Come fare il Root al Huawei Mate 8 con Android Nougat

Come fare il Root al Huawei Mate 8 con Android Nougat. Il Huawei Mate 8 è stato recentemente aggiornato ad Android 7.0 Nougat con un sacco di chicche a bordo. Il nuovo firmware aggiunge un sacco di nuovi elementi all’interfaccia utente, funzionalità e ha nettamente migliorato le prestazioni di tutto il dispositivo.


Il Huawei Mate 8 è stato rilasciato con in esecuzione Android 6.0 Marshmallow. Molti proprietari che erano in attesa dell’aggiornamento hanno iniziato ad installare rom personalizzate. Se invece avete aggiornato il Mate 8 con l’aggiornamento ufficiale, sapete già che vi ha cancellato i permessi di root.

Per ricevere i permessi di root sul tuo Huawei Mate 8 con in esecuzione il nuovo Android Nougat, è necessario eseguire un nuovo processo. C’è voluto un po’ di tempo agli sviluppatori di rilasciare una guida su come avere i permessi di root su questo dispositivo.

In questo momento, la buona notizia è che questo telefono si può rotare e godere tutti i benefici. Grazie ad uno sviluppatore di XDA “dexz”, che ha scoperto questo metodo. Il metodo è abbastanza semplice.


Come fare il Root al Huawei Mate 8 con Android Nougat

Per fare il root al Huawei Mate 8 questa volta non ci serviremo di SuperSU, ma di PHH SuperUser. Per rotare il tuo Mate 8, è necessario sbloccare il bootloader, installare una recovery personalizzata TWRP e poi installare alcuni file al fine di ottenere l’accesso root.

Naturalmente, è necessario che il telefono abbia in esecuzione Android 7.0 Nougat.

Requisiti

  • Vi avviso che questa guida è solo per il Huawei Mate 8. Non provate questo metodo su qualsiasi altro dispositivo in caso contrario potreste bloccare il telefono.
  • Assicuratevi che la batteria del telefono sia carica almeno al 80% al fine di evitare eventuali problemi di alimentazione durante il processo di installazione.
  • Backup di tutti i contatti importanti, chiamate, SMS e contenuti multimediali per rimanere. (Come fare)
  • Attivare la modalità debug USB sul vostro telefono. (Come fare)

Download

  1. Scaricare e installare driver USB Huawei
  2. Scaricare e installare driver ADB e Fastboot

Come fare il Root al Huawei Mate 8 con Android Nougat

Come sbloccare il Bootloader su Huawei Mate 8

Fate un backup prima di andare avanti.

Installate Huawei Hicare sul telefono e chiamate il supporto di Hicare. Chiedetegli il codice di sblocco del bootloader. Dovete fornire la vostra email, IEMI e numero di serie.

Huawei vi invierà il codice di sblocco del bootloader tramite una e-mail in pochi giorni o in poche ore.

Assicuratevi di aver scaricato e installato i driver ADB e Fastboot sul PC Windows o Mac

Collegate il telefono al PC.

Ora aprite Minimal ADB & fastboot.exe dal desktop. Se non avete questo file sul desktop, andate nella cartella C> Programmi> Minimal ADB e Fastboot> Premete e tenete premuto i pulsanti MAIUSC + tasto destro del mouse in un’area vuota nella cartella aperta> fate clic su “Apri finestra di comando qui”.

Ora nella finestra di comando inserite i seguenti comandi uno per uno.

adb reboot-bootloader

a seguire…

fastboot devices

Questo comando verifica la connessione del dispositivo con il PC in modalità fastboot.

fastboot oem unlock (bootloaderunlockcodexxxxxxxxxxxx)

Questo comando sblocca il bootloader. Non appena premete sul tasto Invio dopo aver digitato questo comando, otterrete un messaggio sul telefono che vi chiede la conferma dello sblocco del bootloader. Utilizzare i pulsanti  volume su e giù per navigare attraverso le opzioni e confermare lo sblocco.

fastboot reboot

Questo comando riavvia il telefono. Questo è tutto, potete scollegare il telefono.

Come installare TWRP su Huawei Mate 8

Adesso scaricate il file recovery.img per Huawei Mate 8.

Rinominate il file scaricato in “recovery.img” per rendere il processo più facile.

Copiate il file recovery.img nella cartella Minimal ADB e Fastboot che si trova nella vostra unità di installazione di Windows.

Ora riavviate il Huawei Mate 8 in modalità fastboot come suggerito sopra del punto 4.

Collega il tuo Huawei Mate 8 al PC.

Aprite Minimal ADB & fastboot.exe come spiegato al punto 3.

Ora nella finestra dei comandi digitate i seguenti comandi:

fastboot reboot-bootloader

a seguire…

fastboot flash recovery recovery.img

poi ancora….

fastboot reboot recovery  (Per entrare in TWRP). Oppure usate i tasti Volume Su + Volume Giù + Power.

Questo avvierà il dispositivo tramite recovery personalizzata TWRP.

Come fare il Root su Huawei Mate 8

Scaricate phh’s Superuser sul PC.

Vi consigliamo di fare un backup completo Nandroid a questo punto selezionando Backup dal menu TWRP.

Adesso selezionate Wipe> Format dati> Sì.

Dal menu principale selezionare Install e individuate il superuser_noverify_nocrypt.zip dal file precedentemente scaricato e installatelo.

Installate anche il file update_data*.zip.

Riavviate il dispositivo una volta che avete fatto.

Appena il dispositivo si riavvia, scaricate e installate Superuser PHH dal Google Play Store.

Per verificare il Root è possibile installare Root Checker dal Play Store per verificare se siete riusciti a ottenere l’accesso root.

Se avete problemi, scrivete nel box dei commenti qui sotto.

Se l’articolo ti è piaciuto ti prego di condividere, grazie!

4 Commenti

  1. ottima guida! solo un chiarimento: quindi l’installazione di superuser avviene da recovery ma collegati al pc in cui si trova il file zip scaricato, corretto? ed il subito dopo citato update_data*.zip. dove si trova?
    grazie per l’aiuto

    • Mi dispiace ma non posso aiutarti la guida l’ho editata dal forum XDA, sono andato a controllare senza trovare nessuna informazione in merito. Aspettiamo l’aiuto di qualche altro utente. Mi dispiace.

  2. Buonasera e complimenti per la guida , tramite questa procedura posso accedere al menu che mi permette di alzare il volume in decibel delle chiamate ? in caso contrario mi potete aiutare ? Ho il volume delle chiamate bassissimo ,ho sostituito anche l earpiece ma niente . Il telefono funziona benissimo ma sono costretto ad utilizzarlo solo con auricolari.

    Grazie

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*