Proteggere il telefono dalle stazioni di ricarica USB pubbliche

By | Luglio 16, 2020
Proteggere il telefono dalle stazioni di ricarica USB pubbliche

In questo articolo trovi un elenco di consigli per proteggere il telefono dalle stazioni di ricarica USB pubbliche. Il primo consiglio che possiamo darvi è quello di evitare di ricaricare il telefono utilizzando le stazioni di ricarica USB nei luoghi pubblici e di utilizzare sempre le prese elettriche. Il comportamento, apparentemente innocuo di queste stazioni di ricarica USB, può mettere a rischio la nostra privacy.

Se volete proteggere i dati sul vostro telefono, non ricaricate lo smartphone dalle stazioni di ricarica USB pubbliche a meno che non sia strettamente necessario, se casomai avete proprio poca batteria dovrete utilizzare delle accortezze che consentiranno di mettere al sicuro smartphone e dati contenuti al suo interno che trovi qui sotto.

Come proteggere il telefono dalle stazioni di ricarica USB pubbliche

Ora disponiamo di stazioni di ricarica USB pubbliche presso centri commerciali, hotel, mercati e aeroporti. Se il tuo telefono o qualsiasi altro dispositivo ha la batteria scarica, devi solo collegare il cavo di ricarica per collegare quella presa USB e ricaricare. Ma questo potrebbe essere rischioso. In questo articolo, ti dirò come queste stazioni di ricarica pubbliche USB possono essere dannose e come usarle in sicurezza.

La porta USB non viene utilizzata solo per la ricarica ma anche per il trasferimento dei dati. Pertanto, è possibile utilizzare una stazione di ricarica USB pubblica dannosa, per installare malware sul dispositivo e accedere ai dati sensibili del telefono

Gli attacchi che utilizzano una porta USB infetta non sono nuovi. Siamo nel 2020 e la prima dimostrazione è stata data alla conferenza sulla sicurezza di Black Hat nel 2013. Nel 2016, un ricercatore ha dimostrato come un caricatore da muro USB dannoso potesse registrare e rispecchiare lo schermo del dispositivo collegato per la ricarica. 

Quindi, ci sono diversi modi per sfruttare le stazioni di ricarica USB pubbliche per scopi dannosi. Questo attacco è noto come Juice Jacking.

Caricabatterie da muro USB collegabili in luoghi pubblici potrebbero essere disponibili per la ricarica gratuita, ma potrebbe essere un caricabatterie dannoso per caricare malware sui dispositivi. 

Vale anche la pena notare che le ultime versioni di Android o iOS ora hanno popup nell’interfaccia utente che indicano se la porta USB sta tentando di trasferire i dati. Quindi, questa non è una grande minaccia per la sicurezza ora. Tuttavia, dovresti conoscere questo attacco e come proteggere i tuoi dispositivi.

Come proteggere il telefono dalle stazioni di ricarica USB pubbliche dannose?

Ci sono alcuni metodi che cui puoi adottare per essere al sicuro.

Usa USB Defender

USB Defender (noto anche come preservativo USB) è il piccolo dispositivo che protegge i tuoi dati. Devi solo collegare il cavo USB al defender USB e quindi collegare il defender alle porte USB. 

USB Defender blocca i pin dei dati della porta USB, quindi i dati non possono fluire. Quindi blocca il trasferimento indesiderato di dati. Se si utilizza questo dispositivo mentre si utilizzano punti di ricarica USB pubblici, le porte USB dannose non saranno in grado di accedere a nessun tipo di dati del dispositivo. Quindi, il tuo dispositivo si ricaricherà in modo sicuro e avrai la massima tranquillità.

Defender USB o USB Condom o Data Blocker è un dispositivo economico. Quindi, puoi anche comprarlo. Nel caso in cui viaggi molto e hai bisogno di utilizzare una stazione di ricarica USB pubblica, è possibile utilizzare USB Defender per proteggere i dati. Personalmente preferisco usare un power bank perché so che è sicuro e non ho bisogno di trovare punti di ricarica. E posso caricare il mio telefono quando voglio.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.