Mi hanno bloccato su Whatsapp? Scopriamolo

By | Giugno 11, 2022
bloccato su WhatsApp

Scopri se un contatto ti ha bloccato su questa popolare piattaforma di messaggistica. WhatsApp è una piattaforma di messaggistica popolare in cui gli utenti condividono messaggi istantanei e file multimediali ed effettuano chiamate vocali. Se un contatto di WhatsApp non risponde ai tuoi messaggi, potrebbe essere occupato, ti sta ignorando o ti ha bloccato. WhatsApp non ti avvisa. Tuttavia, ci sono degli indizi che possiamo verificare per sapere se un contatto ti ha bloccato Whatsapp. Questi passaggi si applicano alla versione più recente di WhatsApp e funzionano su tutti i dispositivi che eseguono l’app. Alcuni di questi passaggi sono validi anche per WhatsApp Web. WhatsApp è intenzionalmente ambiguo quando si tratta di far capire se qualcuno ti ha bloccato su Whatsapp, noi invece al contrario siamo qui per farvi capire se sei stato bloccato su WhatsApp.

Come capire se ti hanno bloccato su Whatsapp

Leggi anche: Stato Whatsapp cos’è e come funziona

1. Non puoi vedere l’ultimo accesso di un contatto. La prima cosa da fare è controllare lo stato “ultimo accesso” dell’utente. Questo è un messaggio che si aggiorna ogni volta che l’utente apre WhatsApp e ti dice l’ultima volta che ha utilizzato l’app. Per impostazione predefinita, vedrai l’ultima volta che i tuoi contatti hanno utilizzato WhatsApp. Se non ne vedi uno, potresti essere stato bloccato, anche se l’utente potrebbe aver disabilitato la funzione sul proprio account.

2. Non vedi la nuova immagine del profilo del contatto. Se qualcuno ti blocca e poi cambia la sua immagine del profilo, non vedrai la nuova immagine del profilo: vedrai sempre la stessa immagine di quando sei stato bloccato. Anche se potrebbe confermarvi il fatto che siete stati bloccati su Whatsapp, non è sempre cosi, l’utente per sua scelta potrebbe non cambiare l’immagine del profilo da un po’. Ma se sai che questo contatto aggiornava spesso la sua foto e ora si è fermato improvvisamente, è un segno che sei stato bloccato su Whatsapp.

3. I tuoi messaggi mostrano solo un segno di spunta. WhatsApp utilizza i segni di spunta per tenere traccia dei tuoi messaggi. Un segno di spunta accanto al messaggio significa che è stato inviato, mentre due segni di spunta indicano che è stato ricevuto. Quando invii un messaggio a qualcuno che ti ha bloccato, quel secondo segno di spunta non verrà mai visualizzato. Se sei connesso a Internet e il tuo messaggio non viene ancora recapitato, ci sono buone probabilità che tu sia stato bloccato.

4. Non riesci a chiamarlo. Allo stesso modo, non sarai nemmeno in grado di chiamare l’utente che ti ha bloccato. Quando ci provi, la chiamata non va a buon fine.

5. Non puoi aggiungere il contatto a un gruppo WhatsApp. Infine, prova ad aggiungere il contatto in un gruppo WhatsApp. Se ricevi un messaggio che dice che non sei autorizzato ad aggiungerli al tuo gruppo, questa è la conferma definitiva che sei stato bloccato su Whatsapp.

Author: Morgana

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.