Come fare il root Samsung Galaxy

By | Marzo 31, 2023
Root Samsung Galaxy

Il rooting di un telefono Samsung è un processo che può aprire un mondo completamente nuovo di opzioni di personalizzazione, consentendo di rimuovere le limitazioni e di assumere il pieno controllo del dispositivo. In questo articolo, vi guideremo attraverso i passaggi per effettuare il root del vostro telefono Samsung utilizzando sia Magisk che Odin. Prima di addentrarci nei dettagli, è importante notare che il processo di rooting invalida la garanzia del dispositivo e può anche causare instabilità del software. Pertanto, è consigliabile effettuare il rooting solo se si è disposti a correre questi rischi e si ha una conoscenza tecnica adeguata.


Magisk e Odin sono i due strumenti più comuni utilizzati per il root dei telefoni Samsung. Magisk è un sistema di rooting basato su MagiskSU, che consente di eseguire il rooting senza modificare il sistema. Odin, invece, è uno strumento di aggiornamento del firmware Samsung che può anche essere utilizzato per il rooting. Se volete eseguire il root del vostro telefono Samsung, ecco i passaggi da seguire.

Come fare il root del telefono Samsung utilizzando Magisk e Odin

Se hai un telefono Samsung e desideri avere accesso completo al tuo dispositivo, la soluzione potrebbe essere il root. Tuttavia, il processo può sembrare complicato, ma con Magisk e Odin puoi farlo in modo facile e sicuro.

Magisk è una soluzione di rooting open-source molto popolare che ti consente di effettuare il root senza modificare i file di sistema del tuo telefono. Ciò significa che non comprometterai la stabilità e la sicurezza del tuo dispositivo. D’altra parte, Odin è uno strumento software che puoi utilizzare per flashare il firmware, ROM personalizzate e apportare altre modifiche a livello di sistema.

Combinando questi due strumenti, puoi effettuare il root del tuo telefono Samsung in modo sicuro e stabile. Qui ti forniamo una guida passo passo per aiutarti a completare la procedura di rooting anche se hai un’esperienza tecnica limitata. Segui i seguenti passaggi per fare il root Samsung utilizzando Magisk e Odin.

Preparazione necessaria prima di utilizzare lo strumento Odin per il telefono Samsung

Per utilizzare correttamente lo strumento Odin sul vostro telefono Samsung, è importante seguire alcuni passaggi preliminari.

In primo luogo, verificate che il telefono abbia almeno l’80% di carica della batteria per evitare che si scarichi durante il processo di aggiornamento.

In secondo luogo, eseguite il backup di tutti i file importanti presenti sul telefono per evitare di perderli nel caso in cui si verifichi un errore durante l’aggiornamento.

Terzo, assicuratevi di rimuovere tutti i blocchi dello schermo e l’account Google dal telefono per evitare eventuali conflitti con Odin.


Infine, per garantire una connessione stabile tra il telefono e il computer, è necessario installare l’ultimo driver USB Samsung sul computer e scaricare l’ultima versione di Odin. Seguendo questi passaggi, sarete pronti per utilizzare lo strumento Odin in modo sicuro ed efficace.

Come abilitare la modalità sviluppatore su un telefono Samsung

Se sei alla ricerca di funzioni avanzate sul tuo telefono Samsung, l’attivazione della modalità sviluppatore potrebbe essere ciò di cui hai bisogno. Questa opzione ti consente di accedere a una vasta gamma di impostazioni non disponibili nell’interfaccia utente standard. Non preoccuparti, l’abilitazione della modalità sviluppatore è un processo semplice e veloce che puoi eseguire in pochi semplici passaggi.

In questo paragrafo, ti forniremo una guida passo-passo su come abilitare la modalità sviluppatore sul tuo telefono Samsung. Ecco cosa devi fare per abilitare la modalità sviluppatore sul tuo telefono Samsung:


  1. Accedi alle impostazioni del telefono.
  2. Scorri verso il basso e seleziona l’opzione “Informazioni sul telefono”.
  3. Seleziona “Informazioni sul software”.
  4. Tocca ripetutamente “Numero build” fino a visualizzare un messaggio che conferma l’attivazione della modalità sviluppatore.
  5. Se il telefono è bloccato, potrebbe essere necessario inserire la password della schermata di blocco.
  6. Sullo schermo del telefono apparirà un messaggio che indica che “La modalità sviluppatore è stata attivata!”.

Seguendo questi semplici passaggi, potrai accedere alla modalità sviluppatore sul tuo telefono Samsung e sbloccare una vasta gamma di opzioni avanzate. Se sei alla ricerca di funzionalità aggiuntive sul tuo telefono Samsung, la modalità sviluppatore è il posto giusto dove iniziare!

Come abilitare lo sblocco OEM su un telefono Samsung

Se possiedi un telefono Samsung e sei interessato ad apportare modifiche avanzate al tuo dispositivo, potrebbe essere necessario abilitare lo sblocco OEM. In questo articolo, ti mostrerò come fare in modo semplice e chiaro.

Per iniziare, accedi alle Impostazioni del tuo telefono Samsung. Una volta lì, scorri verso il basso fino a trovare l’opzione “Opzioni sviluppatore”. Se questa opzione non è disponibile, dovrai abilitarla seguendo questi passaggi: vai su “Informazioni sul telefono” > “Informazioni sul software” > “Numero build” e tocca più volte su quest’ultimo fino a quando non comparirà il messaggio “Ora sei uno sviluppatore!”.

Tornando all’abilitazione dello sblocco OEM, una volta che hai trovato l’opzione “Opzioni sviluppatore”, attiva l’opzione “Sblocco OEM”. Questo ti permetterà di installare software personalizzati, come ROM personalizzate e applicazioni di terze parti, sul tuo dispositivo Samsung.

Ricorda, abilitare lo sblocco OEM comporta alcuni rischi, come la perdita della garanzia e la possibilità di danneggiare il dispositivo. Assicurati di avere le competenze e le conoscenze necessarie prima di procedere.

Guida allo sblocco del bootloader sui telefoni Samsung: ecco come fare

Se hai un telefono Samsung e sei interessato ad effettuare modifiche avanzate, come installare ROM personalizzate o modding, il primo passo fondamentale è sbloccare il bootloader del dispositivo. Questo è un processo che consente di sbloccare il sistema operativo e installare software non ufficiali.


La procedura per lo sblocco del bootloader varia a seconda dell’età e del modello del telefono Samsung. In generale, se hai un telefono Samsung più vecchio, il bootloader potrebbe essere sbloccato automaticamente al riavvio dopo aver abilitato lo sblocco OEM. Tuttavia, per i telefoni Samsung più recenti, è necessario seguire alcuni passaggi aggiuntivi. Come sbloccare bootloader Samsung Galaxy

Ecco una guida passo-passo su come sbloccare il bootloader dei telefoni Samsung più recenti:

  1. Spegni il telefono e tieni premuti i pulsanti “Volume giù” e “Volume su” contemporaneamente. Successivamente, collega il telefono al tuo PC utilizzando un cavo dati. Apparirà la schermata “Attenzione”.
  2. Tieni premuto il pulsante “Volume su” per almeno 7 secondi per sbloccare l’opzione bootloader.
  3. Ti verrà richiesto di confermare se desideri sbloccare il bootloader. Utilizza i pulsanti del volume per selezionare “Sì” e premi il pulsante di accensione per confermare.

Seguendo questi semplici passaggi, sarai in grado di sbloccare il bootloader del tuo telefono Samsung in modo sicuro e affidabile. Tieni presente che questo processo potrebbe invalidare la garanzia del tuo dispositivo e comportare il rischio di danni permanenti al telefono se non effettuato correttamente. Assicurati di comprendere completamente i rischi prima di procedere.

Come scaricare il firmware stock corretto per il tuo telefono Samsung

Se stai cercando di scaricare il firmware stock per il tuo telefono Samsung, ci sono alcune cose importanti che devi sapere. In primo luogo, devi assicurarti di avere il firmware corretto per il tuo modello di telefono e per la regione in cui ti trovi. Se scarichi il firmware sbagliato, potresti incorrere in problemi di compatibilità o addirittura danneggiare il tuo telefono.

Per trovare e scaricare il firmware stock corretto per il tuo telefono Samsung, il sito SamFW.com è una buona opzione. Ma prima di procedere, assicurati di avere le informazioni necessarie: il numero di modello del telefono e il codice CSC (Country/Region Code).

Per trovare il numero di modello del telefono, vai su Impostazioni e seleziona Informazioni sul telefono. Lì troverai il numero di modello del tuo telefono Samsung. Il codice CSC è invece un codice che identifica la regione in cui ti trovi. Per trovare il tuo codice CSC, puoi cercarlo online o chiedere al tuo operatore telefonico.

Una volta che hai queste informazioni, vai su SamFW.com e cerca il firmware stock per il tuo modello di telefono e per la tua regione. Assicurati di selezionare il firmware corretto e di seguire le istruzioni per il download e l’installazione.

Come estrarre il firmware con gli strumenti 7zip e LZ4

Se hai scaricato un firmware, per poterlo utilizzare è necessario estrarlo. Ma come fare? Per prima cosa, devi scaricare gli strumenti giusti: 7zip e LZ4. Puoi trovare i link per il download qui sotto:

Download: 7zip
Download: LZ4

Dopo aver scaricato entrambi gli strumenti, è importante installare 7zip sul tuo computer per poter estrarre il firmware correttamente. Una volta installato, utilizza 7zip per estrarre lo strumento LZ4 che hai scaricato in precedenza. Questo passaggio ti consentirà di accedere ai file interni del firmware e utilizzarlo come necessario. Semplice, vero? Scarica gli strumenti giusti e segui questi passaggi per estrarre facilmente il tuo firmware.

Come preparare un file immagine di avvio patchato: istruzioni passo passo

Quando si tratta di creare un file immagine di avvio patchato, la preparazione del file giusto può essere la chiave per garantire che il processo si svolga senza intoppi. Ecco perché è importante seguire attentamente le seguenti istruzioni.

Per iniziare, è necessario estrarre il pacchetto firmware “AP” utilizzando un programma di compressione come 7zip. Una volta estratto il pacchetto, troverete il file firmware AP, che dovrà essere aperto e il file del firmware AP estratto nuovamente.

Ora, il file boot.img.lz4 è pronto per essere preparato. Per fare ciò, copiare il file boot.img.lz4 nella cartella LZ4 Installed. Questa cartella sarà il punto in cui il file sarà convertito nel formato corretto.

Il passaggio successivo consiste nella conversione del file boot.img.lz4 in boot.img. Per farlo, è necessario aprire la cartella lz4 precedentemente estratta e trascinare il file boot.img.lz4 nel programma lz4.exe. In questo modo, il file verrà convertito nel formato corretto e il processo di preparazione del file immagine di avvio patchato sarà completato con successo.

Seguendo attentamente questi passaggi, sarà possibile preparare un file immagine di avvio patchato in modo corretto e senza difficoltà. Non dimenticate di prestare attenzione a ogni passaggio e di assicurarsi che il file sia stato convertito nel formato corretto prima di procedere.

Come modificare il firmware boot.img utilizzando Magisk

Se non sei familiare con l’applicazione Magisk, ecco una guida passo passo su come utilizzarla per modificare il firmware boot.img del tuo telefono. Il primo passo è scaricare e installare l’applicazione Magisk sul tuo telefono. Una volta installata, aprila e tocca il pulsante “INSTALLA”. Dopo di che, seleziona un file e applicalo.

Per modificare il firmware boot.img, scegli il file boot.img e tocca “LET’S GO”. Una volta selezionato il file, il programma applicherà le modifiche necessarie. Il file patchato sarà quindi disponibile nella cartella Download.

Per copiare il file sul tuo PC, collega il tuo telefono al computer utilizzando un cavo USB e copia il file magisk_patched.img sul tuo PC. Questo file patchato può quindi essere utilizzato per ulteriori modifiche al firmware del tuo telefono.

Come convertire i file .IMG in .TAR per ODIN

Se non hai mai sentito parlare di come convertire i file .IMG in .TAR per ODIN, non preoccuparti. Questa guida ti mostrerà come farlo in modo semplice e chiaro.

Il primo passo è scaricare e installare il software 7zip sul tuo PC. Una volta fatto, seleziona il file magisk_patched.img e fai clic con il tasto destro del mouse. Poi, scegli “7zip” dal menu a discesa e seleziona “Aggiungi all’archivio”.

A questo punto, verrà visualizzata una finestra di dialogo di 7zip. Seleziona “tar” dall’elenco dei formati di archivio disponibili e fai clic su “OK”. In questo modo, avrai creato il file magisk-patched.tar per ODIN (AP).

Seguendo questi semplici passaggi, sarai in grado di convertire i tuoi file .IMG in .TAR per ODIN. Non dimenticare che è importante seguire questi passaggi nell’ordine esatto per ottenere il risultato desiderato.

Come avviare la modalità Download sul telefono Samsung: istruzioni dettagliate

Se hai bisogno di avviare la modalità Download sul tuo telefono Samsung per eseguire alcune operazioni, segui questi semplici passaggi. Prima di tutto, assicurati di avere il cavo dati a portata di mano. Quindi, spegni il telefono.

Successivamente, premi contemporaneamente i pulsanti Volume su e Volume giù e collega il telefono al PC utilizzando il cavo dati. Se il tuo telefono Samsung ha il pulsante Bixby, premi contemporaneamente i tasti “Volume giù”, “Bixby” e “Pulsante di accensione”. In questo modo, verrà visualizzata la schermata di avviso del Bootloader.

A questo punto, tieni premuto il pulsante Volume su per qualche secondo per sbloccare il bootloader. Se il bootloader del dispositivo è già sbloccato, invece, è sufficiente premere una volta il pulsante Volume su. In questo modo, avrai accesso alla modalità di download e potrai eseguire le operazioni necessarie.

In conclusione, segui questi passaggi con attenzione e potrai avviare la modalità Download sul tuo telefono Samsung in pochi minuti. Ricorda che è importante spegnere il telefono prima di iniziare e di utilizzare il cavo dati per collegare il telefono al PC.

Come effettuare il root Samsung Galaxy utilizzando Magisk_Patched.tar tramite Odin

Il processo di root di un dispositivo Samsung Galaxy può sembrare complicato, ma utilizzando Magisk_Patched.tar e lo strumento flash Odin, è possibile eseguirlo facilmente. Di seguito sono riportati i passaggi da seguire:

  1. Eseguire il download dell’ultimo firmware e dell’applicazione Magisk. Successivamente, decomprimere Magisk_Patched.tar e salvare il file in una posizione facilmente accessibile.
  2. Avviare Odin sul PC/Laptop e collegare il dispositivo Samsung Galaxy utilizzando il cavo USB.
  3. Se la porta è funzionante, la sezione ID:COM si illuminerà di blu.
  4. Selezionare i file del firmware nei rispettivi campi: BL, AP, CP e CSC. Per il campo AP, selezionare il file del firmware AP patchato da Magisk (magisk_patched.tar).
  5. Fare clic su Start per avviare il processo di flashing.
  6. Attendere il completamento del processo di flashing. Il dispositivo si riavvierà automaticamente.
  7. Alla riaccensione del dispositivo, Magisk verrà installato e il root sarà stato effettuato con successo.

Si ricorda che il processo di root può invalidare la garanzia del dispositivo e deve essere eseguito con cautela. Tuttavia, se eseguito correttamente, può offrire accesso a funzionalità avanzate e personalizzazioni del sistema operativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.