Ricarica del telefono wireless o via cavo: qual è il migliore?

By | Maggio 2, 2019

In questi giorni molti telefoni sono dotati della compatibilità con la ricarica wireless. Basta posizionare il telefono su un pad di ricarica dedicato e guardare la batteria riempirsi “per magia”. Questa nuova tecnologia è molto eccitante, ma solleva anche molte domande. 


Ad esempio, la ricarica wireless è solo un trucco o è tempo di buttare nel cestino quei cinque diversi cavi USB che hai in casa? Diamo un’occhiata ad entrambe le tecnologie e vediamo dove ognuna offre il meglio.

Ricarica via cavo

La ricarica via cavo ha molti aspetti positivi, nonostante sia la variante meno “vistosa” tra le due. Non tutti i telefoni possono utilizzare un caricabatterie wireless. Questo va bene se il tuo telefono ce l’ha, ma se hai un amico che ha bisogno di ricaricare il telefono, potrebbe essere sfortunato. Inoltre, se ti affidi troppo alla ricarica wireless, scoprirai che tutti i tuoi futuri acquisti telefonici richiederanno le funzionalità wireless.

I cavi sono ottimi anche per i viaggi. Se stai andando in gita, portarsi appresso un caricatore wireless può essere un po’ complicato. Per i fili, basta avvolgerli e metterli in una borsa, e sei a posto. 

Se la velocità di carica è una grande preoccupazione per te, la ricarica via cavo è più veloce. Android Central ha effettuato alcuni test utilizzando un caricatore cablato in-box rispetto ad alcune unità wireless in vendita. Il cavo ha completamente ricaricato un telefono dallo 0% in 105 minuti, mentre entrambi i caricatori wireless hanno impiegato mediocri 150 minuti.

Come sapere quando è il momento di cambiare la batteria del telefono

Ricarica senza fili

Quindi sembra che la ricarica wireless abbia il suo lavoro da fare contro il suo cugino cablato. I cavi sono più veloci, più portatili e compatibili con più telefoni; quindi perché preoccuparsi di una docking station wireless?

In breve, la ricarica wireless è una grande comodità. Sacrifica la praticità per ridurre la preoccupazione di collegare un cavo al telefono. Se sei il tipo di persona che dimentica sempre di ricaricare il telefono, puoi configurare un dock wireless e pensarla come “la casa” del telefono. Ogni volta che non lo utilizzi, posi il ​​telefono sul caricabatterie e lo lasci ricaricare.

Inoltre, non devi preoccuparti del degrado delle porte di ricarica con un dock wireless. Se si rompe il cavo USB di un telefono e si può caricare solo utilizzando un cavo, è necessario farlo riparare o comprarne un altro. Mettendo un telefono sul dock, mette meno stress al telefono che inserire e rimuovere un cavo.

E infine, i dock wireless sembrano migliori. Se sei stanco dei fili che pendono dalle prese come un polipo, puoi riordinare tutto con un caricatore wireless. Sono eleganti e moderni e si adattano bene a qualsiasi tavolo o comodino.

Questo è tutto quello che devi sapere sulla batteria del tuo telefono Android

Ricarica del telefono wireless o via cavo: qual è il migliore?

Quando si deve scegliere tra i due, è necessario chiedersi quale sia la caratteristica più importante per te: velocità o convenienza? Se ti piace che i tuoi dispositivi si ricarichino velocemente, scegli il cavo. Se continui a dimenticare di caricare il tuo telefono, ottenere un pad di ricarica wireless dà al tuo telefono una “casa” per ricaricarsi.

Il dibattito tra cablato e wireless può essere fonte di confusione a volte, ma la soluzione è molto semplice. La ricarica via cavo ha una grande praticità, mentre i pad wireless sono molto comodi da avere in giro. Quale preferisci? Facci sapere qui sotto.

Come ricaricare il tuo smartphone Android più velocemente

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.