Perché la batteria si scarica velocemente e come risolvere

Perché la batteria si scarica velocemente e come risolvere

Lo smartphone si comporta in modo strano, la batteria inizia a scaricarsi velocemente? Trovare la causa del problema non è sempre così facile: ecco tutti i motivi che possono far scaricare velocemente la batteria del vostro telefono.


Ma soprattutto, come risolvere!

Perché la batteria si scarica velocemente e come risolvere?

Analizziamo il problema. Primo gli aggiornamenti Android

Dobbiamo per forza iniziare con questo problema: una delle cause più comuni dell’aumento del consumo di energia è un aggiornamento firmware. Accade spesso che le nuove versioni di Android hanno alcuni bug, motivo per cui molti utenti aspettano prima di installare, e tra i molti problemi che possono verificarsi, il problema della batteria è uno dei più comuni.

Come sapete, molti elementi continuano a essere eseguiti in background e talvolta gli aggiornamenti causano problemi a questo livello: le applicazioni vengono riavviate, o non si fermano mai, e così via. In altre parole, se hai aggiornato il telefono di recente, controlla i commenti su Internet per vedere se altri hanno lo stesso problema e, soprattutto, aspetta una patch nell’aggiornamento successivo.


Trova la causa

Su tutti gli smartphone Android è presente una scheda che riporta in dettaglio tutte le funzioni o applicazioni che utilizzano la batteria, ordinate per consumo.

Ciò significa che a colpo d’occhio sarai in grado di identificare la fonte del tuo problema. Vai su Impostazioni > Batteria.

Se si tratta di applicazioni che non ti servono puoi anche chiuderle. Se questa scheda non ti aiuta: puoi installare un’applicazione di terze parti che ti darà molte più informazioni.

Ce ne sono diversi di questo genere, io personalmente uso GSam Battery Monitor, che fa un ottimo lavoro. Installa l’app e lasciala lavorare un paio di giorni per raccogliere le statistiche di cui ha bisogno.


Il tuo display consuma molto

Spesso, è il tuo schermo a consumare tutta l’energia dalla batteria. Normalmente, non dovrebbe andare oltre il 15%. Basta abbassare la luminosità dello schermo.

Alcuni produttori offrono anche una modalità automatica, che consente allo schermo di adattarsi alla luce che ti circonda. Il risultato è più o meno ottimale in base allo smartphone, cosi facendo già risparmi molta energia, potresti a recuperare moltissimi minuti.

La batteria non c’è la fa più

A volte, la fonte del problema non è necessariamente dovuta al sistema: potrebbe essere la batteria a corto di fiato.

Se il tuo smartphone ha qualche anno, la causa potrebbe essere la batteria. Infatti, una batteria è progettata per un numero di cicli di carica. Una volta superata questa quota, la batteria inizierà a scaricarsi più velocemente.


Se la batteria è rimovibile, ordinarne una nuova per sostituirla. In caso contrario, recati in un centro di assistenza e richiedi la sostituzione della batteria. Ma non è tutto!

Ricorda che non è necessario attendere lo 0% per caricare il tuo smartphone: è addirittura dannoso per la durata della batteria.

Il caricabatterie è difettoso

Se la batteria si scarica velocemente, la causa potrebbe essere il cattivo funzionamento del caricabatterie. Sembra stupido, ma succede molto più spesso di quanto immagini! È anche possibile che la tua porta USB sia difettosa: in questo caso, stai tranquillo, non c’è bisogno di cambiare tutto!

Prova a caricare il telefono con un’altro caricabatterie, verifica se è solo il cavo o anche il caricabatterie.

Un’applicazione che fa la stupida

A volte, dopo un aggiornamento, una delle tue applicazioni potrebbe iniziare a comportarsi da stupida: inizia a scaricare velocemente la batteria del tuo smartphone senza motivo apparente.

Segui il secondo consiglio. Il modo migliore per risolvere è forzare l’arresto dell’applicazione vai nelle Impostazioni> Applicazioni> In uso.

Fai clic sull’applicazione in questione e seleziona Arresto forzato. Approfitta di questo eliminando anche la cache sulla stessa pagina (Cancella la cache ).

Il sistema Android consuma metà delle tue risorse

Inoltre, nella scheda Batteria, è possibile che uno dei responsabili dell’autonomia si chiami Sistema Android. In pratica, questo non dovrebbe consumare più del 3-4%: se la percentuale è più alta, c’è un problema.

Ciò significa che il tuo sistema utilizza più risorse di quanto dovrebbe: questo tipo di problema è spesso causato da un aggiornamento del sistema.

La soluzione migliore è anche il più duro: non esiste in effetti alcuna soluzione rapida per eseguire il downgrade ad un aggiornamento precedente.

Ti consigliamo di reinizializzare lo smartphone alle impostazioni di fabbrica: in alcuni casi, questo ti consente di tornare ad una versione precedente di Android.

Il Google Play mangia troppo

Google Play Services è ora parte integrante degli smartphone Android: in breve, è ciò che rende le app e i servizi Google funzionanti e sincronizzati correttamente.

Tranne che, come potresti immaginare, i servizi del Google Play non sono sempre ottimizzati e possono scaricare velocemente la batteria.

Hai diverse opzioni. Il primo è nelle Impostazioni> App> Tutte> Google Play Services. In questa pagina, elimina la cache. Se la casella non è oscurata, prova a disinstallare gli aggiornamenti.

Niente di tutto questo? C’è ancora una soluzione!

Hai esaminato attentamente tutte le soluzioni proposte qui sopra, e non sei riuscito a risolvere? Non è tutto perduto: c’è ancora una soluzione.

Molte applicazioni sono pronte ad aiutarti per farti risparmiare energia: ti consigliamo in particolare Deep Sleep Battery Saver. E’ semplice da configurare e non ha bisogno dell’accesso root.

Hai altre soluzioni? Tu come fai a consumare meno batteria?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*