rubbish bin

Capita spesso di perdere del lavoro a causa di un riavvio automatico del sistema o di chiudere un’applicazione credendo di aver salvato il lavoro, per poi scoprire di non averlo fatto. Fortunatamente, esiste ancora una speranza. Questa guida vi mostrerà come ripristinare file Excel non salvato. Oltre alle ragioni sopra citate, Microsoft Excel può anche bloccarsi mentre si sta lavorando su di esso. Fortunatamente, questa guida vi permetterà di esplorare diversi metodi per recuperare i vostri documenti Excel. Le procedure da seguire sono fondamentalmente le stesse, indipendentemente dalla versione di Excel e dal sistema che utilizzate. Dunque, iniziamo. Testo Barrato Excel: Trucchi Rapidi per Formattazione

Ripristinare File Excel Non Salvato: Guida Passo-Passo

Il ripristino di file Excel non salvati è una procedura essenziale per chi lavora frequentemente con dati importanti. Molti si trovano nella situazione di dover recuperare file Excel non salvati a seguito di un arresto imprevisto del sistema o di un errore umano. Fortunatamente, esistono metodi efficaci per ripristinare file Excel non salvati, permettendo di recuperare il lavoro prezioso che sembrava perduto.

1. Ripristinare File Excel Non Salvato Caricando l’Ultima Versione Salvata

Questa può essere la via più semplice per recuperare il file Excel. Anche se hai perso il file non salvato, puoi ancora riprenderlo e ripartire dall’ultima versione salvata. Ecco come fare:

  1. Apri un file Excel e clicca su “File” nell’angolo in alto a sinistra.
  2. Seleziona “Informazioni” e clicca su “Cronologia Versioni”.
  3. Scegli la versione precedentemente salvata e clicca su “Ripristina”. Puoi vedere la data dell’ultima modifica accanto alle versioni.

Dopo aver ripristinato il file, salvalo per evitare di perderlo nuovamente. Questo metodo si rivela efficace quando si necessita di recuperare file Excel non salvati e rappresenta un primo passo fondamentale per evitare la perdita di dati critici. Ricorda sempre di salvare frequentemente il tuo lavoro per minimizzare il rischio di perdite inaspettate.

2. Utilizzo del Recupero Documenti Excel

A volte, potresti chiudere un documento Excel senza salvarlo, oppure un’imprevista interruzione di corrente potrebbe causare la perdita del tuo lavoro. In questi casi, Excel offre un’opzione integrata per il recupero di questi file. Ecco i passaggi da seguire:

  • Apri Excel e seleziona ‘Apri’. Da qui, scegli ‘Recenti’ e clicca su ‘Recupera Quaderni di Lavoro Non Salvati’.
  • Scegli il file Excel che desideri recuperare e clicca ‘Apri’.

In alternativa, puoi seguire questi passi per recuperare un file Excel non salvato:

    • Apri Excel e clicca su ‘File’.
    • Seleziona ‘Informazioni’ e clicca sulla freccia giù accanto a ‘Gestisci Quaderno’ per scegliere ‘Recupera Quaderno di Lavoro Non Salvato’.
    • Si aprirà una finestra da cui potrai selezionare il file non salvato e cliccare ‘Apri’.

3. Recupero di File Excel Non Salvati Tramite Archiviazione Cloud

Se i tuoi documenti sono stati salvati su OneDrive, esiste la possibilità di recuperarli. Solitamente, se un file Excel è stato salvato in OneDrive, Excel lo aggiornerà per salvare i progressi. Questo può essere sfruttato per il recupero di documenti Excel. Ecco come procedere:

  • Passaggio 1: Sul tuo PC Windows, cerca e apri OneDrive. Puoi utilizzare il menu Start o la ricerca per questo.
  • Passaggio 2: Clicca e apri il file Excel che desideri recuperare da qui.

È anche possibile accedere a OneDrive e accedere ai tuoi file Excel salvati.

4. Recupero Utilizzando Gestione File e Finder

Un altro metodo per recuperare file Excel non salvati è utilizzare il Gestore File del tuo sistema. Questo trucco funziona solo se il file è stato salvato nel tuo sistema. Ecco i passaggi da seguire:

  • Apri il Gestore File e naviga dove hai precedentemente salvato il file Excel.
  • Fai doppio clic sul file per aprirlo.

Anche se potrebbe non includere l’ultima versione dei dati, avrà comunque i dati che hai salvato o l’ultimo salvataggio automatico. Cliccando con il tasto destro sul file, puoi passare tra le versioni precedenti utilizzando la cronologia delle versioni. Con questo metodo, è possibile recuperare anche file Excel sovrascritti. Per gli utenti di Finder, prova a controllare la scheda ‘Recenti’, poiché avrà i file e le cartelle più recentemente aggiornati. Come risolvere “Riferimento non valido” in Excel

Come Ripristinare File Excel Non Salvato: Guida Completa

Nel mondo digitale di oggi, i documenti Excel sono fondamentali per la gestione di dati e informazioni. Tuttavia, può capitare di perdere progressi importanti a causa di file non salvati. Per fortuna, esistono metodi efficaci per ripristinare file Excel non salvato e recuperare file Excel non salvato, assicurando che il tuo lavoro non vada perso.

1. Ripristino Automatico in Excel

Il primo passo per evitare la perdita di dati è attivare il Ripristino Automatico in Excel. Questa funzionalità salva periodicamente una copia del tuo lavoro, anche se dimentichi di salvarlo manualmente. Per attivarlo, apri Excel, vai su File > Opzioni > Salva e seleziona ‘Salva informazioni di Ripristino Automatico ogni [intervallo di tempo]’. Scegli un intervallo di tempo ragionevole, come 5 o 10 minuti, per garantire una copia frequente dei tuoi progressi.

2. Salvataggio Automatico

Un altro metodo efficace è abilitare il Salvataggio Automatico, specialmente utile per chi lavora su documenti Excel per periodi prolungati. Trova il pulsante Salvataggio Automatico nell’angolo in alto a sinistra di Excel e attivalo. Questo garantirà che Excel salvi automaticamente il tuo lavoro, riducendo il rischio di perdere dati importanti.

3. Backup dei File Excel

Per una sicurezza aggiuntiva, è consigliato creare un backup dei file Excel. Questo passaggio è cruciale per proteggere i tuoi dati in caso di corruzione del file principale. Per creare un backup, apri il file Excel, clicca su File > Salva con nome, seleziona la destinazione del file e, sotto Strumenti, scegli Opzioni generali. Qui, assicurati di spuntare l’opzione ‘Crea sempre un backup’.

Seguendo queste semplici ma fondamentali procedure, puoi ripristinare file excel non salvato con maggiore sicurezza, garantendo che il tuo lavoro non venga perso. Ricorda, la prevenzione è sempre la miglior difesa contro la perdita di dati importanti. Non esitare a lasciare commenti o domande qui sotto per ulteriori chiarimenti o suggerimenti. Formule Excel non funzionano: 7 metodi per risolvere