Come ripristinare backup WhatsApp su Android

By | Marzo 27, 2019

Come ripristinare backup WhatsApp su Android. WhatsApp ha eseguito sui propri server copie di backup per anni, fino al 2015, quando non ha iniziato a servirsi di Google Drive. È molto semplice creare backup di WhatsApp dalle impostazioni, ma per ripristinare backup WhatsApp, il pulsante dove si trova?


La domanda è complicata, la risposta è semplice … non c’è nessun pulsante. Per ripristinare backup WhatsApp bisogna reinstallare l’applicazione, come parte della procedura guidata di configurazione quando configuri il ​​tuo account WhatsApp. Qui sotto ti mostriamo l’intero procedimento.

Innanzitutto, disinstalla WhatsApp

Per ripristinare backup WhatsApp è necessario utilizzare la procedura guidata di configurazione e l’unico modo per farlo è iniziare da zero. Se non vuoi complicazioni, un modo semplice per farlo è disinstallare WhatsApp e reinstallarla. Un’altra modalità leggermente più avanzata è quella di cancellare i dati di WhatsApp.

Un modo semplice per disinstallare WhatsApp è aprire il Google Play e utilizzare il motore di ricerca e cercare WhatsApp. Quindi premere Disinstalla e attendere la fine del procedimento, che non richiederà più di un paio di secondi. Al termine, premere su Installa per reinstallare l’app sul cellulare.

Una volta fatto, avrai il tuo WhatsApp come nuovo … ma vuoto, una volta che riapri l’app sarai ricevuto dall’Assistente di configurazione. Qui puoi ripristinare i messaggi dal backup. Nel caso in cui si desidera ripristinare backup Whatsapp su un altro cellulare il procedimento è lo stesso, ma non c’è bisogno di disinstallare niente, ma solo installare WhatsApp sul nuovo dispositivo.

Adesso, configura il tuo numero di telefono

Apri WhatsApp e vedrai la procedura guidata di configurazione. Prima di tutto, ti verrà chiesto di accettare le diverse autorizzazioni necessarie per il funzionamento dell’applicazione. Accettale tutte fino a quando non raggiungi la finestra in cui devi inserire il tuo numero di telefono.

Qui è di vitale importanza utilizzare lo stesso numero di telefono associato alla copia di backup, altrimenti il backup non verrà ripristinato. Come sempre, dovresti confermare immediatamente che si tratta del tuo numero di telefono attraverso una chiamata o un codice SMS.

Generalmente, WhatsApp effettua questo controllo da sola non appena arriva l’SMS, ma se non è il tuo caso dovrai scrivere il codice numerico che è arrivato via SMS o che ti ha dettato una voce nella telefonata.

Per ripristinare backup WhatsApp su Android!

Se tutto è andato bene, vedrai una schermata che annuncia che è stata trovata una copia di backup. Indica anche alcuni dettagli su come è stata creata la copia e quanto tempo ci vuole, devi solo cliccare su Ripristina. Fai attenzione, non c’è possibilità di farlo in seguito, se premi su Salta, non sarà più possibile ripristinare backup WhatsApp a meno che non si ripeta l’intero processo (ovvero, disinstallando e configurando nuovamente l’account).

Non c’è molto altro da fare se non aspettare. Nel caso in cui il backup includa messaggi e file più pesanti (foto e video), i messaggi privi di questi file vengono scaricati per primi, il che di solito è relativamente veloce, e puoi iniziare a utilizzare WhatsApp non appena finisci. Le foto e i video di un backup verranno scaricati in background e potrebbero essere necessari alcuni minuti.

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.