Perché il Wi-Fi utilizza la stessa frequenza del forno a microonde?

By | Maggio 10, 2019

Quando si avvia il microonde, si perde il segnale Wi-Fi su un dispositivo nelle vicinanze? Wi-Fi e Microonde funzionano entrambi su una frequenza simile, che può causare interferenze. Ma perché? E se questo è quello che succede a casa o in ufficio, perché il Wi-Fi non ti cucina?



Microonde e Wi-Fi utilizzano lo stesso spettro senza licenza

Nel 1947 l’ International Telecommunication Union istituì le bande ISM, abbreviazione di Industrial, Scientific e Medical. L’obiettivo era definire quali dispositivi sarebbero stati autorizzati a funzionare su determinate bande di frequenze radio in modo che non causassero interferenze con altri servizi di comunicazione radio.

L’ITM ha designato la banda a 2,4 GHz come uno spettro senza licenza specifico per i forni a microonde. Questa banda ha tre proprietà interessanti: non richiede molta potenza per trasmettere, è facile da contenere e, a potenza relativamente bassa, può riscaldare il cibo. Tutto questo ne ha ridotto il costo diventando accessibile ai consumatori.

Come suggerisce il nome ISM, l’intenzione originale era di utilizzare questa frequenza solo per i dispositivi che non fornivano comunicazione. Negli anni in cui la prospettiva di uno spettro senza licenza è stata utilizzata al di fuori dello scopo originale, come telefoni cordless, walkie-talkie e, più recentemente il Wi-Fi. La banda 2,4 GHz era l’ideale da implementare per il suo basso costo, le minori esigenze energetiche e le discrete capacità di distanza.

Perché il mio smartphone non si connette al wifi e … come risolvere

I forni a microonde non sono una gabbia di Faraday

Qualunque cosa venga eseguita sulle bande ISM dovrebbe essere progettata per le intolleranze ed evitare interferenze, e i dispositivi Wi-Fi hanno algoritmi appositamente progettati per questo scopo. Tuttavia, un forno a microonde è abbastanza potente da sopraffare qualsiasi segnale Wi-Fi nelle vicinanze.

I microonde hanno una schermatura per impedirlo, ma non sono una gabbia perfetta di Faraday. La natura stessa di una finestra a maglie sulla porta lo impedisce. Non è raro avere delle perdite da un forno a microonde, basta guardarne uno che non è stato pulito per un po’ per vederlo. Probabilmente vedrai sporcizia e grasso all’esterno, che può essere stato dal cibo al suo interno. Se può far fuoriuscire i solidi, può fare anche fuoriuscire delle onde radio.

I microonde e i dispositivi Wi-Fi usano una frequenza abbastanza simile da poter interferire l’una con l’altra. Il Wi-Fi non farà nulla di evidente al forno a microonde, in parte a causa della sua schermatura e in parte perché tutto ciò che sta cercando di fare è riscaldare il cibo.


Come cambiare il canale del tuo WiFi per guadagnare potenza e copertura

Il Wi-Fi non può cucinare

Wi-Fi e Microonde usano una frequenza radio estremamente simile, ma ci sono due differenze significative: messa a fuoco e potenza.

Un modem Wi-Fi invia il suo segnale in modo omnidirezionale. Cioè, lo manda in tutte le direzioni in un cerchio approssimativo il più lontano possibile.

Il tuo microonde, d’altra parte, invia il suo segnale in un’unica direzione, approssimativamente verso il centro del forno.

Quel segnale continua finché non colpisce un muro, rimbalza e torna indietro (con un’angolazione leggermente diversa).

Non è un sistema perfetto, a causa della natura delle onde radio, e quindi ogni forno a microonde ha punti caldi e freddi. Ecco perché i microonde fanno girare i piatti.

I microonde consumano più energia di un modem Wi-Fi; tipicamente generano 1000 watt di potenza.

Viceversa, un router Wi-Fi standard genera circa 100 milliwatt (o 0,1 watt) di potenza.

Dovresti aumentare la potenza del modem Wi-Fi di circa 10.000 volte e confinare il raggio per avere la possibilità di cucinare qualsiasi cosa.

Stanco del tuo WiFi lento? Ecco la soluzione definitiva

Probabilmente non hai bisogno di un nuovo microonde

Se si riscontrano problemi di interferenza, non serve sostituire il microonde; molto probabilmente la perdita è minima e non dannosa per te.

Il Wi-Fi è molto più sensibile e non ci vuole molto per causare un problema. Invece di sostituire il microonde potresti spostarlo. In alternativa, acquista un nuovo modem Wi-Fi che funzioni sulla banda 5ghz. Non solo eviterete interferenze dal microonde, ma eviterete anche le interferenze dei vostri vicini.

Come velocizzare connessione WiFi su qualsiasi telefono Android


Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.