10 plugin WordPress essenziali (e gratuiti) che devi avere

By | Giugno 10, 2019

Per plugin di WordPress essenziali, intendo quei plugin WordPress essenziali che nessun sito WordPress dovrebbe “vivere” senza. Quelli che coprono le parti più importanti del tuo sito Web WordPress, come sicurezza, SEO, backup, velocità e così via. Vediamo qFuali sono i plugin essenziali di cui sto parlando!


Plugin WordPress essenziali che devi avere per il tuo sito web

10 plugin WordPress essenziali (e gratuiti) che devi avere

1. iThemes Security (Plugin WordPress essenziali per la sicurezza)

iThemes Security è l’ex Better WP Security. Hanno cambiato nome e molte altre cose.

Secondo me, è il miglior plugin per la sicurezza di WordPress in circolazione. È molto complesso e offre molte, molte funzionalità di sicurezza.

Ecco alcune delle sue caratteristiche principali:

  • Obscure: nasconde le più comuni vulnerabilità di sicurezza di WordPress, come login, admin, ecc. del tuo sito;
  • Proteggi: blocca i cattivi utenti, aumenta la sicurezza delle password e altre informazioni vitali;
  • Rileva: controlla il tuo sito Web WordPress e segnala modifiche al file system e al database che potrebbero indicare un problema di sicurezza. Rileva anche i bot e altri tentativi di cercare vulnerabilità sul tuo sito web;
  • Recupera: esegue i backup del tuo database WordPress;
  • Brute Force Protection Network: questa è una grande funzionalità. La maggior parte dei siti Web viene compromessa da attacchi a forza bruta. Avere password sicure è il primo passo che devi compiere per prevenire tali attacchi.

Il mio primissimo sito Web su WordPress è stato violato proprio quando stavo per avviarlo. 🙂 Gli hacker hanno cancellato tutto e hanno lasciato una pagina vuota con il nome del loro gruppo di hacker.

Ci sono alcune persone che hackerano siti web WordPress in blocco, solo per divertimento. Ad ogni modo, ero un principiante e non sapevo molto sulle vulnerabilità di WordPress, sui plugin di sicurezza, ecc.

Il lato positivo è che mi hanno fatto imparare la lezione. Da allora, ho protetto i miei siti WordPress in tutti i modi possibili.

2. Updraft Plus

Ogni sito Web WordPress necessita di backup regolari, almeno una volta alla settimana.

UpdraftPlus è un plugin di backup affidabile che è molto semplice da configurare.

Ecco alcune delle sue caratteristiche principali:

  • Ripristina i backup;
  • Numerose opzioni di backup cloud (Dropbox, Google Drive, Amazon S3 e altro).
  • Programma di backup automatico;
  • Utilizza meno risorse del server.

3. WordPress SEO di Yoast

Non userei nessun altro plugin SEO WordPress anche se mi pagassero.

Anche se lo hanno semplificato molto di recente, non è così facile configurarlo correttamente se non sai nulla di SEO.

Suggerisco di seguire alcune buone guide o chiedere a qualcuno di farlo per voi.

Ecco alcune delle caratteristiche principali:

  • Titoli: puoi impostare modelli per i titoli delle tue pagine in pochi secondi;
  • Anteprima snippet: puoi effettivamente vedere come appariranno il tuo post o la tua pagina nei risultati di ricerca;
  • Analisi della pagina: questa è una grande funzionalità per coloro che sono nuovi alla SEO. Controlla i tuoi elementi SEO in-page e ti dice quali sono buoni o cattivi, o quali sono carenti;
  • Editor di file integrato: un’altra funzionalità che trovo molto utile. Puoi modificare i file robots.txt e .htaccess dal plug-in;
  • Funzionalità speciali per Gutenberg.

4. W3 Total Cache (Miglior plugin WordPress essenziali)

Questo è un plugin per WordPress che è essenziale per la velocità del tuo sito web.

A mio parere, è il migliore plugin per la memorizzazione nella cache di WordPress tra quelli gratuiti.

Tuttavia, può essere piuttosto difficile e complicato da configurare. C’è una configurazione semplice e di base che funziona bene per la maggior parte, ma di solito le impostazioni dipendono da un sito all’altro.

Alcune funzionalità, come la minificazione, possono “scassare 😉 ” alcuni siti Web WordPress.

Ad ogni modo, se tutto è fatto correttamente e se tutto funziona correttamente, allora con questo plugin per la cache è possibile migliorare la velocità del tuo sito WordPress.

5. Spam Destroyer

Sono totalmente d’accordo: “Non è il più sofisticato Spam blocker che ho provato, ma è l’unico che funziona! “. Non avrei potuto dirlo meglio.

Ho usato questo plugin per molto tempo e ho avuto pochissimi problemi di spam.

Vuoi ascoltare l’altra parte migliore? Non ha alcun tipo di impostazioni, nemmeno una! Devi solo installarlo e lasciarlo lavorare.

6. Revision Control

Ogni volta che salvi o aggiorni una pagina / post, una copia della versione precedente viene automaticamente salvata come revisione.

Ciò aumenterà inutilmente le dimensioni del database, il che potrebbe influire sulla velocità del tuo sito WordPress a un certo punto.

Mi piace questo plugin WordPress perché una volta impostato il numero di revisioni che si desidera mantenere (o è possibile disabilitarle), il plugin eliminerà automaticamente quelle più vecchie dopo ogni salvataggio o aggiornamento, quindi non è necessario fare clic un pulsante di eliminazione ogni tanto per cancellare le revisioni di WordPress.

Nota: questo plugin WordPress essenziale deve essere installato sin dall’inizio, prima di iniziare a configurare il sito, salvare e aggiornare le pagine.

Dal momento che non ha un pulsante di cancellazione, devi andare in ogni pagina e salvarlo o aggiornarlo affinché le modifiche abbiano luogo. Ci vorrà molto tempo.

7. Social Warfare

Fino a poco tempo fa raccomandavo Shareaholic perché in passato non avevi molte scelte quando si trattava di plug-in di condivisione social, soprattutto perché la maggior parte di loro sembra semplicemente orribile.

Shareaholic era più professionale, e offriva anche un social floating bar gratis!

Il lato negativo di questo è che è un plugin piuttosto “pesante” e può influenzare le prestazioni del tuo sito web da quello che ho notato.

Ha ancora alcune grandi caratteristiche, però.

Ad ogni modo, con il tempo, sono apparsi più plug-in di condivisione sociale e Social Warfare è il mio nuovo preferito!

È un plug-in essenziale per WordPress che devi avere se vuoi ottenere più condivisioni sui social media.

Ecco alcune cose principali che mi piacciono su Social Warfare:

  • È leggero, non influisce sulle prestazioni del tuo sito Web WordPress;
  • È molto semplice da configurare;
  • E’ fantastico;
  • Offre un barra galleggiante gratuitamente;
  • Previene il clickjacking: le persone che inseriscono i loro annunci sui tuoi contenuti senza la tua autorizzazione.

8. WP Smush

Questo è un plugin che rimuove i byte non necessari dai file di immagine, diminuendone le dimensioni senza influire sulla qualità.

Questo è utile per il tempo di caricamento della pagina.

Se non ti dispiace fare del lavoro manuale, potresti utilizzare questo strumento online gratuito – Optimizilla. Meno plug-in hai, meglio è!

9. Redirection

Se ti interessa la tua SEO e la tua esperienza utente, ogni volta che cambi un URL, devi eseguire un reindirizzamento 301 da quello vecchio a quello nuovo.

Se non reindirizza gli URL, ti ritroverai con link non funzionanti (404 errori pagina non trovata) su cui gli utenti potrebbero atterrare.

Puoi anche perdere alcuni link a ritroso di qualità da altri siti che potrebbero collegarsi al tuo contenuto. Ma se esegui un reindirizzamento, il “link juice” verrà passato al nuovo URL.

Il plugin Redirection è molto semplice da usare. Ha anche diverse altre caratteristiche, come tenere traccia di eventuali errori 404 sul tuo sito web.

10. Broken Link Checker

Questo plug-in può influire sulle prestazioni del server, specialmente se si è ospitati su uno condiviso ed è anche obsoleto in questo momento! Quando si aggiorna, ti consiglio di usarlo una volta ogni tanto, o utilizzare Link Checker, o meglio ancora, utilizzare questo strumento online gratuito: Dead Link Checker.

Anche in questo caso, se ti interessa la tua SEO e User Experience, è necessario verificare anche eventuali link non funzionanti.

Molti siti analizzano, smettono di esistere, ecc., Quindi finirai con collegamenti esterni non funzionanti.

Devi sostituirli per avere una buona SEO on-page e continuare a fornire risorse di qualità per i tuoi utenti.

Ecco alcune caratteristiche principali offerte da questo plugin:

  • Controlla i collegamenti nei tuoi post, pagine, commenti e campi personalizzati;
  • Rileva collegamenti difettosi, immagini mancanti e reindirizzamenti;
  • Puoi cercare e filtrare i collegamenti per URL, testo di ancoraggio, ecc .;
  • I collegamenti possono essere modificati direttamente dalla pagina del plugin.

Questi sono i 10 plug-in essenziali per WordPress che devi avere nel 2019 e nei prossimi anni se non vengono aggiornati.

Spero tu abbia trovato utile il post!

Non dimenticare di condividere il post sui plugin WordPress essenziali per aiutare gli altri!

Altro su WordPress:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.