Come aggiornare il PC a Windows 10 gratis anche nel 2020

By | Novembre 30, 2019
Come aggiornare il PC a Windows 10 gratis

Quando Windows 10 è stato rilasciato per la prima volta nel 2015, scaricare e installare un aggiornamento gratuito era semplice come fare clic sul prompt di notifica “Aggiorna a Windows 10”. Il supporto per Windows 7 termina a gennaio 2020seguito dalla fine del supporto di Windows 8.1 a gennaio 2023.


Sfortunatamente, il periodo di aggiornamento gratuito da queste versioni precedenti di Windows è terminato “ufficialmente” a metà 2016 e una “soluzione alternativa” ottenere Windows 10 gratuitamente con Assistive Technologies è terminato a dicembre del 2017.

Non c’è bisogno di preoccuparsi però. Esistono ancora alcuni modi per ottenere gratuitamente la versione più recente e migliore di Windows 10 senza dover pagare per una licenza o infrangere la legge.

Passaggio 1: scaricare lo strumento di creazione multimediale di Windows 10

Sebbene Microsoft abbia ufficialmente terminato gli aggiornamenti gratuiti a Windows 10, tecnicamente è ancora possibile installare il sistema operativo gratuitamente. Se stai ancora eseguendo Windows 7 o Windows 8.1, devi solo scaricare Windows 10 installer.

Approfondisci: Come aggiornare Windows 7 a Windows 10 senza perdere i dati

Seguire questa strada significa che non dovrai pagare per ottenere un seriale di aggiornamento e vuol dire anche conservare tutti i tuoi dati di Windows 7 o Windows 8.1.

Innanzitutto, ti consigliamo di visitare il sito Web di Microsoft per scaricare gratuitamente Windows 10. Per scaricare Windows 10 gratis bisogna prima scaricare lo strumento di installazione. È possibile scaricare lo strumento facendo clic sul pulsante blu Scarica strumento ora sulla pagina Web. Non dovrebbe richiedere più di 2 minuti.

Passaggio 2: avviare il programma di installazione

Una volta scaricato, vorrai avviare il programma di installazione. È quindi necessario accettare i termini e quindi scegliere di aggiornare questo PC ora. Quindi, seguire le istruzioni sullo schermo. Windows 10 verrà scaricato sul tuo PC e verificherà se è compatibile.

È possibile che ti venga presentato un elenco di programmi o hardware che possono o stanno creando problemi con l’aggiornamento a Windows 10. Spetta a te disinstallare questi programmi per risolvere questi problemi.

Passaggio 3: terminare l’installazione

Man mano che il programma di installazione procede, il PC Windows 8.1 o Windows 7 si riavvierà alcune volte. Come parte del processo, estrarrà la chiave del prodotto esistente dall’hardware durante l’installazione. Se la tua versione di Windows è stata legalmente attivata, non ti verrà richiesta una chiave di attivazione. 

Tieni presente, tuttavia, che non funzionerà per Windows XP o Windows Vista, poiché queste versioni di Windows non si sono mai qualificate per l’aggiornamento gratuito a Windows 10.

Anche se questo è il metodo più semplice per installare Windows 10 gratuitamente, ce ne sono alcuni altri che dovresti considerare.

Altri metodi per scaricare Windows 10

Il metodo sopra è il modo migliore per ottenere Windows 10 gratuitamente. Tuttavia, ci sono altri modi per ottenere Windows 10. Ad esempio, se la tua scuola o datore di lavoro è idoneo o utilizza già Microsoft 365, dovresti essere in grado di installare Windows 10 gratis.

Puoi sempre pagare il prezzo intero e ottenere una licenza di Windows 10 dal Microsoft Store. In alternativa, puoi acquistare Windows 10 da Amazon. Oppure puoi semplicemente scaricare Windows 10 e utilizzarlo senza attivarlo. 

Leggi anche: Come rimuovere la scritta Attiva Windows dallo schermo

Sarai bloccato dall’utilizzare alcune personalizzazioni e altre funzionalità, ma il sistema operativo continuerà a funzionare. Naturalmente, ti consigliamo di utilizzare una versione di Windows completamente attivata, poiché questo è il modo più sicuro di procedere.

Una volta installato Windows 10 con uno di questi metodi, il dispositivo attiverà la nuova licenza di Windows 10 come “licenza digitale” o diritto. Questa è collegata al tuo account Microsoft sul nostro dispositivo al momento dell’accesso. Anche in questo caso, questi metodi specifici funzioneranno solo se stai eseguendo aggiornamenti sul posto o puliti di Windows 10

Se si utilizza lo strumento di installazione per creare un ISO o un supporto di installazione, quindi un installazione pulita di Windows 10 su un altro PC con Vista o Windows XP l’attivazione potrebbe non riuscire.

Che dire del riutilizzo di un codice Product Key precedente?

Se hai abbandonato Windows 7 o Windows 8.1 e hai deciso di installare su Windows 10, puoi utilizzare il tuo vecchio codice Product Key per installare e attivare clean Windows 10 sul tuo PC. Come prerequisito prima di andare avanti con questa opzione, abbiamo una guida separata su come scaricare e installare Windows 10 in modo pulito, ma prima fai attenzione.

I codici Product Key di Microsoft in genere funzionano solo una volta. A meno che non sia coperto da contratti multilicenza, è contro i termini di Microsoft utilizzare lo stesso codice prodotto su più PC. 

Provaci: Seriali Windows 10 [Product Key]

Tuttavia, se hai acquistato correttamente e non stai più utilizzando queste versioni precedenti di Windows, i server di attivazione di Windows 10 di Microsoft accettano le chiavi di Windows 7 e Windows 8.1 sul tuo PC.

Questa scappatoia ti consente di evitare di pagare fino a 200€ per una nuova licenza di Windows 10. Potrebbe essere bloccato da Microsoft in qualsiasi momento. Tieni presente che violerai gli accordi di licenza e procederai da qui in avanti a tuo rischio e pericolo.

Di solito, il codice Product Key di Windows 8.1 o Windows 7 potrebbe essere trovato su un adesivo sul PC o sul laptop o nella documentazione fornita con il PC. Se hai già acquistato Windows da Microsoft o da un rivenditore, potresti trovarlo in una scatola o in un’e-mail. 

Con Windows 8,1, i codici Product Key possono anche essere collegati al tuo hardware specifico o al tuo account Microsoft. Ciò significa che se stai installando Windows 10 su un PC che esegue Windows 8.1, l’installazione verrà eseguita su di esso. Potrebbe non essere necessario inserire la chiave di attivazione.

Dopo aver installato Windows, ora puoi attivarlo, se non è stato fatto automaticamente durante l’installazione. Puoi farlo andando nel menu Start e cercare Attivazione. È quindi possibile scegliere l’opzione Impostazioni di attivazione nell’elenco dei risultati. 

Verrà quindi visualizzata una pagina delle impostazioni, in cui è possibile scegliere l’opzione Cambia chiave prodotto e immettere o utilizzare la chiave Windows 7 o Windows 8.1 per l’attivazione.

Author: GuideSmartPhone

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.