Questi sono i telefoni Redmi per il 2019

By | Agosto 11, 2020

Telefoni Xiaomi Redmi: questo è il catalogo di telefoni economici per il 2019. Questi sono i telefoni Redmi per il 2019, il marchio che, ora, opera indipendentemente da Xiaomi, pronto a diventare il numero uno nella delicata fascia media. (C’è un conflitto in corso!)

Redmi è diventata più grande. Con l’annuncio dell’uscita del Redmi Note 7, Xiaomi ha annunciato che, da ora in poi, il Redmi non si chiamerà più “Xiaomi Redmi”, ma “Redmi di Xiaomi“. Ciò suppone un cambio di strategia che, in teoria, darà più libertà a Redmi. E, naturalmente, vedendo questo ti sarai chiesto … quali sono i nuovi telefoni Redmi?

Al momento, Xiaomi si è posizionata come azienda madre con diverse serie molto interessanti. Gli Xiaomi Mi sono quelli che resteranno parte integrante della gamma alta, come il Mi Mix 3 o il Mi 8 poi a seguire tutti gli altri.

Questi sono i telefoni Redmi per il 2019

Redmi Note 7

È l’ultimo ad arrivare ed è il primo vero Redmi. Il Redmi Note 7 è il primo cellulare della nuova Redmi di Xiaomi, un marchio che si concentra sugli utenti mobili giovani, che non possono permettersi un telefono che costa molto o che non hanno bisogno dell’alta tecnologia. Anche se comunque il telefono è un piccolo superdotato!

Si perché, il Redmi Note 7 ha le caratteristiche molto interessanti, come puoi vedere nella tabella che ti lasciamo qui sotto dove lo confrontiamo con il Note 6 Pro, un altro terminale tra i più interessanti:

Redmi Note 7 Redmi Note 6 Pro
Dimensioni 159,2 x 75,2 x 8,1 mm 157,9 x 76,4 x 8,3 mm
Peso 186 g 182 g
Dimensioni dello schermo 6.3 “ 6.26 “
Display LCD IPS LCD IPS
Risoluzione Full HD + Full HD +
rapporto 84% 81,1%
Tacca Sì, a goccia Sì, larga
Processore Snapdragon 660 Snapdragon 636
Memoria RAM 3/6 GB 3/4 GB
Memoria interna 32/64 GB 32/64 GB GB
MicroSD
Sistema operativo Android 9.0 Pie Android 8.1 Oreo
batteria 4.000 mAh 4.000 mAh
Fotocamera posteriore 48 + 5 Mpx f / 1.8 12 + 5 Mpx f / 2.0
Fotocamera frontale 13 Mpx 20 + 2 Mpx f / 2.0
Batteria Carica veloce da 4000 mAh 18 W 4.000 mAh ricarica veloce 10 W
Prezzo 127 euro (in Cina) 199 euro

Oltre al suo grande schermo, che cresce un po’ in diagonale, abbiamo più RAM, un processore che supera di gran lunga la generazione precedente e una configurazione con doppia fotocamera in cui uno dei sensori ha quattro volte più megapixel e più apertura per più luce. Per meno … molto di più. 

Il Redmi Note 7 ha tutte le carte in tavola per diventare, quando arriverà nel nostro territorio, un best seller.

Redmi Note 6 Pro

Come puoi già intuire, se vuoi comprare un Redmi nel 2019, o devi aspettare l’uscita di Redmi Note 7 in Italia o optare per il Redmi Note 6 Pro. Siamo di fronte alla generazione precedente, disponibile in Italia da alcuni mesi, e abbiamo un processore che, sebbene non raggiunga lo Snapdragon 660 in termini di prestazioni CPU, GPU e IA, è interessante per la gamma media.

Lo Snapdragon 636 è uno dei processori più utilizzati nella fascia media nel 2018 ed è sicuro che continueremo a vedere modelli con questo processore anche nel 2019.

Il Redmi Note 6 Pro ha un design che ci ricorda, e molto, l’iPhone X, ma anche lo Xiaomi Mi A2 Lite, con una generosa tacca (la tacca sul Redmi Note 7 sarà di tipo drop) e una configurazione con doppia fotocamera simile al cellulari Apple.

Il prezzo è interessante, dato che si tratta di un telefono cellulare con uno schermo gigante per circa 200 euro. Per le sue caratteristiche vedi tabella in alto.

Redmi Note 5

Se non hai bisogno di un cellulare molto grande, puoi comprare un Redmi che, nel design, è simile allo Xiaomi Mi A2. Siamo di fronte a uno smartphone da 5,99 pollici che ha 4 GB di RAM e il processore Snapdragon 636. 

Ha un corpo in metallo che è molto interessante, così come uno schermo con finiture 2.5D e risoluzione FullHD su uno schermo IPS. È ancora uno dei telefoni più interessanti del 2018, e se non vuoi Android One e stai cercando un’esperienza diversa, per 210 euro è da provare, e se hai bisogno di più notizie abbiamo un articolo con notizie più approfondite.

Redmi 6

Abbiamo lasciato la serie “Note” per passare all’altra grande famiglia di Redmi. Questo è il Redmi secco, senza il cognome ”Note ‘, e sono telefoni che offrono caratteristiche molto interessanti ad un prezzo molto attraente.

La ragione principale per l’acquisto di un Redmi che non è un Note è quella dello schermo. Gli schermi dei Redmi “dal nome secco” sono un po’ più piccoli (5,45 pollici nel caso del Redmi 6 ) e, inoltre, il prezzo è ancora meglio.

Ci sono due modelli di Redmi che sono molto interessanti per il 2019. Il Redmi 6, qui trovate tutte le sue caratteristiche, è un cellulare che ha un processore Mediatek Helio P22 octa core ed è alimentato da 3 e 4 GB.

Ha 32 GB di memoria interna e una doppia fotocamera per ottenere l’effetto bokeh. La batteria è di 3.000 mAh e, il migliore, costa solo 150 euro. Ah! Ha anche un fratello gemello.

Redmi 6A

Se parliamo di telefoni cellulari ad un buon prezzo, uno dei migliori telefoni economici del 2019, è il Redmi 6A. A livello di design, Redmi 6A è molto simile al Redmi 6, ma subisce dei tagli alle caratteristiche per abbassare ancora di più il prezzo.

Monta “soli” 2GB di memoria RAM, il processore è leggermente più piccolo, ha 16 GB di memoria interna e una singola fotocamera da 13 Mp con flash LED. Naturalmente, viene mantenuta la batteria da 3.000 mAh.

La migliore caratteristica? Il prezzo, perché per soli 100 euro abbiamo un cellulare di buona qualità, anche se si trova nella fascia entry level.

Cosa aspettarsi da Redmi per il 2019

Ora, quali sorprese prepara Redmi per il 2019? Xiaomi non è un’azienda che rilascia un cellulare all’anno. L’anno scorso abbiamo visto diversi Redmi, e ci si aspetta che quest’anno lanci il Redmi Note 7 in Italia, così come un nuovo modello di Redmi Note 8 (o il Redmi Note 7 Pro ).

D’altra parte, dovremo vedere anche la gamma economica di Redmi. Quindi, ci aspettiamo un Redmi 7 con delle ridotte dimensioni dello schermo, ma mantiene le caratteristiche del Redmi Note 7 e un modello Redmi 7A che sostituisca il Redmi 6A.

Ora che Redmi è diventata “indipendente” da Xiaomi potremmo vedere l’evolversi della lotta a loro favore nella fascia medio bassa del mercato degli smartphone.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.