Perché il mio smartphone è diventato lento e … come velocizzarlo!

By | Aprile 29, 2019

Perché il mio smartphone è diventato lento e … come velocizzarlo! E’ successo a tutti noi: lo stesso telefono che funzionava come un fulmine quando lo hai comprato, ora è lento e insopportabile. Per fortuna proprio oggi ho deciso di scrivere questo tutorial e aiutarti a risolvere questo fastidioso problema. Indipendentemente dal fatto che usi la lentezza per convincerti (o convincere i tuoi familiari) che hai bisogno di un nuovo telefono, è innegabile che i telefoni rallentino con l’uso e il passare del tempo. Perché succede? Fai parte di una cospirazione internazionale che ti impone di farti rinnovare frequentemente il telefono? 😉

Perché il mio smartphone è diventato lento? Il cellulare è stato riempito con “cose”

Ogni nuovo cellulare funziona più velocemente per il solo fatto di essere nuovo, appena uscito dalla fabbrica. Ci sono poche applicazioni installate, un sacco di spazio libero e quasi nessun file al suo interno. È normale ricordare che il tuo telefono era molto veloce appena lo hai comprato: la cosa strana sarebbe stata l’opposto.



Ad esempio, per l’applicazione Galleria non è la stessa cosa leggere quattro foto o mille, e non è la stessa cosa nemmeno per i processi in background, perché avrai installato subito Whatsapp, Facebook e altro. La memoria interna del telefono ha bisogno di spazio libero sufficiente per funzionare a pieno regime. Un telefono con pochissimo spazio libero è un telefono lento, perché il sistema operativo utilizza risorse preziose per per trovare blocchi disponibili nella memoria.

Ecco perché un modo classico per “ringiovanire” un cellulare è ripristinarlo come quando è uscito dalla fabbrica. E’ una tecnica efficace in una certa misura, perché se poi reinstallate tutto torna così com’era, e tornerete un’altra volta a lamentarvi del perché il mio smartphone è diventato lento?

Le applicazioni sono più pesanti di prima

Perché il mio smartphone è diventato lento? Le applicazioni per il cellulare sono in forte concorrenza per catturare l’attenzione degli utenti. Non è un compito facile quando ci sono 3,3 milioni di applicazioni a portata di mano. Di conseguenza, devono essere costantemente aggiornate sotto la premessa di più e meglio.

Se qualche anno fa era sufficiente che l’applicazione Facebook mostrasse la cronologia delle pubblicazioni, foto, profili e poco altro, oggi hai bisogno di video dal vivo, effetti in tempo reale sulla fotocamera, adesivi, foto 360 e un milione di altre cose. Tra qualche anno la lista continuerà indubbiamente ad aumentare, il che, sommato alla nota incapacità (o mancanza di interesse) nell’ottimizzazione dell’applicazione, si tradurrà in un mostro di 200 o 300 MB.



Questa quantità non sarà eccessiva per i cellulari di quei tempi, che probabilmente avranno raddoppiato o quadruplicato la capacità di memoria, ma per chi rimane indietro si. L’APK di Facebook occupava 35 MB nel 2015, 60 MB nel 2016 e ora è di 66 MB. Non c’è motivo di pensare che la tendenza si invertirà.

Per combatterla, puoi sempre installare versioni precedenti delle applicazioni, anche se non tutti gli sviluppatori sono d’accordo. Applicazioni come WhatsApp smettono di funzionare se hai una versione troppo vecchia.

Quasi tutti gli sviluppatori scegliono di progettare le proprie applicazioni pensando ai telefoni cellulari presenti sul mercato e non per quelli che sono stati rilasciati qualche anno fa. Proprio come Pokémon GO che è stato un po’ “trascinato” sui telefoni di fascia media, per i giochi del futuro servirà un buon hardware.

Non ricevere più aggiornamenti o supporto


Se sei uno di quelli che sostengono l’obsolescenza programmata come uno dei motivi per cui i nostri cellulari diventano sempre più lenti, questo è probabilmente ciò che meglio si adatta alla descrizione. Perché il mio smartphone è diventato lento? I produttori di dispositivi mobili ci hanno abituato a un anno o due di supporto. Da questo punto, il cellulare è vecchio e tu sei rimasto più o meno da solo.

Ciò significa che non si ricevono più aggiornamenti di sicurezza, correzioni o prestazioni che, a essere onesti, non sono quelli che si ricevono ogni giorno durante il periodo di supporto. Qui la verità è che Google e i produttori non smettono di passare la palla e chi si fa male è l’utente. Con poche eccezioni, il cellulare viene preparato e ottimizzato per la vendita. Quindi la legge del minimo sforzo predomina, con correzioni e miglioramenti, giusto il minimo indispensabile.

Ad esempio, è normale che le nuove versioni di Android includano miglioramenti delle prestazioni come Doze o aggiornamenti come Treble Project, ma ci vorrà molto tempo per farli arrivare al tuo smartphone … se sei fortunato.

Naturalmente, gli aggiornamenti Android sono un’arma a doppio taglio, perché a volte una nuova versione può andare più lentamente rispetto alla versione precedente. È qualcosa che è già accaduto e che sicuramente accadrà di nuovo.

Una soluzione per migliorare le prestazioni di un cellulare maturo è installare una ROM personalizzata. Frequentemente, le migliori ROM rappresentano un’eruzione di aria fresca perché il terminale cosi ha molto meno bloatware della versione ufficiale.

I componenti invecchiano, ecco perché il mio smartphone è diventato lento

Il tempo passa per tutti e per tutto: persone o smartphone. Anche se è vero che probabilmente cambierai il tuo cellulare prima che il degrado dei componenti del tuo cellulare diventi evidente.

L’operazione costante di lettura e scrittura nella memoria del telefono provoca un invecchiamento, anche se in minima parte. L’unico componente la cui usura è evidente è la batteria, la cui capacità inizia a diminuire a poco a poco dal suo primo utilizzo. Quindi, quelle 24 ore di autonomia che aveva il tuo nuovo acquisto sono diventate 15 e più tardi ti ritroverai con 10. In questo articolo vi spiego come calibrare la batteria del tuo telefono Android.

Ovviamente, è possibile cambiare la batteria da solo se è rimovibile (cosa molto rara) sennò devi rivolgerti ad un servizio tecnico professionale. Altrimenti, dovrai caricare il tuo telefono più frequentemente, ma cosi si surriscalda, il che a sua volta influirà sulle tue prestazioni.

Come vi abbiamo promesso nel titolo del tutorial, dopo aver parlato del perché lo smartphone è diventato lento, ora in quest’altro articolo; Smartphone Android lento? Sette consigli per farlo andare più veloce! vi spiego come velocizzarlo, una promessa è un debito 😉

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.