Samsung Galaxy S20 FE non si accende, cosa fare

By | Settembre 28, 2021
Samsung Galaxy S20 FE non si accende

Se il Samsung Galaxy S20 FE non si accende, non è necessario correre subito al centro di assistenza. Innanzitutto, dovresti seguire alcuni passaggi semplici e sicuri che possono aiutarti a ripristinare il tuo dispositivo. Il tuo Samsung Galaxy S20 FE non si accende e non riesci a capire perché? Questo problema è incredibilmente frustrante, soprattutto se pensi a quanti sacrifici hai fatto per acquistare il tuo smartphone. In questo articolo ti mostrerò cosa fare quando il tuo Samsung Galaxy S20 FE non si accende !


A volte la soluzione è semplice come caricare la batteria del telefono. Prova a caricare il tuo Samsung Galaxy S20 FE per 5-10 minuti. Quindi, tieni premuto il pulsante di accensione per diversi secondi e verifica se il tuo A12 si accende o indica che la batteria è in carica. Se la batteria è completamente scarica, ci vorrà più tempo per caricarsi. In alcuni casi, il tuo Galaxy non si accenderà immediatamente e potrebbe essere necessario attendere alcuni minuti anche solo per farti capire che si sta caricando.

Prova a utilizzare un caricabatterie e un cavo di ricarica diversi. Quindi, prova a caricare il tuo Galaxy con un cavo e un caricabatterie diversi. È possibile che ci sia un problema con il cavo o il caricabatterie, e non con il telefono.

Una volta, sono andato a comprare un nuovo telefono quando pensavo che il mio telefono fosse rotto, solo per rendermi conto in seguito che era il caricabatterie. Non fare come me. Un nuovo caricabatterie è molto più economico di un nuovo telefono

Perché il Samsung Galaxy S20 FE non si accende?

Ci sono molte possibili ragioni alla base del problema con il tuo telefono che non si accende; spesso sorgono problemi durante l’uso quotidiano. Secondo gli esperti delle aziende produttrici di dispositivi, i problemi con l’accensione possono essere associati ai seguenti eventi:

  • dopo aver aggiornato il sistema operativo, alcuni file di sistema sono stati installati con errori;
  • il dispositivo ha smesso di avviarsi a causa di virus forniti con applicazioni non installate direttamente dal Google Play;
  • dopo aver lasciato cadere il dispositivo su una superficie dura, il cavo del display o della batteria si è scollegato;
  • la porta USB è ostruita o è l’umidità ha causare problemi.

Va notato subito che non è un compito facile gestire i danni fisici. Quando si tenta di riparare da soli, è possibile che si stacchino inavvertitamente alcune connessioni. Se i metodi proposti di seguito non portano a un risultato positivo, si consiglia di contattare un centro assistenza verificato per la diagnostica e la riparazione.


Forza il riavvio del Samsung Galaxy S20 FE

Se il tuo Samsung Galaxy S20 FE non si accende, potrebbe essere un arresto anomalo del software. Fortunatamente, puoi forzare il riavvio del telefono. Un riavvio forzato costringerà il telefono a spegnersi e poi a riaccendersi. Questo tipo di riavvio non influirà sui dati sul telefono. Tieni premuti contemporaneamente il pulsante Volume giù e il pulsante di accensione sul tuo Samsung Galaxy per 10-20 secondi per forzare il riavvio. Il logo Samsung apparirà sullo schermo se il riavvio è andato a buon fine.

Oppure puoi avviare la Recovery se il dispositivo è stato caricato oltre il 15%. Allo stesso tempo, collegando il caricabatterie, puoi assicurarti che lo schermo sia intatto e che la porta USB funzioni come previsto. Quindi, se il telefono risponde alla carica della batteria e mostra le informazioni relative al processo di ricarica della batteria, è possibile procedere alle seguenti azioni:

  1. Tieni premuti contemporaneamente i pulsanti di accensione e aumento del volume. Tienili in questo modo finché il telefono non vibra. Apparirà la schermata iniziale di avvio e seguirà la vibrazione, dopodiché sarà possibile rilasciare il pulsante di accensione. Nota importante: a volte la combinazione funziona con il pulsante di riduzione del volume, ma non con il pulsante di aumento.
  2. Nel menu appena aperto seleziona il pulsante “Riavvia nel sistema” (in alcune versioni l’opzione si chiama “Riavvia il sistema ora”).

Il dispositivo dovrebbe procedere immediatamente al riavvio, seguito da un normale avvio di Android. A proposito, se il dispositivo non si carica, si consiglia di provare altri cavi e caricabatterie USB.

Ripristino delle impostazioni di fabbrica

Dopo aver eseguito i passaggi sopra descritti, sono possibili diversi scenari. Oltre al consueto riavvio del dispositivo, il telefono potrebbe spegnersi o bloccarsi sullo screen saver. Non dovresti arrabbiarti tanto per questo, poiché i passaggi eseguiti hanno aiutato a garantire che una serie di funzioni e sistemi importanti funzionino correttamente.

Il riavvio tramite Recovery è un’opzione adatta a situazioni in cui il firmware ha sofferto di piccoli problemi che sono stati risolti. Se la violazione nel sistema operativo è molto più grave (ad esempio, dopo aver installato il firmware con errori), sarà necessario ripristinarlo alle impostazioni di fabbrica. È importante notare che questa operazione eliminerà tutti i file dalla memoria del dispositivo, incluse foto, video e musica. Eseguite il backup di tutti i dati presenti sul vostro telefono, se non desiderate perderli.

  1. Apri la Recovery, come nei passaggi descritti sopra.
  2. Seleziona Cancella dati/Ripristina impostazioni di fabbrica.

Il dispositivo dovrebbe riavviarsi. Il processo di riavvio può durare molto più a lungo del solito (fino a 10-15 minuti), dopodiché dovrai eseguire la configurazione iniziale.


Altre cose da fare se il Samsung Galaxy S20 FE ancora non si accende

Cosa succede se i passaggi descritti sopra non hanno risolto il problema? Se il dispositivo si è spento improvvisamente, ha smesso di rispondere alla pressione del pulsante di accensione o alla ricarica, molto probabilmente il problema risiede nell’hardware.

Se il dispositivo è caduto o è caduto in acqua, è necessario contattare un centro di manutenzione per la diagnostica. Un’altra probabile causa è il guasto della batteria. Il sintomo principale è la batteria che si scarica velocemente, fino a quando non viene rilevato un malfunzionamento.

Quando si utilizzano smartphone con batterie rimovibili, è possibile provare ad acquistarne una simile e semplicemente sostituirla. Se il vano batteria è chiuso, non sarà possibile farlo senza l’aiuto degli esperti Samsung.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!