti di Samsung S Voice e Bixby

I dispositivi Samsung sono equipaggiati di default con S Voice e Bixby. L’Assistente Google, però, tende a non collaborare con altri assistenti digitali. Se possiedi un telefono Samsung con S Voice o Bixby attivi, dovrai disabilitarli per permettere a Ok Google di rispondere ai tuoi comandi. Per disabilitare S Voice o Bixby, tieni premuta l’apposita app per visualizzare un menu pop-up con l’opzione di disattivazione. Procedi quindi a disabilitare la funzione.


Soluzioni della vecchia scuola

Quando il comando “Ok Google” non risponde, è importante verificare alcuni aspetti fondamentali per ripristinare la funzionalità dell’Assistente Google. La risoluzione può essere semplice come garantire una connessione Internet attiva sul dispositivo mobile. Spesso, il problema risiede nella mancanza di connettività, quindi assicurati di essere connesso a una rete Wi-Fi o di disporre di una connessione dati mobile.

1. Riavvia il tuo smartphone

Anche se può sembrare banale, riavviare il telefono può spesso risolvere il problema quando “l’Assistente Google non parla”. Questo metodo, sebbene datato, rimane efficace per risolvere problemi tecnici minori.

2. Aggiorna l’app Google

Un altro passo fondamentale è assicurarsi che l’app Google sul tuo smartphone sia aggiornata all’ultima versione disponibile. Controlla il Play Store per eventuali aggiornamenti.

3. Pulisci la cache dell’app Google

Talvolta, la cache dell’app può causare problemi con “Ok Google”. Prova a cancellare la cache dell’app Google nelle impostazioni del tuo telefono.

4. Reinstalla gli aggiornamenti dell’app Google

Alcuni utenti hanno riscontrato che disinstallare e reinstallare gli aggiornamenti dell’app Google può risolvere il problema. Non è possibile disinstallare completamente l’app, ma solo i suoi aggiornamenti.

5. Chiudi le app in background

Le applicazioni in esecuzione in background possono interferire con l’Assistente Google. Prova a chiuderle per vedere se questo risolve il problema.


Addestra l’Assistente Google

Infine, se nessuna delle soluzioni precedenti funziona, potrebbe essere necessario riaddestrare l’Assistente Google a riconoscere la tua voce. Vai alle impostazioni dell’Assistente Google, seleziona il tuo dispositivo e segui le istruzioni per la configurazione della Voice Match. Assicurati di essere in un ambiente tranquillo durante il processo.

Seguendo questi passaggi, dovresti essere in grado di risolvere i problemi legati a “Ok Google non funziona” e “l’Assistente Google non parla”, ripristinando la piena funzionalità dell’Assistente Google sul tuo dispositivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.