Come fare il Root al Google Pixel & Pixel XL

By | Febbraio 21, 2018

Come fare il Root al Google Pixel & Pixel XL, fino a qualche mese fà sembrava impossibile ricevere i permessi di root sul Google Pixel & Pixel XL. Dopo qualche giorno il “RE” del Root, Chainfire riusci ad ottenere l’accesso come root su entrambi i nuovi smartphone Pixel di Google. Chainfire ha ricevuto i permessi di root con successo su entrambi i nuovi smartphone Pixel e aggiornato la sua applicazione SuperSu per tutti gli utenti in tutto il mondo.


Attenzione: questo tutorial è solo per Google Pixel & Pixel XL. Non provate questa guida su qualsiasi altro dispositivo Android. Inoltre, non siamo responsabili per eventuali danni causati dalle istruzioni fornite in questa pagina. Prova questa guida a proprio rischio. Tuttavia, è molto improbabile che il dispositivo possa essere danneggiato se si seguono tutte le istruzioni che sono state menzionate nella procedura.

Vi consiglio di effettuare un backup del vostro dispositivo, casomai qualcosa vada storto.

Prima cosa da fare prima di passare alla guida, è quella di installare i driver USB del vostro dispositivo sul Pc, sennò il vostro smartphone non verrà riconosciuto dal computer, e non potrà dialogare con esso, perciò, scaricate i driver USB ed installateli.

Come fare il Root al Google Pixel & Pixel XL

Una volta installati i driver, ora bisogna abilitare il DEBUG USB sul vostro smartphone, per fare in modo che il Pc, veda tutta la memoria interna del vostro telefono, per fare questa operazione, leggete questa semplicissima guida.

Ora alcuni dispositivi, potrebbero avere bisogno di sbloccare l’OEM, un’altra facile procedura, che trovate in questa guida.

Adesso avete bisogno di un buon backup del vostro dispositivoe questo si può fare in un sacco di modi, a me piace il Backup Nandroid, effettuabile solo se avete una recovery personalizzata installata. Se ancora non l’avete installata allora leggete qui.


Sbloccare il bootloader.

ADB e Fastboot installati leggi qui o qui per sapere come fare.

Per ricevere i permessi di root dovete installare la recovery TWRP sul vostro telefono.

Come fare il Root al Google Pixel & Pixel XL

  1. Scarica il file per il root in base al dispositivo.
  2. Decomprimere il file scaricato. Otterrete un file chiamato boot-to-root.img.
  3. Copiare il file boot-to-root.img nella cartella ADB e Fastboot.
  4. Aprire CMD nella cartella ADB. Premere e tenere premuto il tasto shift + tasto destro del mouse in uno spazio vuoto> quindi fare clic su “Apri qui una finestra di comando“
  5. Spegnere il telefono completamente. Accenderlo tenendo premuto i pulsanti Volume Giù + tasto di accensione. Questo avvierà il telefono nel bootloader mode.
  6. Collegare il telefono al PC ora.
  7. Nella finestra di comando, scrivere il seguente comando: fastboot boot boot-to-root.img
  8. In questo modo inizierà l’installazione del file boot-to-root.img sul vostro Google Pixel o Pixel XL.
  9. Aspetta e aspetta pazientemente.
  10. Una volta terminata l’operazione controllate che nel menù delle applicazioni ci sia SuperSu e verificare l’accesso root usando Root Checker.

Questo è tutto.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.