Queste sono le migliori marche se devi comprare un telefono Android

By | Giugno 14, 2020
Queste sono le migliori marche se devi comprare un telefono Android

Sebbene la maggior parte dei produttori di dispositivi mobili utilizzi Android, non tutti gli attribuiscono la stessa importanza. Queste sono le migliori marche se ti piace Android. Uno dei vantaggi di Android è la libertà offerta dal sistema operativo. Questa libertà offre un’eccellente diversità, poiché ogni produttore può prendere la base Android e adattarla ai propri criteri, migliorando una base che è già eccellente. Tra i marchi Android che possiamo trovare in Italia, abbiamo una grande diversità.

Tuttavia, questa libertà e diversità a volte possono creare confusione, come pensare che tutti i cellulari avranno le stesse opzioni ed esperienze per essere Android. La realtà è un po’ più complessa e, sebbene la maggior parte dei telefoni cellulari nell’ecosistema hanno molto in comune, ci sono alcuni dettagli che finiscono per fare la differenza.

Per quanto riguarda Android, ci sono produttori che tengono maggiormente conto di Android nella progettazione del proprio dispositivo, mentre per altri è solo una base la cui importanza è minore. E a seconda dell’importanza di Android per te, potrebbero esserci marchi più focalizzati su altro.

Oggi esamineremo i marchi più o meno consigliati se sei un appassionato di Android. Ciò non significa che siano i migliori produttori di dispositivi mobili, ma che tengono maggiormente conto di ciò che consideriamo un’esperienza Android più vicina allo standard.

Per il mio Android è la cosa più importante: Google Pixel

Queste sono le migliori marche se devi comprare un telefono Android

Gli utenti che apprezzano al massimo Android hanno qualcosa in comune, ed è molto probabile che al momento hanno un Pixel o durante vari momenti della loro vita abbiano avuto Pixel e Nexus. I cellulari di Google sono il punto di riferimento per Android, poiché alla fine è la società a guidare lo sviluppo del sistema operativo.

Google includerà sempre per primo l’ultimo Android sui propri cellulari, lo farà per molto più tempo e la puntualità non sarà mai compromessa. Il resto dei produttori di solito aggiorna rapidamente i loro ultimi dispositivi mobili, mentre su Google i tuoi tre anni di aggiornamenti arriveranno senza attendere l’ultimo giorno.

Android è molto importante per me

Sotto Google, ci sono diversi produttori che modificano leggermente il sistema per offrire un’esperienza utente più completa, ma che cercano di rispettare le basi Android nel miglior modo possibile. Questi produttori sono altamente raccomandati se ti interessa Android da solo, ma i cellulari di Google non ti interessano.

[wpmc-amazon search=”Google Pixel” template=”107237″ count=”4″ ]

OnePlus

OnePlus si è distinto fin dall’inizio per avere un’esperienza Android molto simile a quella offerta dalle ROM Android, inizialmente con Cyanogen e successivamente con il proprio team con Oxygen OS.

È uno dei marchi che rispetta al meglio il design e le caratteristiche di Android, e i loro cellulari sono in genere i più veloci da aggiornare, oltre ad avere una buona politica quando si tratta di consentire l’installazione di ROM. In cambio, la società ha ancora aspetti da migliorare, come la regolarità delle patch di sicurezza.

[wpmc-amazon search=”OnePlus” template=”107237″ count=”4″ ]

Nokia

Il ritorno di Nokia è fortemente legato ad Android, ed è che dopo aver lasciato i ranghi di Microsoft con Windows Phone, l’azienda ha abbracciato il nostro sistema operativo con la massima purezza, aggiungendo Android One poco dopo a tutta la sua gamma.

I cellulari Nokia hanno una buona durata con aggiornamenti Android e patch di sicurezza costanti e, sebbene i modelli più vecchi impieghino un po’ più tempo per l’aggiornamento di quanto vorremmo, la società è molto trasparente con i suoi calendari.

[wpmc-amazon search=”Nokia” template=”107237″ count=”4″ ]

Motorola

Dall’arrivo del primo Moto G, Motorola è diventato il punto di riferimento per coloro che cercano un cellulare di fascia media con una buona politica di aggiornamenti e software che rispetti tutte le caratteristiche di Android.

Negli aggiornamenti sono stati un passo sotto quello che erano in passato, ma sono ancora ottimi cellulari per installare le ROM e personalizzarli.

[wpmc-amazon search=”Motorola” template=”107237″ count=”4″ ]

Asus

Asus è una delle grandi sorprese, poiché a livello di software aveva uno strato di personalizzazione che più che aggiunto, sottratto. La società taiwanese ha recentemente deciso di mettere da parte le sue personalizzazioni e scommettere su un’esperienza Android più pura con un sistema di aggiornamento migliore.

Telefoni come Zenfone 6 e ROG Phone 2 sono esempi eccellenti, così come il cambiamento radicale nell’aggiornamento di Zenfone 5. C’è ancora del lavoro da fare, ma il cambiamento che Asus ha fatto nel 2019 è lodevole e passo dopo passo posizionandosi molto bene tra i migliori marchi Android.

[wpmc-amazon search=”Asus Rog Phone 2″ template=”107237″ count=”1″ ]

[wpmc-amazon search=”Asus Zenfone 6″ template=”107237″ count=”1″ ]

Altri cellulari con Android One

Senza essere un produttore specifico, i telefoni Android One offrono una garanzia sull’esperienza d’uso quando si utilizza una versione pulita di Android. Oltre a Nokia, all’interno di Android One ci sono anche terminali come il primo Motorola One (gli ultimi sono già fuori programma) o il popolare Xiaomi Mi A.

Android va bene, ma voglio funzionalità extra

Sony

La società giapponese non attraversa un grande momento quando si tratta del mercato della telefonia mobile, ma per anni ha optato per avvicinare il design del suo livello di personalizzazione ad Android, ma sia il suo launcher che il suo ampio cast di applicazioni proprietarie lo portano un po’ lontano dalla pura esperienza Android.

[wpmc-amazon search=”Xperia 1 II” template=”107237″ count=”1″ ]

[wpmc-amazon search=”Xperia 5″ template=”107237″ count=”1″ ]

[wpmc-amazon search=”Xperia L4″ template=”107237″ count=”1″ ]

Samsung

A priori sembra che Samsung sia una delle aziende più lontane dall’esperienza Android, che la distanza sia per molti aspetti pura estetica. Per Samsung, la propria esperienza di One UI è una priorità e la loro attenzione su Bixby come assistente principale è ciò che la mantiene in background per gli appassionati di Android.

Tuttavia, nel profondo, Samsung rispetta tutte le caratteristiche del sistema e il suo Galaxy S finisce per essere tra i primi per alcune tecnologie Android come ARCore, così come i servizi Google come Stadia.

Samsung è quello che meglio bilancia i propri sviluppi che si aggiungono all’esperienza Android, anche se se potessimo cambiare qualcosa sarebbe l’eccesso di applicazioni duplicate nel sistema.

[wpmc-amazon search=”Samsung” template=”107237″ count=”4″ ]

Android non è troppo importante per me

Questi sono buoni produttori di dispositivi mobili, ma per una combinazione di piccoli dettagli rimangono marchi meno interessanti se Android è una priorità per te.

Intendiamoci, ciò non significa che siano cattive marche, tutt’altro, e in generale tutte le tue applicazioni Android preferite funzioneranno. Ma se falliscono in alcuni aspetti chiave è perché si spingono un po’ oltre.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.