Come sbloccare telefono bloccato

By | Aprile 28, 2022
come sbloccare un telefono

E’ avvilente rimanere bloccati fuori dal nostro telefono. In effetti, accade più spesso di quanto tu possa immaginare. Le persone dimenticano la password o PIN e non riescono più ad accedere. In ogni caso, rilassati perché esistono soluzioni alternative che ti permetteranno di sbloccare un telefono bloccato senza PIN o password. Questo è esattamente ciò di cui parleremo in questo articolo. Quindi, iniziamo. Lo scopo principale di una password o di un PIN è impedire ad altri di accedere ai contenuti sul tuo telefono.

Sia l’una che l’altra fanno in modo che nessuno a parte te, che si tratti di un amico o di un estraneo, possa usare il tuo telefono. Un cellulare è un dispositivo estremamente personale che contiene foto, video, messaggi, email, file privati, ecc. E non vorresti che nessuno, nemmeno per scherzo, vi accedesse. Inoltre, il tuo telefono è anche uno strumento per accedere ai social media e la schermata di blocco non permette a nessuno a parte te di accedere al tuo Whatsapp, Facebook ecc. Vediamo allora come sbloccare un telefono bloccato senza PIN o password.

Come sbloccare telefono senza PIN o password

Leggi anche: Come usare FaceTime su Android

1. Come sbloccare un telefono con Trova il mio dispositivo di Google

Questo è un metodo semplice e diretto che funziona con i vecchi dispositivi Android. Trova il mio dispositivo di Google è utile quando perdi il tuo dispositivo o viene rubato. Utilizzando il tuo account Google, non solo puoi tenere traccia della posizione del tuo dispositivo, ma anche controllarne alcune funzioni. Puoi riprodurre un suono sul dispositivo e ti aiuta a localizzarlo. Puoi anche bloccare il telefono e cancellare i dati sul dispositivo.

Per sbloccare il telefono, apri Google Trova il mio dispositivo sul tuo computer e seleziona dispositivo. Successivamente, tocca l’opzione Blocca o Proteggi dispositivo. Verrà ora visualizzata una nuova finestra sullo schermo in cui è possibile impostare una nuova password per il dispositivo. C’è anche la possibilità di aggiungere un numero di telefono e un messaggio per il recupero. L’impostazione di una nuova password sovrascriverà la password/PIN/blocco schermo esistente. Ora puoi accedere al tuo telefono con questa nuova password. L’unico requisito affinché questo metodo funzioni è che devi aver effettuato l’accesso al tuo account Google sul tuo telefono.

2. Usa il tuo account Google per sbloccare telefono senza sapere la password

Per i dispositivi Android precedenti ad Android 5.0 è prevista la possibilità di sbloccare telefono Android utilizzando il tuo account Google. Se hai dimenticato il PIN o la password, le credenziali del tuo account Google possono fungere da password di backup che può essere utilizzata per aggirare il blocco del PIN. Dopo aver sbloccato il telefono utilizzando l’account Google, puoi reimpostare la password. Segui i passaggi indicati di seguito. In primo luogo, inserire più volte il codice PIN errato. Poiché non ricordi quello effettivo, tutto ciò che inserisci sarà un PIN errato.

Ora, dopo 5-6 volte, l’opzione “Password dimenticata” apparirà sullo schermo. Toccala e nella schermata successiva ti verrà chiesto di inserire il tuo PIN di backup o le credenziali del tuo account Google. Se non si dispone di un pin di backup impostato, non sarà possibile utilizzare tale opzione. Ora inserisci il nome utente e la password del tuo account Google nello spazio designato e tocca il pulsante di accesso. Il dispositivo verrà sbloccato e il PIN o la password precedenti verranno eliminati. Ora puoi impostare una nuova password per la schermata di blocco.

Leggi anche: Come trasferire rubrica Android

3. Come sbloccare il telefono Samsung con Trova il mio cellulare

Se possiedi uno smartphone Samsung, hai un mezzo aggiuntivo per sbloccare il telefono senza il PIN. Cioè utilizzando lo strumento Trova il mio cellulare. Tuttavia, l’unico prerequisito per l’utilizzo di questo metodo è disporre di un account Samsung e aver effettuato l’accesso a questo account sul telefono. Se queste condizioni sono soddisfatte, segui i passaggi indicati di seguito per sbloccare Android. Innanzitutto, su un computer o laptop, apri il sito Web ufficiale di Samsung Trova il mio cellulare.


Ora accedi al tuo account Samsung inserendo le tue credenziali. Successivamente, vai alla sezione Trova il mio cellulare e cerca il tuo cellulare nell’elenco dei dispositivi registrati. Seleziona il tuo telefono e tocca l’opzione “Sblocca il mio schermo” nella barra laterale sinistra. Ora tocca il pulsante Sblocca e attendi qualche minuto affinché lo strumento faccia il suo lavoro. Il tuo telefono verrà ora sbloccato e riceverai una notifica. Ora puoi utilizzare il tuo telefono come al solito e impostare un nuovo PIN o una nuova password, se lo desideri.

4. Come sbloccare un telefono bloccato senza PIN o password utilizzando Smart Lock

I metodi precedenti di cui stavamo discutendo funzionano solo su vecchi smartphone Android con Android Kitkat (4.4) o versioni precedenti. Ora in Android 5.0 è stata introdotta una nuova funzionalità chiamata Smart Lock. Gli smartphone che utilizzano Android di serie hanno questa funzione. Dipende principalmente dalla marca dello smartphone. Alcuni OEM forniscono questa funzionalità mentre altri no. Quindi, se sei fortunato, sarai in grado di usarlo per sbloccare il tuo telefono senza PIN. Ti consente di ignorare la password primaria o il blocco del modello in determinate circostanze. Potrebbe trattarsi di un ambiente familiare come quando il dispositivo è connesso al Wi-Fi di casa o è connesso a un dispositivo Bluetooth affidabile. Di seguito è riportato l’elenco delle varie opzioni che è possibile impostare con Smart Lock.

  1. Luoghi attendibili: puoi sbloccare il tuo dispositivo se sei connesso al WiFi di casa. Quindi, se dimentichi la tua password principale, torna semplicemente a casa e usa la funzione di blocco intelligente per sbloccare smartphone.
  2. Volto attendibile: la maggior parte dei moderni smartphone Android è dotata di riconoscimento facciale e può essere utilizzata come alternativa alla password/PIN.
  3. Dispositivo attendibile: puoi anche sbloccare il telefono utilizzando un dispositivo attendibile come un auricolare Bluetooth.
  4. Trusted Voice: alcuni smartphone Android, in particolare Google Pixel o Nexus, ti consentono di sbloccare il tuo dispositivo usando la tua voce.
  5. Rilevamento del corpo: lo smartphone è in grado di rilevare che il dispositivo è sulla tua persona e, quindi, viene sbloccato. Questa caratteristica, tuttavia, ha i suoi svantaggi in quanto non è molto sicura. Sbloccherà il dispositivo indipendentemente da chi ne sia in possesso. Non appena i sensori di movimento rilevano qualsiasi attività, sbloccano il telefono. Solo quando il cellulare è fermo e giace da qualche parte rimarrà bloccato. Pertanto, l’abilitazione di questa funzione di solito non è consigliabile.

Tieni presente che per sbloccare il telefono utilizzando un lucchetto intelligente, devi prima configurarlo. Puoi trovare la funzione Smart Lock nelle tue Impostazioni in Sicurezza e Posizione. Tutte queste impostazioni e funzionalità descritte sopra richiedono richiedono di essere attivate per sbloccare il tuo dispositivo. Quindi assicurati di impostarne almeno un paio per salvarti nel caso in cui dimentichi la password.

Leggi anche: Come stampare da Android

5. Come sbloccare un telefono utilizzando app e software di terze parti

Un’altra alternativa è chiedere aiuto ad app e software di terze parti come Dr.Fone. È un toolkit completo che ti consente di sbloccare il telefono utilizzando un computer. Uno dei tanti servizi di Dr.Fone è quello di rimuovere il blocco dello schermo. Ti consente di bypassare e rimuovere il blocco schermo esistente. Che si tratti di un PIN, una password, una sequenza o un’impronta digitale, lo sblocco dello schermo di Dr.Fone può aiutarti a sbarazzartene in pochi minuti. Di seguito è riportata una guida passo passo all’utilizzo di Dr.Fone per sbloccare il tuo smartphone senza PIN o password.


La prima cosa che devi fare è scaricare e installare il software sul tuo computer. Successivamente, avvia il programma e fai clic sull’opzione Sblocca schermo. Ora collega il telefono al computer utilizzando un cavo USB e tocca il pulsante Start. Successivamente, seleziona il modello del tuo telefono dall’elenco dei dispositivi. Per confermare è necessario inserire “000000” nella casella designata e quindi toccare il pulsante Conferma. Assicurati di ricontrollare la marca e il modello del tuo telefono prima di Confermare poiché una selezione errata potrebbe avere gravi conseguenze negative (il tuo telefono potrebbe essere ridotto a un mattone).

Il programma ti chiederà ora di mettere il telefono in modalità Download. Segui semplicemente le istruzioni sullo schermo e il tuo dispositivo sarà pronto per scaricare il pacchetto di ripristino. Ora aspetta semplicemente che il pacchetto di ripristino venga scaricato sul tuo dispositivo. Una volta completato, sarai in grado di rimuovere completamente il blocco schermo o la password. Assicurati che il codice PIN che imposti successivamente sia facile da ricordare.

Metodo 6: utilizzare Android Debug Bridge (ADB)

Per utilizzare questo metodo, è necessario che sul telefono sia abilitato il debug USB. Questa opzione è disponibile in Opzioni sviluppatore, ti consente di accedere ai file del telefono tramite un computer. ADB viene utilizzato per inserire una serie di codici nel dispositivo tramite un computer per eliminare il programma che controlla il blocco del telefono. Pertanto, disattiverà qualsiasi password o PIN esistente. Inoltre, il tuo dispositivo non può essere crittografato. I nuovi dispositivi Android sono crittografati per impostazione predefinita e, quindi, questo metodo funziona solo per i vecchi dispositivi Android.

Per sbloccare smartphone android, devi assicurarti di avere Android Studio installato sul tuo computer e configurato correttamente. Successivamente, segui i passaggi indicati di seguito per sbloccare il dispositivo utilizzando ADB. Innanzitutto, collega il tuo telefono cellulare al computer tramite un cavo USB. Ora, apri una finestra del prompt dei comandi all’interno della cartella degli strumenti della piattaforma. Puoi farlo premendo Maiusc + clic destro e quindi selezionare l’opzione per aprire la finestra di comando qui. Una volta aperta la finestra del prompt dei comandi, digitare il codice seguente e quindi premere Invio: adb shell rm /data/system/gesture.key Dopodiché, riavvia il dispositivo. Vedrai che il dispositivo non è più bloccato. Ora, imposta un nuovo PIN o password per il tuo telefono cellulare.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!