Come ripristinare Windows 10 a una versione precedente, pochi passaggi

By | Agosto 3, 2020
ripristinare Windows 10 a una versione precedente

L’ultimo aggiornamento proprio non va, e vuoi sapere come resettare Windows 10 a una versione precedente in modo rapido e semplice, bene continua a leggere. Quando scarichiamo un nuovo aggiornamento del sistema operativo, potrebbero esserci delle incompatibilità e il computer potrebbe non funzionare correttamente.

In questo caso, potrebbe essere necessario sapere come ripristinare il PC Windows 10 a una versione precedente. Bene, in questo articolo spiegheremo in dettaglio come eseguire questo processo in modo rapido e semplice.

Come ripristinare Windows 10

Sporadicamente, Microsoft rilascia aggiornamenti per gli utenti di Windows 10, questo, al fine di offrire una migliore esperienza utente e perfezionare alcuni dettagli del loro sistema operativo. Tuttavia, purtroppo, l’aggiornamento non migliora sempre l’esperienza, ma al contrario.

Quando ciò accade, gli utenti si pentono di aver scaricato e installato l’ultimo aggiornamento e non c’è da meravigliarsi. Quando l’aggiornamento presenta errori o qualche tipo di incompatibilità, possono verificarsi più errori che possono essere molto fastidiosi.

Ecco perché è essenziale poter ripristinare il sistema operativo e tornare a una versione precedente in cui il sistema funzionava senza problemi.

Tieni presente che se l’aggiornamento è stato effettuato più di 10 giorni fa, non sarai in grado di tornare alla versione precedente di Windows 10, poiché questa opzione è disponibile solo entro un periodo non superiore a 10 giorni.

Passaggi per resettare Windows 10 e tornare a una versione precedente

  1. Se vuoi tornare a una versione precedente di Windows 10 a causa di un errore esistente nel nuovo aggiornamento, fai clic su “Start”, ovvero sull’icona di Windows.
  2. La prossima cosa è selezionare l’icona che è come un ingranaggio, che ci porterà alla finestra ‘Impostazioni‘.
  3. In questa finestra possiamo accedere alle impostazioni di sistema, ai dispositivi collegati al computer, configurare la rete e Internet, personalizzare l’apparecchiatura, impostare l’ora e cambiare la lingua, tra le molte opzioni.
  4. Per ripristinare Windows 10 e tornare a una versione precedente, dobbiamo fare clic su “Aggiornamento e sicurezza“. In questo modo, si aprirà una nuova finestra con più opzioni. Da lì puoi vedere quando è stato effettuato l’ultimo aggiornamento.
  5. Nel menu laterale vedrai diverse opzioni come ‘Windows Update’, ‘Ottimizzazione della distribuzione’, ‘Sicurezza di Windows’, ‘Backup’, tra gli altri. Per tornare a una versione precedente di Windows 10 dovremo selezionare “Punto di Ripristino Windows 10“.
  6. Selezionando questa opzione, vedrai diverse funzioni in relazione al recupero.
  7. Da lì è possibile ripristinare il computer e persino eseguire un avvio avanzato da un dispositivo o un disco. Per ripristinare l’aggiornamento che causa errori sul computer, è necessario individuare l’opzione “Ritorna alla versione precedente di Windows 10” e fare clic su “Avvia”.
  8. La prossima cosa che vedrai sono diverse opzioni che il sistema ti offre per spiegare il motivo per cui vuoi tornare indietro o tornare a un’altra versione di Windows 10, sia esso per un errore delle applicazioni, o perché la versione precedente era più veloce o altro. Una volta selezionato il motivo, fai clic su “Avanti”.

Cerca nuovi aggiornamenti per correggere i bug o tornare a una versione precedente

Prima di poter tornare a una versione precedente di Windows 10, il sistema ti suggerirà di provare a cercare un nuovo aggiornamento in cui il problema che si sta verificando sul tuo computer sia stato corretto. Sempre, prima di tornare a una versione precedente, è meglio assicurarsi che sia disponibile un nuovo aggiornamento.

  1. Per continuare e verificare la presenza di nuovi aggiornamenti, fare clic su “Verifica aggiornamenti” .
  2. Se hai già verificato che l’aggiornamento non risolve il problema, fai clic su “No, grazie”. Riceverai un messaggio che ti avvisa che dovrai avere il computer acceso durante il processo. Per continuare, fai clic su “Avanti”.

Si noti che il processo potrebbe richiedere del tempo e il computer si riavvierà più di una volta, ma questo è del tutto normale. Tieni inoltre presente che se torni a una versione precedente, se disponevi di una password per accedere a quella versione, dovrai inserirla.

Come puoi vedere, resettare Windows 10 a una versione precedente è molto semplice, se ti interessa posso consigliarti di leggere come aggiornare i driver senza programmi in Windows 10 oppure come pulire, ottimizzare e velocizzare il mio PC Windows 10 senza programmi.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.