Come rimuovere ed eliminare il root da Android?

By | Gennaio 22, 2018

Vuoi rivendere il tuo smartphone Android? In questo caso, è meglio rimuovere il root. Per molti altri motivi, potresti decidere di resettare il tuo smartphone o tablet: problemi, malware, impossibilità di eseguire aggiornamenti OTA.


Come rimuovere ed eliminare il root da Android?

Ad esempio, se devi portare il tuo telefono ad un centro assistenza, ti consiglio vivamente di rimuovere il root dal dispositivo. Ci sono diversi metodi, questo è uno dei più semplici e sicuri.

Per questo tutorial, utilizzeremo semplicemente una delle funzionalità dell’applicazione SuperSu, che rimuove l’accesso root. L’applicazione SuperSU dopo averla utilizzata può essere disinstallata manualmente senza problemi. La procedura è estremamente semplice. Il dispositivo utilizzato per questo articolo è un Samsung Galaxy S7 ma funziona su tutti i dispositivi Android, ovviamente.

Come controllare se il tuo smartphone è già rootato

Prima di tutto, controlla se il tuo telefono è effettivamente rootato. È possibile utilizzare un’applicazione chiamata Root Checker per farlo. Download Root Checker

Perché rimuovere il root su Android?

Buona domanda! In effetti, il root di un dispositivo Android è buono. In Europa, il root non rimuove la garanzia a meno che il problema non sia causato dalla procedura stessa. Tuttavia, se non vuoi dover negoziare per 70 anni con i centri di assistenza, ti consiglio di rimuovere il root dal tuo dispositivo Android.

Se ti interessa leggi qui:

Come rimuovere il root da un dispositivo Android?

Qui sotto hai due metodi. Il primo è quello di eliminare i file, il secondo passa attraverso l’applicazione SuperSU.

Perché rimuovere il root su Android?

Metodo 1: rimuovere il root da un dispositivo Android eliminando i file

Puoi provare a rimuovere il root con il tuo file manager. Il processo è estremamente semplice, basta seguire questi passaggi:

  1. Vai su/system/bin quindi cerca il file su ed eliminalo.
  2. Vai su /system/xbin ed elimina il file su.
  3. Quindi vai su /system/app e rimuovi il file Superuser.apk.
  4. Riavvia il tuo dispositivo, il root dovrebbe essere sparito.

Metodo 2: rimuovere il root da un dispositivo Android utilizzando SuperSU

Normalmente, tutti voi avete installato l’applicazione SuperSU sul vostro cellulare facendo il root. L’applicazione ha una funzione che rimuove l’accesso root, con molta semplicità.

1. Avvia l’applicazione SuperSU. Se lo hai disinstallato per qualsiasi motivo, è sufficiente reinstallarlo dal Google Play. Download SuperSU

2. Fai clic sulla scheda Impostazioni in alto a destra, poi fai clic su Completa rimozione del root. Quindi confermare con Continua.

3.  Una volta completata l’operazione, sono necessari alcuni minuti per fargli eseguire varie procedure automatiche. Puoi quindi riavviare il tuo Android.

4.  Disinstalla l’applicazione SuperSU.

Problemi con lo zero del tuo Android?

Ho riscontrato solo un problema importante con questo metodo. Se si dispone di una recovery personalizzata che vi mostra “Fix root – (/system/xbin/su)”, è possibile che la procedura non ha funzionato per voi: l’unico modo per rimuovere il root è reinstallare un firmware ufficiale.

Potrebbe interessarti:

Migliori applicazioni root 2018

E questo è tutto! Questi metodi hanno funzionato per te? Hai rimosso il root dal tuo smartphone Android.

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.