Perché il mio Mac si surriscalda? 8 metodi per risolvere

By | Novembre 27, 2020
Perché il mio Mac si surriscalda

La linea di laptop MacBook di Apple è nota per la sua longevità. Hanno una qualità costruttiva superiore, un trackpad enorme e preciso, altoparlanti leader della categoria e uno schermo eccellente. Invece il MacBook Air e MacBook Pro sono noti per l’eccellente hardware e la durata della batteria, mentre la gestione del riscaldamento è un punto dolente. Il problema è ancora più evidente con l’ultimo MacBook Air dotato di un design senza ventole.


Il surriscaldamento del MacBook può portare a più problemi. Il surriscaldamento ne riduce la durata della batteria, rallenta il tuo Mac e ti mette a disagio se hai bisogno di usare il MacBook sulle ginocchia. In definitiva, influisce sul flusso di lavoro e ostacola la produttività.

Ci possono essere vari fattori alla base dei problemi di surriscaldamento del Mac. Le soluzioni si basano sull’età, sul modello e sullo schema di utilizzo del tuo MacBook. In questo post, parleremo dei motivi che portano a problemi di surriscaldamento sul Mac e degli otto passaggi principali da eseguire per risolvere il problema. Iniziamo.

1. Forza l’uscita dalle app non necessarie


Tutti gli utenti Windows che sono passati di recente all’utilizzo di un MacBook dovrebbero prima provare questa soluzione. Su Windows, puoi premere il pulsante Chiudi in qualsiasi app e il sistema chiuderà l’app dalla memoria. Il comportamento è leggermente diverso su macOS. Quando tocchi il segno “x” in macOS, si chiuderà solo la finestra dell’app. Le app continuano a funzionare in background. Hai notato quel punto sotto l’icona dell’app sul Dock? Bene, questo indica che l’app è ancora in esecuzione.

Quando esegui dozzine di app su un MacBook (almeno su quelli con 4 GB di RAM), il tuo sistema potrebbe rallentare e avere problemi di surriscaldamento. Dovresti forzare la chiusura di quelle app non necessarie, quelle che non stai utilizzando. Tocca l’icona dell’app utilizzando un clic con due dita su un trackpad e seleziona l’opzione Esci dal menu mobile. Ciò chiuderà l’app e libererà la memoria di sistema.

2. Utilizzare monitoraggio attività

macOS ti consente di installare app dall’App Store e da altre fonti. Potrebbe capitare che un’app incompatibile utilizza una quantità insolita di risorse e batteria. In una situazione del genere, è necessario identificare e forzare la chiusura di tali app dal Monitoraggio attività integrato in macOS.


Usa i tasti Comando + Barra spaziatrice per avviare Spotlight e cerca Monitoraggio attività e premi Invio. Il menu mostrerà le app aperte e il loro impatto energetico sul sistema. Se si verifica un picco insolito nell’utilizzo, selezionare l’app e premere il segno “x” nell’angolo in alto a sinistra per forzare l’uscita dall’app.

3. Tieni d’occhio i cicli di ricarica

Tutte le batterie dei MacBook sono del tipo agli ioni di litio. Queste batterie hanno una durata limitata e si degradano nel tempo. La maggior parte dei modelli di MacBook Pro e Air viene fornita con 1000 cicli di ricarica (controlla i cicli di carica della batteria del tuo modello dal sito Web ufficiale di Apple ). Dopo 4-5 anni di utilizzo, dovresti controllare il numero di cicli di ricarica del tuo MacBook.

Usa i tasti Comando + Barra spaziatrice per aprire la ricerca Spotlight e digita Informazioni di sistema per aprire il menu. Vai su Hardware> Alimentazione e qui vedrai il conteggio dei cicli dal menu Informazioni sulla salute.


Se il conteggio ha superato il limite, potrebbe portare a problemi di surriscaldamento. È ora di sostituire la batteria del MacBook con una nuova.

4. Utilizzare Battery Health Management

Battery Health Management è progettato per migliorare in modo intelligente la durata della batteria, il che alla fine porta a evitare problemi di surriscaldamento sul Mac. L’opzione Battery Health Management limita i cicli di ricarica sul tuo MacBook. Apprende l’utilizzo del tuo MacBook e limita la ricarica del dispositivo al 100% quando necessario.

L’azienda ha recentemente introdotto la funzione con l’aggiornamento macOS 10.15.5. La funzione può essere abilitata solo sui modelli di MacBook con porte USB Type-C Thunderbolt 3.


Apri Preferenze di Sistema> Risparmio energetico> Integrità batteria> attiva l’opzione “Gestione dello stato della batteria”.

5. Tieni traccia della temperatura e dello stato della batteria

La temperatura della batteria alta su Mac è la ragione principale del problema di surriscaldamento del MacBook. Apple non offre alcun modo ufficiale per visualizzare la temperatura e lo stato della batteria. Devi scaricare un’app di terze parti chiamata coccoBattery.

È possibile utilizzare l’app per visualizzare informazioni dettagliate come temperatura della batteria, stato, capacità disponibile, piena capacità, data di produzione e altro.

6. Usa Safari invece di Google Chrome


Google Chrome è il browser più popolare al mondo. Allo stesso tempo, il browser è famigerato per l’uso aggressivo di RAM e batteria. Dovresti abbandonare Chrome e scegliere il browser Safari integrato poiché è compatibile con la batteria. Se non puoi vivere senza le estensioni di Chrome, opta per il browser Microsoft Edge basato su Chromium, che supporta tutte le estensioni di Chrome.

Durante i miei test, ho visto miglioramenti della batteria durante l’utilizzo del browser Microsoft Edge rispetto a Google Chrome.

7. Disabilitare CPU Turbo Boost

Tutti i MacBook sono dotati della tecnologia Turbo Boost di Intel che aumenta automaticamente la velocità di clock della CPU al di sopra del clock di base per prestazioni migliori. Sebbene ciò aiuti a eseguire attività complete in tempi brevi, danneggia la durata della batteria del tuo MacBook. Il comportamento potrebbe portare a problemi di surriscaldamento sul tuo Mac.

Sfortunatamente, non esiste un modo diretto per disattivare la funzione Turbo Boost sul tuo MacBook. Per fare questo scarica un’app di terze parti chiamata Turbo Boost che puoi utilizzare per disabilitare la funzione Turbo Boost.

L’app afferma di ridurre l’utilizzo della CPU del 60%, con una durata della batteria maggiore del 30-50% sui modelli precedenti. L’app offre il carico della CPU in tempo reale, la velocità della ventola e la temperatura della batteria dalla barra dei menu.

8. Aggiorna MacBook con il software più recente

Il problema della batteria del MacBook potrebbe essere dovuto a una build macOS buggata sul tuo dispositivo. Di solito Apple rilascia rapidamente gli aggiornamenti del sistema operativo per mantenere macOS fluido e senza problemi. Oltre a ciò, Apple aggiunge anche alcune funzionalità relative alla batteria (vedi macOS 10.15.5) per aumentare la durata della batteria del MacBook.

È sempre consigliabile mantenere aggiornato il tuo macOS. Apri Preferenze di Sistema> Aggiornamento Software> scarica e installa il sistema operativo più recente e assicurati che il tuo MacBook esegua l’ultima versione di macOS.

Conclusione

I problemi di surriscaldamento del MacBook possono essere irritanti. La temperatura elevata del tuo MacBook riduce la durata dello schermo e la durata della batteria del tuo laptop. Scorri l’elenco qui sopra e risolvi i problemi di surriscaldamento del Mac il prima possibile.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!