Vedere password WiFi Android senza root

By | Agosto 4, 2020
vedere la password WiFi da Android senza root

Sei qui perché vuoi vedere la password WiFi Android senza root? Sapevi che il tuo Android, per impostazione predefinita, memorizza tutte le password delle reti Wi-Fi a cui ti colleghi? Sì, tutte le password Android vengono raccolte in un file salvato nella memoria del dispositivo, decrittografato, in modo che il sistema sia in grado di accedervi ogni volta che ne ha bisogno.

Come visualizzare le password Wi-Fi salvate su Android? Ma cosa succede se noi, gli utenti, vogliamo accedere a questo file? Dato che questo è un documento archiviato nella cartella root del file system, potresti pensare che solo gli utenti con permessi di root sui loro dispositivi possono accedervi … ma non è sempre così.

Quindi oggi spiegheremo come trovare password WiFi da Android senza root, indipendentemente dal fatto che tu abbia o meno i permessi di root.

Come scoprire password Wifi Android senza root

vedere la password WiFi da Android senza root

La decima versione del sistema operativo di Google ha introdotto un modo ancora più semplice per vedere la password WiFi da Android senza root. Dalla prima versione beta di Android 10, c’è la possibilità di accedere a un nuovo menu all’interno delle informazioni della rete Wi-Fi a cui siamo connessi, da cui possiamo vedere un codice QR che, quando scansionato da un altro telefono – deve essere anch’esso aggiornato ad Android 10 -, avrai le credenziali per connetterti.

Indipendentemente dal modello di cellulare in uso, se viene aggiornato ad Android 10, puoi vedere e condividere le password della rete Wi-Fi con altre persone. Per fare questo, devi solo seguire questi passaggi:

  • Vai all’applicazione Impostazioni di sistema, quindi alla sezione Wi-Fi e reti
  • Accedi alla sezione Wi-Fi e tocca la sezione Reti salvate
  • Seleziona la rete per cui desideri vedere la password
  • Tocca il pulsante Condividi, indicato dall’icona di un codice QR
  • Immettere il metodo di sblocco dello schermo che è stato configurato, si accederà a una schermata in cui è possibile visualizzare un codice QR che altre persone con dispositivi mobili aggiornati ad Android 10 possono scansionare per connettersi. Di seguito, puoi vedere la password della rete Wi-Fi nel testo.

Come vedere la password WiFi da Android senza root su versioni vecchie di Android

Questo è probabilmente il metodo più semplice per visualizzare le password Wi-Fi salvate sul tuo Android nel caso in cui non sia ancora stato aggiornato all’ultima versione del sistema operativo, qui però è necessario essere root.

Anche se nel nostro caso abbiamo scelto l’app “Wifi Password, ci sono più strumenti di questo tipo nello store di Google. Il suo funzionamento è esattamente lo stesso, quindi questa procedura funzionerà indipendentemente dall’app che decidi di scaricare.

Una volta installata l’applicazione, quando la apri, ci chiederà di concedergli i permessi di root necessari … e il gioco è fatto. Automaticamente, tutte le reti Wi-Fi a cui il terminale si è connesso nel tempo appariranno sullo schermo, con le relative password decifrate. Facile vero?

Come vedere la password WiFi da Android senza root

Nel caso in cui non si disponga del root o Android 10, le cose diventano un po’ più complesse, poiché è possibile eseguire questa procedura solo nelle versioni Android precedenti alla 6.0 Marshmallow. Questo perché, da questa versione, Android crittografa la partizione / data per impostazione predefinita. E indovina dove si trova il file con le password? Esatto, in questa stessa partizione.

Prima di iniziare, la prima cosa sarà assicurarsi di avere a portata di mano un computer, sia esso Windows, Mac o Linux, un cavo USB e i driver ADB installati sul computer da utilizzare. 

Indipendentemente dal fatto che tu abbia intenzione di vedere le password delle reti Wi-Fi seguendo questa procedura, è altamente consigliata l’installazione dei driver ADB, poiché servirà ad eseguire altri processi avanzati su Android come l’installazione di ROM o la modifica di parti essenziali del sistema.

Una volta installato, se sei su un computer Windows, apri una finestra di comando CMD con Maiusc + clic con il tasto destro sulla cartella in cui hai installato ADB, o semplicemente eseguendo il comando ADB in una finestra del terminale se stai usando MacOS.

Il prossimo passo sarà collegare il dispositivo Android al computer tramite USB, assicurandoti prima di aver abilitato il debug USB nelle impostazioni dello sviluppatore – se non riesci a trovarle nel pannello delle impostazioni, vai alla sezione “Informazioni sul dispositivo” e premi più volte sul numero build.

Con il telefono collegato e la finestra di comando aperta, è tempo di verificare se il computer rileva correttamente il dispositivo, per fare ciò è necessario eseguire il comando:

adb devices

Se tutto è corretto, verrà visualizzato il numero di serie del dispositivo. Infine, dovrai accedere al file in cui sono memorizzate le password Wi-Fi. Tuttavia, in questo caso, invece di aprirlo, creeremo una copia che salveremo direttamente sul disco rigido del computer. Per fare ciò, dovrai eseguire il comando:

adb pull /data/misc/wifi/wpa_supplicant.conf c:/wpa_supplicant.conf

In questo comando, la parte “c: /wpa_supplicant.conf” appartiene al percorso in cui verrà archiviato il file, quindi può essere modificato per adattarsi a ciascuno, semplicemente specificando il percorso della cartella del computer in cui si desidera archivia il file.

In questo modo, avremo copiato lo stesso file a cui avremmo avuto accesso con l’applicazione di cui abbiamo discusso nel metodo “con root” e l’elenco apparirà di nuovo con tutte le reti Wi-Fi, accompagnate dalle loro password memorizzate.

Come creare un backup delle password WiFi?

Se non si desidera cercare le password di ciascuna rete Wi-Fi ogni volta che si cambia telefono, è disponibile un’opzione molto più semplice che consente di memorizzare tutte le password senza ricorrere a nessuna delle procedure sopra descritte. Consiste nella creazione di una copia di backup delle password Wi-Fi salvate in Android. Per fare ciò, attenersi alla seguente procedura:

  • Sul tuo telefonino, vai alle impostazioni e cerca la sezione Sistema.
  • Accedi all’opzione Backup.
  • Se fai clic sulla sezione “Impostazioni dispositivo”, vedrai che uno dei dati da cui viene creato un backup automatico sono le password per le reti Wi-Fi.
  • Assicurati di aver attivato l’opzione Backup di Google Drive.

Pertanto, ogni volta che accedi con il tuo account Google su un nuovo dispositivo mobile e ripristini il backup archiviato in Google Drive, tutte le password saranno nuovamente disponibili, poiché saranno archiviate nel file corrispondente del sistema operativo e il dispositivo stesso si connetterà automaticamente a quelle reti le cui password sono memorizzate nella copia.

Allora, dimmi, è stato facile vedere la password WiFi da Android senza root? Potrebbe interessarti sapere come rubare password WiFi del vicino, veloce.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.