Ripristino Android, tutti i metodi immaginabili

By | Agosto 5, 2020
Ripristino Android

Se avete letto un mio articolo scritto qualche mese, fa il ripristino di un telefono Android, potrebbe crearvi qualche problema, perciò prima di iniziare a leggere come fare hard reset Android, vi consiglio di leggere l’articolo: cosa succede quando si formatta il telefono.

Una volta effettuata la lettura desiderate ancora procedere perché avete capito a cosa andate incontro, potete andare avanti. Sapere come ripristinare dati di fabbrica di un telefono Android può essere utile in caso di problemi.

Il ripristino impostazioni di fabbrica, è una soluzione importante che viene solitamente eseguita quando tutte le altre soluzioni si sono esaurite. È necessario ricorrere a questa soluzione solo quando si ritiene che la causa di un problema sia correlata al software.

Il ripristino dati di fabbrica non risolve i problemi hardware, come quando abbiamo uno schermo rotto. Molti utenti Android considerano il ripristino Android come una mano santa, in grado di risolvere tutti i problemi che hanno con il proprio dispositivo.

Formattare Android risolve come abbiamo detto una miriade di problemi, ma non può risolvere problemi di tipo hardware, per questi bisogna portarlo da un tecnico autorizzato. Esistono tre modi per resettare Android. Ti mostreremo come eseguire ciascuno di essi.

Perché eseguire il ripristino Android

Per risolvere un problema: il motivo principale che spesso ci porta ad eseguire il reset Android, è risolvere problemi che non possono essere risolti in altro modo.

Esempi di questi problemi includono le app predefinite come il browser Google Chrome che non funziona più o per via del telefono lento.

Prima di cancellare il dispositivo, ovvero cancellare tutti i dati su di esso, riavviare il dispositivo, controllare la connessione a Internet e provare altri soluzioni per risolvere il problema.

Eseguire un ripristino del dispositivo se il riavvio del dispositivo non funziona.

Per vendere il dispositivo: un altro motivo comune quando si esegue il ripristino Android è quello di venderlo.

Non vendere o donare uno smartphone o un tablet senza cancellare tutti i dati su di esso.

Il ripristino delle impostazioni del dispositivo è il modo migliore per cancellare i dati.

Per configurare un dispositivo usato: bisogna eseguire un ripristino quando acquisti un tablet o uno smartphone Android usato, specialmente se quel dispositivo è configurato e pronto per l’uso.

A meno che tu non abbia ricevuto il dispositivo da un amico o un familiare, non fidarti che il sistema operativo sia pulito.

Ripristino Android, elenco dei metodi

ripristino android

Come formattare il telefono tramite le impostazioni

Questo è il modo più semplice per pulire il tuo telefono Android. Tutto quello che devi fare è andare nel menu Impostazioni e seguire i passaggi seguenti. Consigliamo questo metodo se non hai problemi ad andare nel menu Impostazioni.

  1. Crea un backup dei tuoi dati personali e rimuovi il tuo account Google.
  2. Apri l’app Impostazioni.
  3. Scorri e tocca Gestione generale.
  4. Tocca Ripristina.
  5. Selezionare Ripristino dati di fabbrica tra le opzioni fornite.
  6. Leggi le informazioni, quindi tocca Ripristina per continuare.
  7. Tocca Elimina tutto per confermare l’azione.

Ripristinare Android tramite la recovery

Se il tuo telefono Android mostra uno schermo nero o non hai accesso alle impostazioni del telefono, questo metodo può essere utile.

Innanzitutto, è necessario avviare il dispositivo in modalità di ripristino.

Una volta avuto accesso correttamente al ripristino, è possibile iniziare con la procedura. Potrebbero essere necessari alcuni tentativi prima di poter accedere alla Recovery, quindi sii paziente e se non ci riesci la prima volta … riprova.

  1. Se possibile, creare in anticipo un backup dei dati personali. Se il tuo problema ti impedisce di farlo, salta questo passaggio.
  2. Inoltre, assicurati di rimuovere il tuo account Google. Se il tuo problema ti impedisce di farlo, salta questo passaggio.
  3. Spegni il dispositivo. Questo è importante. Se non riesci a spegnerlo, non sarai mai in grado di avviare la modalità di ripristino. Se non riesci a spegnere il dispositivo tramite il pulsante di accensione, attendi fino a quando la batteria del telefono si scarica. Quindi, carica il telefono per 30 minuti prima di avviare la modalità di ripristino.
  4. Tieni premuti contemporaneamente il pulsante Volume su e il pulsante Accensione oppure per i Samsung Volume su e il tasto Bixby.
  5. Lascia i pulsanti non appena vedi il logo oppure su Samsung mentre tieni ancora premuti i tasti, tieni premuto il pulsante di accensione
  6. Verrà ora visualizzato il menu della schermata di ripristino. Quando vedi questo, rilascia i pulsanti.
  7. Utilizzare il pulsante di riduzione del volume fino a quando non si evidenzia “Cancella dati / Ripristino dati di fabbrica”.
  8. Premi il pulsante di accensione per selezionare “Cancella dati / Ripristino delle impostazioni predefinite”.
  9. Utilizzare Volume giù per evidenziare Sì.
  10. Premere il pulsante di accensione per confermare il ripristino delle impostazioni di fabbrica.

Come resettare il telefono utilizzando Trova il mio telefono

Find your phone è un servizio Android che consente ai proprietari di dispositivi Android di monitorare da remoto la propria unità, sbloccare lo schermo, eseguire il backup dei dati o eliminare tutti i dati (ripristino Android).

I passaggi per cancellare il dispositivo utilizzando Trova il mio telefono sono molto semplici.

La cosa importante da fare è assicurarsi di configurarlo.

Non sarai in grado di utilizzare il servizio Trova il mio cellulare se non lo hai attivato sul dispositivo.

Se è la prima volta che usi questo servizio, ecco cosa devi fare per configurarlo:

  1. Apri l’app Impostazioni.
  2. Tocca l’icona “Biometria e sicurezza” … di solito!
  3. Vai a “Trova il mio cellulare”.
  4. Tocca “Account Google”.
  5. Inserisci i dettagli del tuo account Google.

Supponiamo che tu abbia già creato un account Google prima di utilizzare questo procedimento. Se non lo hai ancora fatto, assicurati di creare prima un account. Quindi, utilizza le tue informazioni per abilitare Trova il mio cellulare.

Come formattare un telefono senza perdere i dati

Non si tratta di una presa in giro, non è possibile ripristinare dati di fabbrica senza perdere i dati, perché come ti ho spiegato prima, il ripristino Android cancella tutto quello che c’è sul telefono. Se cosi non fosse, la sua utilità sarebbe pari a zero.

Allora ti domanderai, perché il titolo di questo paragrafo è come formattare un telefono senza perdere i dati? Si perché è possibile farlo, salvando tutto quello che ti serve, in poche parole eseguendo il backup del tuo telefono.

Quindi non era una bugia, ma solo un’altro metodo di ripristinare Android, però dovendo eseguire per forza il backup.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.