Sbloccare Bootloader Realme, guida completa

By | Agosto 4, 2020
Sbloccare il Bootloader di Realme

Vuoi sapere come sbloccare Bootloader di Realme? Ok, sei nel posto giusto. I produttori di telefoni Android, difficilmente permettono agli utenti di effettuare modifiche molto pesanti ai loro dispositivi, cosi tutelano l’utente, non permettendogli di trasformare il telefono in un mattone.

Realme al contrario, permette la modifica pesante dei suoi dispositivi, in special modo, permette ai propri utenti di sbloccare il bootloader. Cosa che invece non fa Huawei, che per sbloccare il bootloader sui suoi dispositivi bisogna rivolgersi a sviluppatori di terze parti.

Con il bootloader Android sbloccato è possibile installare una recovery personalizzata, installare rom personalizzate, fare il root e molto altro. Leggi qui se vuoi sapere cosa significa sbloccare il bootloader sul proprio telefono Android.

Sblocco Bootloader di Realme

Se sei il proprietario di qualsiasi telefono Realme e stai cercando un modo per sbloccare il bootloader del dispositivo, allora sei nel posto giusto. Perché in questo post, condivideremo con voi il metodo ufficiale su come sbloccare il bootloader di Realme con l’applicazione Realme Unlock.

Si noti che lo sblocco del bootloader annullerà la garanzia del dispositivo. Quindi, è meglio far finire il periodo di garanzia e poi sbloccarlo. Tuttavia, se non si vuole aspettare allora, è possibile seguire questa guida su come sbloccare bootloader su qualsiasi smartphone Realme.

Prerequisiti

Ora, prima di andare avanti e sbloccare il bootloader del telefono Realme, facciamo una lista di prerequisiti che sono necessari per sbloccarlo:

Caricare il telefono: necessario assicurarsi che lo smartphone Realme sia carico almeno il 60% prima di utilizzarlo per sbloccare il bootloader per evitare eventuali problemi di ciclo di avvio durante il processo di sblocco.

È necessario un PC o un portatile: dobbiamo eseguire alcuni comandi ADB e Fastboot che possono essere eseguiti tramite PC o un computer portatile. Quindi, avremmo bisogno di un computer per sbloccare il bootloader.

Eseguire un backup completo: prima del root, una delle cose più importanti che devi fare sul tuo telefono è quello di fare un backup completo del tuo telefono.

Scarica i driver USB

Per far riconoscere il telefono dal PC, è necessario disporre di driver USB appropriati per il telefono installato sul computer. E per questo, è possibile seguire il link qui sotto per scaricare i driver USB Realme corretti sul tuo PC.

Scarica Realme Unlocking App

Ancora più importante, è necessario un’applicazione ufficiale di sblocco Realme che viene fornita da Realme stessa, per gli utenti che sono disposti a sbloccare il bootloader del loro telefono Realme. Clicca sul pulsante qui sotto per scaricare l’app di sblocco:

Abilita opzione sviluppatore, debug USB e sblocco OEM

Segui le nostre guide approfondite su come abilitare Developer Option, abilitare il debug USB e le opzioni di sblocco OEM sul tuo smartphone Android.

Scarica lo strumento ADB Fastboot

Siamo inoltre tenuti a eseguire alcuni comandi ADB dal PC ed eseguirli sul telefono, e per questo, è necessario aver installato sul computer che più recenti strumenti ADB e Fastboot. È possibile scaricare l’ultimo strumento ADB e Fastboot facendo clic sul pulsante qui sotto:

Sbloccare Bootloader di Realme

  1. Assicurarsi di aver eseguito il backup di tutti i dati della memoria interna in modo sicuro prima di andare avanti con la procedura di sblocco.
  2. È necessario verificare di disporre della versione più recente e ufficiale del sistema in esecuzione sul dispositivo.
  3. Scaricare lo strumento “Unlock Tool APK” dalla sezione download precedente e installarlo sullo smartphone.
  4. Ora, aprire lo strumento di sblocco e fare clic su “Start applying”.
  5. Ti verrà presentata una dichiarazione di non responsabilità. Si consiglia di leggere la dichiarazione di non responsabilità in dettaglio.
  6. Una volta che hai finito di leggere, selezionare la casella di controllo e inviare la domanda.
  7. Dopo questo, l’applicazione verrà controllata dai server Realme, e entro circa 1 ora, lo strumento di sblocco vi mostrerà lo stato della vostra richiesta.
  8. Una volta che hai finito con la richiesta di sblocco, allora devi toccare su “Start the in-depth test.”.
  9. Il dispositivo verrà riavviato automaticamente.
  10. Verrà visualizzata la seguente stringa sullo schermo del dispositivo:fast boot_unlock_verify ok
  11. Ora scarica e installa gli strumenti ADB e Fastboot dalla sezione download sul tuo PC.
  12. Quindi, collegare il dispositivo al PC tramite un cavo USB.
  13. Aprire il prompt dei comandi o CMD premendo la combinazione Maiusc e clic con il pulsante destro del mouse nella stessa cartella in cui è stato estratto il contenuto degli strumenti ADB e Fastboot.
  14. Immettere il seguente comando:adb reboot bootloader
  15. A questo punto, digitare:fastboot flashing unlock
  16. Adesso bisogna premere il tasto Volume su per selezionare“Sblocca”. Si potrebbe tornare indietro premendo il tasto Volume Giù se hai cambiato idea sullo sblocco del bootloader.
  17. Una volta premuto il pulsante Volume Up, verrà visualizzata una nuova interfaccia.
  18. Ora, inserisci il seguente comando:fastboot reboot
  19. Questo riavvierà automaticamente lo smartphone ed entrerà in modalità di test approfondito.
  20. Questo è tutto! Hai sbloccato con successo il bootloader sul tuo telefono Realme.

Fateci sapere nei commenti se hai sbloccato con successo il bootloader del telefono Realme utilizzando il metodo di cui sopra o no.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.