Outlook non si apre? 10 soluzioni

Outlook è un eccellente client di posta elettronica completo, potente e affidabile di Microsoft. Tuttavia, potrebbero esserci delle volte in cui potresti riscontrare problemi quando Outlook non funziona o non si apre, il che può creare confusione e frustrare.

In questa guida, ti mostreremo alcune soluzioni per risolvere i problemi semplici e quelli più avanzati che possono aiutarti a ripristinare rapidamente Outlook, come quando è impossibile avviare Microsoft Outlook. impossibile aprire la finestra di Outlook.

Perché Outlook non si apre

Esistono diversi motivi per cui Outlook non si avvia correttamente. Questi motivi includono: 

  • Problemi con il servizio Outlook
  • Problemi di connettività Internet
  • Un bug nell’app, che richiede un aggiornamento
  • Problemi con gli aggiornamenti delle app
  • Componenti aggiuntivi obsoleti o difettosi
  • File PST di Outlook difettoso
  • Un profilo danneggiato
  • Problemi con la finestra di navigazione

Come risolvere i problemi con Outlook

Qualunque sia il motivo per cui Outlook non si apre sul tuo dispositivo, esistono diversi passaggi di risoluzione dei problemi semplici e avanzati che puoi utilizzare per risolvere i problemi di Outlook. Dopo ogni passaggio, prova ad aprire Outlook e controlla se funziona di nuovo. 

1. Correzioni rapide

  • Controlla la tua connessione Internet
  • Scarica e installa anche Automated Support and Recovery Assistant (SaRA). Questo strumento esegue test per identificare i problemi e offre le migliori soluzioni. Funziona in Microsoft 365, Office o Outlook basato su cloud sul tuo computer. 
  • Verifica la disponibilità di aggiornamenti sul tuo computer.
  • Controlla se Outlook funziona su un dispositivo diverso. 
  • Crea un altro account utente sul tuo dispositivo e controlla se aiuta. 
  • Assicurati che Outlook possa accedere al tuo calendario e controlla se la data / ora e le informazioni sul paese / area geografica del dispositivo sono corrette. 
  • Assicurati di utilizzare le impostazioni del server corrette fornite dall’amministratore IT o dall’ISP. Configurare Outlook utilizzando un account POP3 o IMAP invece di un account Exchange.
  • Se Outlook continua a bloccarsi sul tuo dispositivo Android o iOS, svuota la cache del browser. Rimuovi l’app Outlook e reinstallala.

2. Abilita il lavoro offline

Quando Outlook non risponde l’opzione offline ti consente di accedere alla posta che hai salvato prima che Outlook smettesse di funzionare. Apri Outlook e controlla lo stato Non in linea nella parte inferiore della finestra. Se non vedi Lavora offline, significa che la funzione è disabilitata. 

  • Per abilitare Lavora offline sul tuo PC Windows, seleziona Invia / Ricevi > Lavora offline.
  • Per Mac, seleziona Outlook sulla barra dei menu, quindi seleziona Non in linea.

3. Aggiorna Outlook 

Per impostazione predefinita, Outlook installa gli aggiornamenti automaticamente, ma puoi abilitare o disabilitare manualmente questi aggiornamenti tramite le impostazioni dell’account di Office. Puoi anche verificare la disponibilità di aggiornamenti e installare l’ultimo sul tuo dispositivo.

  1. Per abilitare gli aggiornamenti automatici per Outlook, seleziona File > Account di Office.
  2. Seleziona Opzioni di aggiornamento, quindi seleziona Abilita aggiornamenti nel menu a discesa.
  3. Per verificare e applicare manualmente gli aggiornamenti a Outlook, selezionare File e quindi selezionare Account di Office nel riquadro di spostamento.  
  4. Seleziona Opzioni di aggiornamento > Aggiorna ora
  5. Per aggiornare Outlook sul Mac, seleziona Aiuto dalla barra dei menu, quindi seleziona Verifica disponibilità aggiornamenti
  6. Seleziona Aggiorna per scaricare e installare eventuali aggiornamenti in sospeso. 

Nota: per le versioni precedenti di Outlook che non dispongono dell’opzione Account di Office, seleziona File > Guida > Verifica aggiornamenti e installa l’aggiornamento. 

4. Controllare le impostazioni del server di posta di Outlook

Controlla le impostazioni del tuo server di posta per assicurarti che non sia cambiato nulla che possa influire sul funzionamento di Outlook.

  1. Seleziona File > Impostazioni account > Impostazioni account
  2. Quindi, seleziona la tua email e quindi seleziona Cambia

Nota: se utilizzi Gmail, Yahoo, iCloud, indirizzo e-mail fornito dal lavoro, indirizzo e-mail di dominio personalizzato, Outlook.com o indirizzi e-mail che terminano con @ live.com, @ msn.com o @hotmail.com, non puoi modificare direttamente le impostazioni. In questi casi, Windows gestisce queste impostazioni per te in modo che tu possa saltare questo passaggio.

5. Avviare Outlook in modalità provvisoria

Se è ancora impossibile avviare Outlook, la modalità provvisoria ti aiuta ad avviare l’app senza componenti aggiuntivi, che potrebbero essere in conflitto con l’app. In questo modo, puoi sapere se il componente aggiuntivo è la causa del problema o meno. 

  1. Seleziona Start > Esegui, digita Outlook / safe, quindi seleziona OK.
  2. Accetta l’impostazione predefinita di Outlook nella finestra di dialogo Scegli profilo e quindi seleziona OK
  3. Immettere la password se richiesta, quindi selezionare Accetta. Vedrai l’ etichetta della modalità provvisoria accanto al tuo indirizzo e-mail quando Outlook è in modalità provvisoria. 
  4. Se Outlook funziona in modalità provvisoria, disabilitare tutti i componenti aggiuntivi e quindi riavviare l’app.
  5. Per disabilitare i componenti aggiuntivi in ​​Outlook, selezionare File > Opzioni > Componenti aggiuntivi.
  6. Controlla se la casella Gestisci nella parte inferiore di Visualizza e gestisci componenti aggiuntivi di Office mostra i componenti aggiuntivi COM.
  7. Seleziona Vai.
  8. Se viene visualizzato l’ elenco dei componenti aggiuntivi COM, acquisire uno screenshot della finestra delle proprietà e salvare l’immagine o registrare ogni componente aggiuntivo selezionato elencato in Componenti aggiuntivi disponibili. Fatto ciò, deseleziona tutte le caselle di controllo selezionate e quindi seleziona OK
  9. Seleziona File > Esci, fai clic con il pulsante destro del mouse su Start > Esegui, digita Outlook nella casella e premi Invio.  
  10. Quindi, seleziona File > Opzioni > Componenti aggiuntivi

Riattiva il componente aggiuntivo desiderato selezionando la casella accanto ad esso e ripeti questo passaggio finché non avrai riattivato tutti i componenti aggiuntivi originali e trovato l’origine dell’errore. Quando è impossibile aprire Outlook, l’errore potrebbe essere causato da più di un componente aggiuntivo. 

6. Crea un nuovo profilo

Il tuo profilo di Outlook contiene le tue impostazioni di Outlook. Se il profilo è danneggiato, è possibile creare un nuovo profilo e renderlo il profilo predefinito utilizzato all’avvio di Outlook. 

  1. In Windows, seleziona Start > Pannello di controllo, cerca Mail e selezionalo.
  2. Seleziona Mostra profili.
  3. Seleziona Aggiungi nella finestra di dialogo Configurazione della posta – Outlook.
  4. Digita il nome che desideri utilizzare per il nuovo profilo nella casella Nome profilo.
  5. Nella procedura guidata Aggiungi account, inserisci il tuo nomeindirizzo e -mail e password in Account e-mail nella pagina Configurazione automatica dell’account.
  6. Seleziona Fine e troverai il nome del tuo nuovo profilo aggiunto nella finestra di dialogo Posta nella scheda Generale
  7. Quindi, seleziona Richiedi un profilo da utilizzare in All’avvio di Microsoft Outlook, usa questo profilo e quindi seleziona OK
  8. Riavvia Outlook e seleziona il nuovo nome del profilo che hai creato nell’elenco a discesa nella finestra di dialogo Scegli profilo. Seleziona OK e controlla se Outlook si avvia normalmente con il nuovo nome del profilo.

Nota: eseguire il backup dei file di dati prima di rimuovere il vecchio profilo perché selezionando Rimuovi tutti i contenuti memorizzati nella cache offline verranno eliminati. 

7. Riparare i file di dati di Outlook

A volte, alcuni dei file di dati (PST) archiviati da Outlook potrebbero essere danneggiati. È possibile utilizzare scanpst.exe (Strumento di riparazione Posta in arrivo) per eseguire la scansione dei file di dati e riparare gli errori. 

8. Rimuovere le personalizzazioni del riquadro di navigazione

Il riquadro di navigazione mostra l’elenco delle cartelle e le icone da spostare. È possibile eseguire il comando / resetnavpane per rimuovere tutte le personalizzazioni dal riquadro di navigazione e verificare se Outlook non si apre ancora. 

Chiudi Outlook, seleziona Start > Esegui e digita Outlook.exe / resetnavpane. Seleziona OK.

9. Verificare se Outlook è in esecuzione in modalità compatibilità

La modalità di compatibilità semplifica l’ esecuzione di programmi su sistemi operativi meno recenti

Se Outlook è in esecuzione in modalità compatibilità, disabilitalo e controlla se funziona di nuovo correttamente.

Nota: questo passaggio si applica alle versioni di Outlook 2010 e 2013; Outlook 2016 non dispone della scheda Compatibilità.

  1. Trova il file Outlook.exe sul tuo computer andando in C: \ Programmi \ Microsoft Office \ Office 14 \ C: \ Program Files (x86) \ Microsoft Office \ Office 14 \ su Outlook 2010 o C: \ Program Files \ Microsoft Office \ Office 15 \ C: \ Program Files (x86) \ Microsoft Office \ Office 15 \ per Outlook 2013. 
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file e selezionare Proprietà > scheda Compatibilità.
  3. Deseleziona tutte le caselle selezionate nella scheda Compatibilità, quindi seleziona Applica > OK. Riavvia Outlook e verifica se Outlook si apre di nuovo normalmente.

10. Ricostruisci il database di Outlook (Mac)

Se utilizzi Outlook su un Mac e l’app non si apre, ricostruisci il database di Outlook utilizzando Microsoft Database Utility per risolvere il problema. Prima di ricostruire il database, controlla se il problema è causato da un disco rigido frammentato o danneggiato, quindi esegui Apple Disk Utility per diagnosticare e riparare i problemi del disco rigido.

Nota: non è possibile riparare o ricostruire manualmente un database in Outlook 2016 per Mac. L’applicazione lo fa automaticamente per te. 

Prima di ricostruire il database di Outlook, assicurati di avere almeno 20 MB di spazio libero su disco, necessario per ricostruire o compattare il database.

  1. Apri Outlook e seleziona Outlook > Disattiva promemoria di Office
  2. Esci da tutte le app di Microsoft Office, incluso Outlook, e esci da Messenger per Mac.
  3. Chiudi Outlook, tieni premuto il tasto Opzione e seleziona l’ icona di Outlook nel Dock per aprire Microsoft Database Utility.  
  4. Seleziona l’identità del database che desideri ricostruire, quindi seleziona Ricostruisci.

Nota: prima che l’utilità di database ricostruisca un database, creerà una copia di backup del database con la data e l’ora in cui è stato creato il backup. È possibile trovare questo backup nella cartella / Users / nomeutente / Documents / Microsoft User Data / Office 2011 Identities /.

  1. Riavvia Outlook una volta completato il processo di ricostruzione del database.

Hai risolto?

Sei riuscito a capire e risolvere perchè Outlook non funziona … va? Ci auguriamo che questa guida ti abbia aiutato a far funzionare nuovamente Outlook e accedere alla tua posta e ad altri documenti.