Come ottimizzare la memoria RAM sul tuo telefono Android

By | Luglio 22, 2019

Come ottimizzare la memoria RAM sul tuo telefono Android. Quando hai uno smartphone da un po’, questo può iniziare ad andare lento e la RAM – Random Access Memory, che è il luogo in cui il tuo telefono memorizza i suoi contenuti mentre li utilizza – potrebbe essere parte del problema.


Se il tuo telefono non ha abbastanza RAM, potrebbe essere più difficile ottimizzare la memoria RAM sul tuo telefono Android, ma ci sono modi per risolvere questo problema. Per aiutarti, abbiamo raccolto alcuni suggerimenti su come ottimizzare la RAM in modo efficiente su Android.

In generale, il sistema Android è ottimo nella gestione della RAM, e gli smartphone moderni hanno una memoria più che sufficiente per portare a termine il lavoro, quindi la preoccupazione per la RAM sui dispositivi Android è in gran parte un ricordo del passato.

Tuttavia, se avete un dispositivo più vecchio o non sapete perché il vostro telefono va lento, continuate a leggere questo tutorial, troverete utili consigli su come ottimizzare la memoria RAM sul vostro telefono Android.

Cos’è la RAM (Random Access Memory) su un telefono?

La RAM è ciò che il tuo dispositivo utilizza quando sta facendo qualcosa. Ad esempio, quando si modifica una foto, sia la foto che l’app che si sta utilizzando per modificarla si trovano nella RAM del dispositivo; quando hai finito, la foto viene salvata nella memoria del dispositivo in modo che non possa perdersi. Più RAM hai, più cose puoi fare. Ad esempio, puoi avere più schede del browser aperte, più app in esecuzione o più funzioni di sistema che fanno le loro cose.

Il problema con la RAM del telefono è che non viene sempre svuotata correttamente e che le app non si comportano sempre bene. Alcune applicazioni e processi di sistema vengono eseguiti quando non ne hai bisogno, mentre altri non si ripuliscono da soli quando si chiudono. Dopo un po’ di tempo, questi problemi possono avere risultati notevoli come prestazioni lente, ritardi e rallentamenti e il crash anomalo del sistema.

Come la memoria interna, la RAM è un componente fisico del dispositivo, quello che puoi fare, però, è usarla in modo efficiente e in questo articolo vedremo come ottimizzare la memoria RAM.

Come consumare meno RAM

Ora che sai cos’è la RAM, ti mostreremo come conservarla. In questa prima parte, ci concentriamo sui suggerimenti per dispositivi non root. Sui dispositivi Android, non puoi magicamente aggiungere più memoria, ma puoi fare un uso migliore di ciò che hai. Come regola generale, più cose fa il tuo telefono, più RAM viene utilizzata. Quindi, se puoi ridurre le app in esecuzione, puoi liberare più memoria per le attività che contano davvero.

Limita l’uso di widget e sfondi live

Widget e sfondi live sono entrambi piuttosto avidi quando si tratta di utilizzo della RAM. Molti si aggiornano spesso e occupano la larghezza di banda, mentre alcuni sono continuamente attivi. Questo può anche far scaricare la  batteria più velocemente. Quindi ricorda di limitare il numero di widget e di sfondi live per ottimizzare la memoria disponibile corrente.

Chiudi manualmente o disinstalla le app

Se rimuovere un’app non aiuta, potrebbe essere necessario adottare un approccio più rigoroso e chiudere manualmente l’app. Questo può essere fatto in Impostazioni> App, quindi toccare un’app. Sotto l’intestazione Memoria, puoi vedere quanta RAM ha usato nelle ultime 3 ore.

Da lì puoi forzare l’arresto di un’app per liberare la RAM a breve termine o semplicemente disinstallarla se ritieni che non valga la pena di utilizzarla in seguito.

Alcune interfacce utente Android consentono una panoramica generale dell’utilizzo della RAM sul dispositivo. Ad esempio, su un telefono Samsung, è possibile accedere a Impostazioni> Manutenzione dispositivo> Memoria per visualizzare tutti i processi che utilizzano la RAM. Questo può aiutarti ad ottimizzare la memoria RAM.

Disattiva le animazioni per ottimizzare la memoria RAM

Anche le animazioni di transizione e di apertura delle finestre sono golose e talvolta non essenziali. È possibile gestirle nelle opzioni di sviluppo. Per farlo, vai su Impostazioni> Opzioni di sviluppo / Opzioni sviluppatore.

Poi vai giù nella sezione Disegno e disabilita le seguenti opzioni, la tua RAM ti ringrazierà:

  •  Scala animazione finestra
  •  Scala animazione transizione
  •  Scala durata moderatore

Aumenta la RAM per dispositivi Root

Ora passiamo ai telefoni che sono dotati dei permessi di root. Per questi dispositivi, il trucco è creare una partizione di swap sulla tua scheda SD. Per raggiungere questo obiettivo, utilizzeremo l’applicazione ROEHSOFT RAM-EXPANDER (SWAP), disponibile sul Google Play.

Cosa fa l’applicazione? (Informazioni dall’app sul Google Play Store )

  •  Utilizza parte o tutta la memoria della scheda SD come RAM (SWAP)
  •  Estensione RAM con file SWAP fino a 4.0 GB (limite imposto dal sistema)
  •  Nessun limite per la creazione di partizioni SWAP!
  •  Il degrado delle prestazioni del paging non è presente nelle schede SD di classe 8
  •  Widget per abilitare / disabilitare Swap on / off rapidamente
  •  Informazioni dettagliate e analisi della memoria
  •  Funzione di esecuzione automatica (gestione automatica)
  •  Parametrizzazione del Kernel Swappiness (controllo della densità di utilizzo del file SWAP)
  •  Configurazione ottimale in un clic! (“Valori ottimali”> ottimizzazione e calcolo automatico)
  •  Supporta Android con accesso ROOT e compatibilità con il kernel per SWAP

Avrai bisogno di una scheda SD di classe 4 minima. Per ottenere i migliori risultati, si consiglia di utilizzare una scheda microSD di classe superiore.

Verifica la compatibilità del tuo dispositivo e installa lo “Swap”

Scarica MemoryInfo & Swapfile Check quindi avviala. Consenti all’applicazione di utilizzare i diritti SuperUser. Clicca su “Roehsoft ramexpander test” nella parte inferiore dello schermo. Seleziona la SDCard o ExtSDCard. Premere “Click for result”. Se viene visualizzato Congratulations, il dispositivo è compatibile con la tecnologia Swap.

Scarica ROEHSOFT RAM-EXPANDER (SWAP) quindi avvia l’applicazione. Dagli i permessi di root e scegli la tua lingua (puoi scegliere tra inglese, tedesco e francese). Usa il cursore SWAP e seleziona la quantità della partizione che vuoi usare. Premere su “Valori ottimali” per regolare automaticamente le impostazioni per maggiori prestazioni. Anche “Gestione automatica” deve essere abilitata. Ora devi solo fare clic su “Swap active” per attivare lo swap.

Allora sei riuscito ad ottimizzare la memoria RAM sul tuo telefono Android? Questi suggerimenti hanno funzionato per te? Conosci altri metodi per ottenere il massimo dalla RAM?

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.