Router wireless, che cos’è, come funziona, come configuralo e altro

I router wireless hanno avuto un grande boom negli ultimi anni. Questi dispositivi di rete hanno portato l’esperienza delle connessioni ad un livello superiore, avendo eliminato tutti quei fili molto fastidiosi, fornendo libertà e mobilità alle apparecchiature informatiche collegate ad una rete.


Come creare una rete Wi-Fi per gli ospiti >>

Che cos’è un router wireless

Un router è un elemento vitale all’interno di una rete di computer, sia commerciali che domestici, in quanto è responsabile di fornire indirizzi IP ai diversi computer che si collegheranno a detta rete. Questi dispositivi solitamente sono sempre dotati di un disco di installazione (CD). Tuttavia, se sei un principiante nell’installazione del router, in questo articolo troverai alcuni suggerimenti per configurare un router e puoi anche utilizzare queste informazioni generali per configurare qualsiasi router che hai a portata di mano.

Come funziona un router wireless

Il router wireless, sono stati appositamente progettati per funzionare senza cavi e fornire la connessione di rete a un computer o ad un gruppo di computer. Questi dispositivi sono composti da un ingresso cavo che li collega alla rete e da un sistema di antenne che esegue il collegamento wireless dell’apparecchiatura necessaria per connettersi al servizio Internet o alla rete interna di un’azienda, istituzione o abitazione, a seconda dei casi.

L’obiettivo principale del router wireless è quello di inviare informazioni da un computer a un altro, evitando il fastidioso sistema di cablaggio e condividendo in modo efficace e semplice servizi come la connessione Internet o la rete tra più dispositivi contemporaneamente con un singolo dispositivo.


Il funzionamento di queste apparecchiature assomiglia in larga misura al sistema operativo di un telefono cellulare. Il router riceve il segnale a banda larga attraverso un cavo DSL, quindi lo elabora e lo invia attraverso le onde radio, che vengono poi distribuite all’intero perimetro di influenza del dispositivo, raggiungendo il segnale di qualsiasi apparecchiatura che si trova nel raggio di azione.

Viceversa, quando un dispositivo connesso in modalità wireless invia informazioni, arriva al router sotto forma di segnale radio e viene elaborato all’interno del dispositivo, fino a quando non viene convertito in un segnale digitale, che viene inviato al server tramite un cavo DSL. Questi processi sono estremamente veloci e si verificano in microsecondi.

Modelli di router wireless

Esiste un’ampia varietà di modelli di dispositivi di rete wireless, che variano in base alle specifiche di ciascuno di essi. Quando si sceglie un modello, è importante essere chiari sull’uso che ne farete e sulla quantità di apparecchiature che verranno collegate. In questo modo, saremo in grado di acquistare un’apparecchiatura ad alte prestazioni che soddisfi le nostre esigenze e offra la potenza del segnale richiesta dalla nostra rete. Tra i principali marchi di router wireless che possiamo trovare sul mercato, abbiamo: Netgear, Belkin e Linksys.

Quale router dovremmo scegliere per la nostra rete?

Un dubbio frequente tra gli utenti di PC è il router che dovremmo scegliere per creare una rete domestica o una rete locale. Questa domanda non ha una risposta specifica, poiché dipenderà dalle nostre esigenze e dovremo sceglierlo tra migliaia di opzioni. Deve soddisfare tutte le nostre esigenze, è per questo che dobbiamo prendere in considerazione che tipo di rete vogliamo avere e quanti servizi vogliamo condividere.


Considerazioni

Quando si sceglie un router per la nostra rete, la prima cosa da considerare sono le caratteristiche dell’apparecchiatura che farà parte della nostra rete, poiché questo è un fattore importante per realizzare le connessioni di rete corrispondenti:

  • Quanti computer avrà la nostra rete?
  • Quanti computer desktop faranno parte della rete.
  • Quanti dispositivi portatili faranno parte della nostra rete.
  • Quale sistema di sicurezza vogliamo per la nostra rete?

Una volta chiarito il tipo di rete che creeremo, è il momento di fare il passo successivo, ossia valutare le prestazioni del router.

Valutazione delle opzioni di router disponibili

Nel mercato ci sono migliaia di opzioni di router, alcune più economiche di altre, alcune costosissime, alcune doppie, altre solo wireless. La scelta dipenderà da un gran numero di fattori e, soprattutto, deve soddisfare le nostre precedenti considerazioni.


I punti principali da valutare in un router sono i seguenti :

  • Se avremo dispositivi portatili, è conveniente un doppio router che ha diverse uscite in modalità cavo e uscita wireless per reti miste.
  • Il router deve presentare un ottimo rapporto prezzo / prestazioni.
  • È necessario accettare gli aggiornamenti del firmware e lavorare con diverse piattaforme.
  • Dovrebbe essere leggero e facile da configurare.
  • È necessario disporre di un supporto sufficiente per offrire vari servizi di rete.

Se il modem soddisfa le aspettative, è giunto il momento di acquistarlo. Adesso che lo abbiamo acquistato dobbiamo configurarlo.

Suggerimenti per la configurazione di un router

La prima cosa da tenere a mente quando si configura un router è conoscere bene il modello. Se non lo conosci, puoi vederlo sulla scatola o nel suo alloggiamento in cui è sempre posizionato il tipo di modello del dispositivo.

Un altro suggerimento importante è avere tutte le informazioni del dispositivo a portata di mano. Per fare ciò, è necessario avere accesso al manuale di installazione, in cui è possibile trovare la password di amministratore predefinita per il computer. Dovresti anche verificare che tutti i cavi funzionino correttamente e che tu abbia una presa di corrente stabile e continua per evitare che il router perda la configurazione e smetta di funzionare in futuro a causa di guasti elettrici.

Una cosa da prendere in considerazione quando si decide di installare e configurare un router, è scegliere un luogo in cui è possibile distribuire la sua potenza. Si consiglia di posizionarlo in altezza ed evitare gli ostacoli vicini, in modo che l’onda WiFi arrivi nel modo migliore possibile nel raggio d’azione del router. Anche il sito prescelto deve essere facilmente accessibile, nel caso in cui la connessione venga utilizzata tramite cavo di rete.

Una volta collegato il router al PC in cui verrà configurato il dispositivo, inserire il disco di installazione e seguire tutti i passaggi indicati. Se non si è un esperto, evitare di eseguire azioni che non sono descritte nell’installazione guidata poiché è possibile bloccare il computer.

Con l’aiuto del manuale utente o delle istruzioni dal sito Web del produttore, una volta installato il dispositivo configura le opzioni di sicurezza per impedire agli intrusi di utilizzare la rete wireless.

Evitare a tutti i costi che il router si bagni o entri in contatto con l’umidità, poiché è fatale per questo tipo di dispositivo.

Evitare il collegamento di più dispositivi rispetto a quelli raccomandati dal produttore, in quanto potrebbero presentare problemi di comunicazione e connettività.

Sono semplici suggerimenti, ma faciliteranno il processo di installazione, configurazione e manutenzione di un router nella tua casa, ufficio o scuola.

Configurare un router: come fare

Ora che sappiamo che cos’è, come funziona un router Wireless, vedremo come connettere un computer che si trova al punto di partenza, al router che si trova nel mezzo di questo intero sistema che analizzeremo in dettaglio.

  • Quello che dobbiamo per prima è togliere il cavo di alimentazione dal router, lasciando solo il cavo di rete collegato al nostro computer.
  • Come secondo passo dobbiamo scollegare il cavo di rete che era precedentemente collegato al modem DSL.
  • Come terzo passaggio, il cavo di rete che abbiamo collegato al nostro PC deve essere collegato a uno degli ingressi del nostro router; in questo dispositivo noteremo che c’è un ingresso speciale che di solito è blu, questo deve essere collegato al nostro modem DSL per mezzo di un cavo di rete. Anche il cavo sarà di colore blu.
  • Ora dobbiamo solo ricollegare l’alimentazione al modem.
  • Reinserire il cavo di rete al router.

Una volta fatti tutti questi passaggi, il nostro computer sarà correttamente collegato ad una rete Wireless.

Configura un router: sicurezza nella rete

Una volta che abbiamo collegato correttamente ciascuno dei cavi dal nostro computer al router, e da qui al modem DSL, tutto ciò che dobbiamo fare ora è configurare una password sicura in modo che solo noi, con le persone che vogliamo, possiamo entrare in Internet attraverso il nostro account.

Come nel precedente articolo, indicheremo in modo sequenziale e passo dopo passo quali sono le procedure da seguire per mettere al sicuro la nostra rete Internet.

  • Apriamo il nostro browser preferito e inseriamo il seguente indirizzo: 192.168.1.1 o 192.168.0.1
  • Nella maggior parte dei router, non esiste una password e il nome utente è semplicemente ” admin “.
  • L’interfaccia della pagina che ci viene mostrata avrà alcuni elementi sul lato sinistro, da cui dobbiamo scegliere quello che dice ” Wireless Setup “.
  • L’interfaccia di questa pagina cambierà leggermente, dovendo fare clic sul pulsante che viene mostrato nella parte centrale e che suggerisce una guida per configurare la connessione Wi-Fi.
  • Il prossimo passo indicherà che stai per definire un nome, un tipo di sicurezza e una password per la connessione Wi-Fi.
  • Il nome che dobbiamo sostituire qui è uno che possiamo sempre ricordare, che apparirà nell’elenco delle reti wireless rilevate dal dispositivo Wi-Fi del nostro laptop.
  • Ci sono quattro livelli che possiamo scegliere, lo stesso che vanno da “nessuno” al “migliore”, quest’ultimo è il più appropriato perché ha un livello di sicurezza di tipo WPA2, che è molto difficile da decifrare per qualcuno o da hackerare con una determinata applicazione.
  • Il prossimo passo dovremo inserire una password sicura in modo che la connessione Wi-Fi diventi effettiva.
  • Come ultimo passaggio, dobbiamo registrare facendo clic su “Salva” in modo che tutte le modifiche siano registrate e iniziare a utilizzare la nostra connessione Wi-Fi con protezione WPA2 dal nostro laptop.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo.

Wifi: suggerimenti, problemi e soluzioni >>

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*