Samsung Galaxy Buds Pro vs Sony WH- 1000 XM 3: quali auricolari wireless sono migliori

By | Marzo 23, 2021
Samsung Galaxy Buds Pro vs Sony WH- 1000 XM 3

Gli accessori audio con cancellazione attiva del rumore non sono più limitati alle cuffie da soffitto. Mentre continuano ad essere piuttosto popolari, i veri auricolari wireless con cancellazione attiva del rumore o ANC stanno scalando costantemente la scala della popolarità ora. Il vantaggio principale di questi auricolari wireless è che sono compatti e facili da trasportare.


Le Samsung Galaxy Buds Pro e le Sony WF-1000XM3 sono gli esempi più popolari. Mentre le Galaxy Buds Pro sono l’ultima offerta di Samsung, gli auricolari WF-1000XM3 sono presenti sul mercato già da un po’ di tempo.

E questo ci porta a una domanda importante: le Sony WF-1000XM3 sono migliori delle Galaxy Buds Pro, considerando che sono quasi nella stessa fascia di prezzo? Oppure, i boccioli Samsung racchiudono una tecnologia più nuova e migliore?


Bene, questo è ciò a cui risponderemo in questo post oggi mentre confrontiamo le Sony WF-1000XM3 con le Samsung Galaxy Buds Pro per vedere quali auricolari wireless sono più adatti a te.

Sarà un lungo post. Ma prima di allora …

Caratteristiche a confronto

Proprietà Samsung Galaxy Buds Pro Sony WF-1000XM3
Classificazione IP IPX7 N / A
Bluetooth Bluetooth 5.0 Bluetooth 5.0
Ricarica senza fili No
NFC No
Ricarica rapida

Design e comfort

Le Samsung Galaxy Buds Pro sono una gradita pausa dalle Galaxy Buds Live a forma di fagiolo e per alcuni di noi è una benedizione. È finalmente andato via il design unico per tutti. Invece, hai un paio di auricolari sottili ed eleganti che sono allo stesso tempo leggeri e hanno un bell’aspetto sulle tue orecchie. Questa volta, Samsung ha optato per le punte in silicone e, come la maggior parte degli auricolari true wireless convenzionali, si inserisce all’interno del condotto uditivo per darti una perfetta aderenza.


La vestibilità è comoda e il design leggero è un vantaggio perché questi boccioli non hanno punte alari. Gli auricolari Galaxy Buds Pro sono ancora riusciti a mantenere alcuni dei design metallici lucenti come i Buds Live e la buona notizia è che riescono a distinguersi tra la folla.

Come il suo predecessore, le Galaxy Buds Pro racchiudono controlli basati sul tocco. Dalla regolazione del volume allo spegnimento di ANC, questi touchpad ti consentono di fare molto. E sì, sono personalizzabili tramite l’app Samsung Wearable.

Sebbene i touchpad siano super facili da usare, tendono ad essere un po’ inaffidabili. Potrebbero interrompere la riproduzione di una canzone o saltarne alcune. Ciò accade quando si regolano i boccioli per una migliore vestibilità e può diventare piuttosto fastidioso a lungo termine, specialmente quando li si prende per le corse e le passeggiate.


Allo stesso tempo, la classificazione IPX7 significa che gli auricolari Buds Pro sono impermeabili e puoi indossarli in palestra senza preoccuparti del sudore e dei danni causati dall’acqua.


Quando si tratta di Sony WF-1000XM3, è sicuro che non sono uno degli auricolari dall’aspetto discreto in circolazione. Dal punto di vista delle dimensioni, sono un po’ più grandi delle Galaxy Buds Pro e il corpo degli auricolari sporge leggermente. Ma per fortuna, hanno un aspetto elegante e attraente e conferiscono un aspetto moderno. E sì, gli auricolari si estendono come un beccuccio per adattarsi all’interno del condotto uditivo.

La parte migliore è che Sony racchiude un totale di otto set di auricolari con il WF-1000XM3 per una migliore vestibilità e gli auricolari a base di schiuma sono estremamente comodi da usare. Se ti guardi intorno, non molti auricolari sono dotati di una collezione così ampia. Per la cronaca, Samsung spedisce tre set di auricolari in silicone con Galaxy Buds Pro.

Gli auricolari Sony sono dotati di controllo sensibile al tocco e sono ragionevolmente comodi da usare. Il più grande vantaggio è che l’area di tocco è limitata e questo design garantisce che non vengano toccati accidentalmente, soprattutto quando si fissano gli auricolari o si spazzolano i capelli.


Sorprendentemente, gli auricolari WF-1000XM3 non sono resistenti all’acqua. Sebbene sia possibile utilizzarli per allenamenti leggeri, tuttavia, si consiglia di non utilizzarli se le orecchie sudano molto durante l’allenamento o in ambienti estremamente umidi. Un’altra limitazione è che la custodia è sul lato più grande, il che rende scomodo trasportarla.

Inoltre, per le grandi dimensioni sono scomode nelle tasche dei pantaloni.

Durata della batteria

Gli auricolari veramente wireless con cancellazione attiva del rumore o ANC funzionano in modo leggermente diverso quando si tratta della durata della batteria. Quindi, quando si tratta del tempo di riproduzione continua del Galaxy Buds Pro, può durare circa 5 ore con ANC abilitato. Per fortuna, la custodia di ricarica verrà in tuo soccorso offrendoti ulteriori 13 ore di ricarica.

Questo ti offre una durata cumulativa della batteria di 18 ore con una singola carica. le Sony WF-1000XM3 si comportano in modo simile sulla scala della batteria. Una singola carica ti offre circa 5-6 ore di tempo di riproduzione costante. La grande custodia di ricarica si rivela un vantaggio potendoti offrire tre cicli di ricarica aggiuntivi. Fantastico, vero?

Possiamo tranquillamente affermare che una ricarica dura circa una settimana. Inoltre, supportano la ricarica rapida e una semplice ricarica di 10 minuti ti farà acquistare circa 90 minuti di riproduzione.

Connettività

Purtroppo, le WF-1000XM3 supportano solo una manciata di codec Bluetooth. Supportano i codec audio Bluetooth SBC e AAC e non supportano LDAC proprietario di Sony o aptX e aptX HD di Qualcomm.

Il lato positivo è che le Sony WF-1000XM3 sono dotate di NFC per l’accoppiamento rapido ma manca il Bluetooth Multipoint, il che significa che possono connettersi a un solo dispositivo alla volta.

Al contrario di quanto sopra, le Samsung Galaxy Buds Pro non ha Bluetooth Multipoint. Invece, vengono forniti con Easy Switch. Questa funzione Samsung ti consente di passare da un dispositivo all’altro nella gamma Bluetooth. Ma ha un leggero problema. Funziona sui dispositivi Samsung quando si accede utilizzando lo stesso account Samsung.

Gli auricolari Samsung Galaxy Buds Pro cantano la stessa canzone degli auricolari Sony e racchiudono entrambi i codec SBC e AAC quando si tratta di codec Bluetooth.

Qualità audio e cancellazione del rumore

Ora, rivolgiamoci all’elefante nella stanza: quanto bene suonano le Galaxy Buds Pro e le WF-1000XM3? Bene, iniziamo con Galaxy Buds Pro.

Quest’anno, Samsung ha fatto un ottimo lavoro con le Galaxy Buds Pro. Le nuove gemme offrono un suono bilanciato e hanno un palcoscenico molto più ampio. La voce appare chiara e nitida, e per quanto riguarda il basso, non troverai un basso potente.

Quando si tratta dell’ANC, i boccioli di Samsung bloccano efficacemente il rumore. Con ANC attivo, non sentirai suoni dalla ventola di AC o ronzii negli ascensori o negli autobus. Tuttavia, lasciano ancora entrare un bel po’ di rumore e se qualcuno parla a alta voce o suona musica ad alto volume nella stessa stanza, un suono debole si insinua. Per la cronaca, le Samsung Galaxy Buds ti consentono di modificare il grado dell’ANC.

Al contrario, le Sony WF-1000XM3 hanno una firma sonora chiara con bassi ricchi e pronunciati e ti consentono di ascoltare le tue canzoni preferite sotto una nuova luce. Come quelle sopra, anche questi auricolari racchiudono la cancellazione attiva del rumore e fanno del loro meglio per filtrare il rumore ambientale per darti un ambiente privo di distrazioni. Nel complesso, ottieni un ambiente tranquillo. Tuttavia, ANC ha un prezzo e, come notato in precedenza, è la durata della batteria.

Verdetto

Quindi, quali auricolari dovresti acquistare? Bene, se stai cercando un palcoscenico nel complesso buono con bassi ricchi e incisivi, le Sony WF-100XM3 vincono la corona. L’audiofilo in te apprezzerà l’audio dettagliato e il calibro della cancellazione attiva del rumore. Inoltre, l’app complementare ha funzionalità interessanti e intelligenti che si aggiungono all’esperienza.

Ovviamente, non è privo di limitazioni. Ad esempio, non ha la ricarica wireless e la custodia di ricarica non è esattamente compatta.

D’altra parte, se hai già un telefono Samsung, le Galaxy Buds Pro rappresentano una scelta migliore. La connessione è stabile e l’app Samsung Wearable ha molti assi nella manica. Ad esempio, come la funzione Voice Detect ti consente di passare facilmente da ANC a rumore ambientale ogni volta che i microfoni esterni rilevano che qualcuno che ti sta parlando.

E con il supporto per la ricarica wireless, è molto comodo ricaricare le Samsung Galaxy Buds Pro.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!