Come sincronizzare i contatti ed eliminare i contatti duplicati su Android

By | Marzo 8, 2018

La proliferazione di terminali, mobili o meno, richiede la possibilità di recuperare informazioni in qualsiasi momento. Ricevi le tue e-mail sul tablet, le invii al tuo computer mentre salvi un appuntamento sullo smartphone …



Per fare tutto questo in modo semplice, dobbiamo per forza di cosa parlare della modalità “sincronizzazione”: tutti i nostri account sono accessibili e aggiornati contemporaneamente su tutti i terminali. Alcuni suggerimenti per effettuare facilmente questa procedura.

Probabilmente non è la prima volta che ti ritrovi a gestire i tuoi contatti e sono certo che hai già riscontrato un problema molto frequente: contatti duplicati nella tua rubrica. Non vuoi avere il numero di tua zia tre volte di seguito?

Oppure hai bisogno di sincronizzare i contatti tra vari dispositivi tra cui l’iPhone. Google offre diversi tipi di dati da sincronizzare ( calendario, contatti, Gmail, Drive, ecc .). I dati disponibili dipendono in realtà dalle app Google installate sullo smartphone e potresti non disporre di tutti gli account, a meno che non vengano installate le rispettive app.

Come sincronizzare i contatti ed eliminare i contatti duplicati su Android

Questo articolo ti mostrerà come sincronizzare i contatti su Android e come eliminare i contatti duplicati.

Come sincronizzare i contatti su Android?

La sincronizzazione dei tuoi contatti è importante per avere sempre aggiornata la rubrica del tuo telefono Android e non perdere i numeri di telefono e gli indirizzi e-mail di amici e colleghi dopo aver ottenuto i permessi di root o aver comprato un nuovo smartphone.

Durante la configurazione del nuovo smartphone, hai creato o collegato un account Google al tuo dispositivo. In questo modo, grazie alla sincronizzazione, tutte le modifiche saranno aggiornate sia sul dispositivo che online.

Per sincronizzare i tuoi contatti, non hai altra scelta che accedere al menu Impostazioni sul tuo dispositivo e fare clic su Account.

Troverai un elenco di tutte le applicazioni che possono essere sincronizzate: Facebook, Linkedin, Google+, Twitter, WhatsApp, Telegram, ecc.

Seleziona il tuo account Google, e sincronizza i contatti, calendario, drive ecc sul tuo telefono Android.

Potrebbe interessarti:

Come sincronizzare i tuoi contatti tra iPhone, Android e Pc?

Quante volte hai visto un post di Facebook di un amico che ti chiede il numero perché ha un nuovo telefono e ha perso i contatti? Ecco come puoi sincronizzare i tuoi contatti tra tutti i dispositivi, indipendentemente dal fatto che utilizzi Android o iOS (o entrambi). Per saperne di più leggi l’articolo come sincronizzare i tuoi contatti tra tutti i dispositivi: iPhone, Android e Pc.

Come sincronizzare i contatti ed eliminare i contatti duplicati su Android

Come importare i tuoi contatti su un nuovo dispositivo?

Se i tuoi contatti sono sincronizzati con Google, devi solo accedere con il tuo account Google sul dispositivo.

Il modo migliore per importare i tuoi contatti dal vecchio al nuovo dispositivo Android è accedere alle vecchie impostazioni del dispositivo.

Fare clic su Importa/Esporta e copia tutti i contatti sulla scheda SIM.

Una volta inserita la scheda SIM nel nuovo dispositivo, vai al menu precedente per esportare i tuoi contatti o, meglio ancora, il tuo account Google.

In questo modo, sei sicuro di averli sempre disponibili anche se perdi il tuo smartphone.

Tuttavia, la situazione diventa più complicata se il nuovo smartphone supporta una scheda SIM di dimensioni diverse (ad esempio, nano). In questo caso, puoi contare su:

  • Bluetooth
  • WiFi diretto (nota, non tutti i dispositivi supportano questa funzione)
  • PC

Prima di connettersi al PC, esportare i contatti dal vecchio dispositivo come file vCard (VCF).

È un formato di file che raccoglie dati come nomi, numeri di telefono, indirizzi e-mail e altre informazioni simili che possono essere importati su altri dispositivi o direttamente al tuo servizio di posta elettronica.

Basta trasferire il file .VCF al nuovo smartphone e importarlo dall’applicazione contatti.

Potrebbe interessarti:

Come sincronizzare i contatti con iCloud

Riservato agli utenti Apple, iCloud è un servizio gratuito per la sincronizzazione dei dati su più dispositivi. Se l’account iCloud esiste già, con i dati salvati su di esso, basta una semplice connessione. Al contrario, è necessario creare un account e accettare la condivisione dei dati. Una volta impostato l’account, nella sezione “Impostazioni” vi consente di scegliere gli elementi da sincronizzare.

Come rimuovere i contatti duplicati su Android

Come rimuovere i contatti duplicati su Android

Quante volte hai inviato un SMS ad un amico per dargli il nome della pizzeria in cui si è tenuto l’incontro senza aver ricevuto alcuna risposta prima di renderti conto che hai inviato il messaggio a un vecchio numero?

Il colpevole?

Contatti duplicati!

Fortunatamente, Android offre diverse soluzioni al problema.

1. Manualmente dai contatti

Vai alla rubrica e tieni premuto per alcuni secondi sul contatto che desideri eliminare. Una volta visualizzato il menu, fai clic su Elimina. Puoi anche accedere al menu di configurazione della directory e fare clic su Organizza contatti> Unisci contatti duplicati.

2. Dal tuo PC accedendo al tuo account Gmail

Dal tuo PC, puoi eliminare i contatti duplicati dalla tua rubrica aprendo Gmail e facendo clic sui contatti visualizzati nel menu a discesa in alto a destra. Quindi fai clic su Altro e Cerca e unisci duplicati e Google ti mostrerà i contatti con nomi o numeri di telefono in comune. Puoi quindi decidere di eliminarli o unirli in un unico oggetto.

3. Con un’app dedicata

Se nessuno dei due metodi precedenti ti convince, puoi comunque aprire il Google Play Store e scaricare un’applicazione dedicata come Contatti duplicati o Contact Optimizer. Queste sono due app facili da usare che ti guideranno attraverso i tuoi contatti fornendo un elenco di contatti duplicati. Quindi decidi se eliminarli o meno.

Un’altra applicazione degna di nota è Phone Clone. Questo servizio consente di trasferire non solo contatti, ma anche video, foto, messaggi e applicazioni da un dispositivo Huawei a un altro. L’ho usato per trasferire i miei dati da un P9 a un Mate 9 e ha funzionato perfettamente.



Utilizzi altre applicazioni per individuare e cancellare i contatti duplicati nella tua rubrica?

Potrebbe interessarti:

Diamo anche un’occhiata a come fare il backup dei contatti.

Come eseguire il backup dei contatti su uno smartphone Android

Come eseguire il backup dei contatti su uno smartphone Android, ci sono molti modi per fare il backup dei contatti sullo smartphone Android, qui di seguito trovi elencati i migliori metodi.

Come eseguire il backup dei contatti su Android tramite Google

Con il tuo account Google, puoi salvare i tuoi contatti in pochi minuti. Vai su “account e sincronizzazione” nelle impostazioni del tuo dispositivo. Seleziona l’account Google e seleziona la casella “contatti”, quindi verifica che la sincronizzazione automatica sia abilitata.

Una volta completata la sincronizzazione, accedi semplicemente al tuo account Google da qualsiasi dispositivo per recuperare il link dei contatti salvati. Nota: quando crei un nuovo contatto, assicurati che sia salvato come contatto Google e non nella memoria del dispositivo.

Come eseguire il backup dei contatti su Android tramite una Scheda Micro-SD

Il tuo smartphone Android potrebbe avere una espansione della memoria tramite scheda Micro-SD. Ciò consente di inserire una scheda micro SD nel telefono come soluzione al poco spazio di memoria interna.

Il primo modo per salvare i tuoi contatti su Android è quello di esportare i tuoi contatti su questa scheda Micro-SD. Per fare ciò, apri l’icona “contatto” sul tuo telefono, quindi fai clic su “importa / esporta” nell’elenco delle azioni possibili. Seleziona l’opzione “esporta nella memoria” (o su scheda SD) e il gioco è fatto!

Come eseguire il backup dei contatti su Android tramite un’app dedicata

Infine, c’è un terzo metodo per salvare facilmente i tuoi contatti su Android: usare un’applicazione dedicata. Alcune applicazioni gratuite, come AirMore, Simpler Backup o MyBackup per nominare le più conosciute, ti consentono di salvare i tuoi contatti regolarmente.

Se vuoi un piccolo aiuto per sapere come fare il backup dei contatti sul tuo dispositivo Android con AirMore, leggi questo articolo.

Come eseguire il backup dei contatti su Android tramite l’app Super Backup. Scarica e installa “Super Backup”: questa è un’applicazione gratuita che può essere scaricata dal Play Store di Google. Permette facilmente di fare il backup di tutti i contatti come fosse un unico file sul vostro Android, ed è anche in grado di ripristinarli da un unico file con la stessa applicazione installata sul telefono.

Allora come ti sei trovato con il nostro tutorial, è stato semplice? Finora come sincronizzavi e eseguivi il backup dei tuoi contatti sul tuo dispositivo Android?

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.