Ok Google non funziona? Noi abbiamo risolto!

By | Settembre 30, 2019
Ok Google non funziona

Ok Google non funziona, vediamo come risolvere. Google Assistant avrebbe dovuto aiutarci a esistere tutti in un’utopia futuristica in cui avevamo in tasca i nostri assistenti disponibili in modo permanente. Ma questa è la vita reale, non la fantascienza e talvolta la migliore tecnologia non funziona.

Burn-in come risolvere? Che cos’è? Perché gli AMOLED ne sono affetti?

Alcuni utenti Android hanno scoperto che la funzione li ha appena lasciati a ripetere ripetutamente la frase “Ok Google” in un telefono che non risponde, senza dubbio disegnando alcuni strani aspetti nel processo.

Ma non disperare ancora, ci sono alcune semplici soluzioni che puoi provare che dovrebbero far funzionare il software di riconoscimento vocale e mantenere i pollici liberi dal rischio di lesioni da sforzo ripetitivo.

1. Controlla se non sei solo

Posso essere bravo a sapere quando il problema è da parte di Google piuttosto che tuo. Controlla Twitter, Reddit e i forum di supporto di Google per vedere se altri utenti si lamentano che “OK Google” e “Hey Google” il rilevamento vocale ha smesso di funzionare sui loro telefoni. 

A volte la soluzione più comune, semplicemente riconfigurare Voice Match per correggere il rilevamento, OK Google non funziona perché le opzioni per farlo funzionare correttamente nelle impostazioni sono disattivate.

In questo caso, quando avrai esaminato uno ad uno i consigli scritti di seguito, dovrai solo attendere che Google possa implementare una correzione. Attenzione, Google non annuncia sempre prontamente queste soluzioni, quindi tieni d’occhio le community online.

2. Controlla la lingua

Se Google Assistant non ti risponde, forse è perché stai parlando la lingua sbagliata. L’italiano è la lingua predefinita per molti utenti, ma vale comunque la pena controllare nel  menu Impostazioni  e modificarla come richiesto. Per fare ciò, vai all’app Google e quindi al suo menu principale, quindi vai su Impostazioni > Voce (in Cerca ), quindi seleziona la lingua appropriata (s) dal menu Voce.

Lì vedrai decine di opzioni di lingua, ognuna con una casella di controllo, quindi puoi impostare le lingue primarie e secondarie se lo desideri. Google rileverà automaticamente quale lingua stai parlando e passerà automaticamente da una lingua all’altra.

L’aggiornamento del language pack potrebbe risolvere il problema. Dallo stesso menu Voce, vai a Riconoscimento vocale offline e scarica o aggiorna il tuo pacchetto di lingue.

3. Controlla il microfono sul tuo dispositivo

Come sistema vocale, Google Assistant si basa sull’accesso ininterrotto al microfono del tuo smartphone. Quando apri l’app Google, l’icona del microfono sul lato destro della barra di ricerca dovrebbe apparire in grassetto, con linee completamente formate. Se ha una linea tratteggiata, potresti avere un problema con il tuo microfono.

Ciò può essere causato da sporco nel piccolo foro del microfono che si trova spesso vicino alla porta di ricarica: puliscilo. Se il problema persiste, controlla le impostazioni del microfono all’interno dell’app Google.

Di tanto in tanto, le app in esecuzione in background emettono rumori che possono interferire con il microfono che rileva la tua voce, quindi controlla anche questi – e chiudi quelli che pensi possano fare rumore.

4. Disabilita S Voice o Bixby se hai un Samsung

Sebbene non vi sia una ragione chiara per questo, sembra che Google Assistant non sia sempre compatibile con Bixby (o la vecchia app S Voice) sui telefoni Samsung.

Se hai un Samsung con Bixby o S Voice installato e preferisci utilizzare l’assistente vocale di Google, la soluzione migliore potrebbe essere quella di disabilitare completamente Bixby o S Voice sul tuo dispositivo. Per fare ciò, basta individuare l’icona dell’app per S Voice o Bixby, quindi premere a lungo e selezionare Disabilita

5. Guardiamo le code più semplici

Questo può essere ovvio, ma per funzionare Google Assistant ha bisogno di dati Wi-Fi o mobili, quindi assicurati che il tuo dispositivo sia connesso prima di provare una ricerca. Inoltre, e questo è probabilmente il consiglio più antico, non fa mai male fare un riavvio rapido – a volte la magia accade davvero.

E, ultimo ma non meno importante, verifica che il rilevamento “Ok Google” sia effettivamente attivato. Per fare ciò, apri l’app Google e quindi il suo menu principale, quindi vai su Impostazioni > Voce (in Cerca )> Rilevamento “Corrispondenza vocale” . Da lì, attiva la funzione.

6. Riconfigura “Ok Google”

A volte, per motivi sconosciuti, Google Assistant non mantiene le impostazioni che gli hai dato. Se tutti i nostri consigli non ti hanno aiutato a risolver il problema Ok Google non funziona, potrebbe essere il momento di riconfigurare il tuo compagno digitale.

  1. Apri Impostazioni  > Google> Cerca > Voce
  2. Assicurati che l’ accesso con Voice Match sia attivato
  3. Da lì, tocca Retrain voice model  e ripeti “OK Google” e “Hey Google” quando richiesto.
  4. L’assistente dovrebbe ancora una volta rispondere alla tua voce come di consueto.

Hai avuto problemi con Google Assistant? Hai risolto in altro modo? Facci sapere di seguito. 

La connettività 5G fa male alla nostra salute? Ecco la risposta!

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.