Qualcomm annuncia Snapdragon 855 Plus: più potenza per i telefoni di fascia alta

Snapdragon 855 Plus

Qualcomm ha annunciato per la prima volta la piattaforma mobile Snapdragon 855 a dicembre del 2018 e da allora questo processore ha alimentato un numero enorme di smartphone di punta. Quasi tutti i principali produttori hanno realizzato almeno un dispositivo che utilizza questo chipset, il che porta un notevole aumento delle prestazioni rispetto a Snapdragon 845. Ora, Qualcomm sta migliorando il chipset con il rilascio a breve di Qualcomm Snapdragon 855 Plus.

L’855 Plus è principalmente rivolto ai giocatori mobili e offre miglioramenti CPU e GPU per migliorare l’esperienza di gioco mobile.

Nel complesso, non c’è molto di nuovo. Il cambiamento principale è il core Kroo 485 CPU Prime overclockato, ora con clock a 2.96GHz. Questo va in contrasto con il nucleo Prime nello standard Snapdragon 855, che ha un clock fino a 2,84 GHz. Tecnicamente, questo è solo un miglioramento del quattro percento, quindi dovremo vedere come influisce sulle prestazioni e sui benchmark una volta che abbiamo un dispositivo nelle nostre mani.

La GPU è dove le cose diventano un po’ più interessanti. Qualcomm dice che Adreno 640 sta ottenendo un aumento delle prestazioni del 15%. Mentre Qualcomm non ha voluto commentare i numeri, dovremo eseguire presto i nostri test per vedere se questa affermazione è vera.

Oltre a queste due modifiche, la maggior parte delle specifiche SoC rimane la stessa. Snapdragon 855 Plus utilizza ancora il modem XTE multi-gigabit 4G XE e il modem X50 5G e tiene con se i miglioramenti di Snapdragon 845 come il motore AI multi-core di quarta generazione e supporto per Vulcan 1.1.

A titolo personale, giochi come PUBG Mobile e Fortnite Mobile sono limitati a 30 o 60 fps sulla maggior parte dei telefoni. Se già utilizzi questo tipo di fotogrammi, non vedrai molta differenza, salvo per prestazioni più costanti. Il cambiamento maggiore riguarderà i giochi senza una frequenza fotogrammi ridotta, in particolare sui telefoni con frequenze di aggiornamento superiori a 60 fps. Ad esempio, se OnePlus 7T Pro con il suo schermo a 90Hz finisce per girare con un 855 Plus, si noterà un miglioramento nei giochi, perché saranno in grado di funzionare a 90 frame al secondo.

Qualcomm afferma che i dispositivi che utilizzano il nuovo chipset saranno disponibili a partire dalla seconda metà del 2019. Si tratta di uno spettro piuttosto ampio, soprattutto considerando che è già luglio. Detto questo, le voci su Asus ROG Phone 2 e Samsung Galaxy Note 10 Pro ci fanno pensare che questi saranno i primi telefoni ad essere equipaggiati con il nuovo Snapdragon 855 Plus.

Hai qualcosa da dire su Snapdragon 855 Plus? Lascia il tuo parere nella sezione commenti qui sotto.

Questo è il cellulare più economico con Qualcomm Snapdragon 855 che puoi acquistare

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*