Come proteggere il tuo iPhone dagli hacker?

By | 30 Aprile 2021

Al giorno d’oggi, il telefono cellulare è più di un semplice dispositivo che usi per effettuare chiamate. Utilizzi app di social media come WhatsApp, navighi in Internet, gestisci i tuoi conti bancari e molto altro ancora. Chiunque utilizzi un telefono cellulare potrebbe un giorno essere vittima di hacking. Spesso pensiamo, a me non succederà mai, ma il pericolo è più vicino di quanto pensi.

Come proteggere l’iPhone dagli hacker?

L’iPhone di Apple è il telefono cellulare più sicuro e spesso pensiamo che un iPhone non possa essere violato. Sfortunatamente, non è vero. Ogni anno Apple spende molti soldi per la ricerca del proprio software di sicurezza. Pagano persino gli hacker etici, i bravi hacker, per trovare bug nella loro sicurezza.

In questo modo vengono rilevate e, ovviamente, risolte eventuali falle di sicurezza. La sicurezza viene prima di tutto, motivo per cui un iPhone viene raramente violato fisicamente, ma i tuoi account sono più sensibili.

C’è quindi molto che puoi fare per aumentare la sicurezza dell’iPhone e difendersi dagli hacker. Riduci il più possibile la possibilità di farti hackerare e segui i suggerimenti di seguito.

1. Installa sempre l’aggiornamento del software iOS

Apple rilascia regolarmente aggiornamenti software per il sistema operativo iOS e iPadOS. Contengono sempre importanti aggiornamenti di sicurezza, quindi assicurati di installarli il prima possibile non appena sono disponibili.

Gli aggiornamenti delle app contengono anche importanti miglioramenti. L’aggiornamento del software più recente garantisce la migliore protezione possibile da nuovi tentativi di intrusione sul tuo iPhone. Nelle impostazioni “Generale ▸ Aggiornamento software è possibile abilitare “Aggiornamento automatico“.

2. Configura il portachiavi iCloud

Mantieni il tuo account al sicuro utilizzando il portachiavi iCloud. Questo servizio genera password univoche per te che sono molto difficili da decifrare.

Il portachiavi iCloud ricorda tutti i nomi utente e le password e li memorizza con cura per te. Non devi più ricordare i dati da solo, perché il portachiavi iCloud li inserisce automaticamente su tutti i dispositivi che autorizzi. Puoi anche utilizzare il portachiavi per visualizzare le password salvate.

La più grande vulnerabilità non è l’iPhone stesso, ma le password sul tuo telefono per accedere ai tuoi dati. L’uso della stessa password su più siti Web o servizi ti espone a un grande rischio. Gli hacker sanno che alcune credenziali vengono utilizzate per più siti o applicazioni. Con il portachiavi iCloud utilizzi sempre password univoche, a patto di averle generate dal servizio.

3. Configura l’autenticazione a due fattori per il tuo ID Apple

Se stai utilizzando il portachiavi iCloud, non devi preoccuparti di ricordare le tue password o di utilizzare le stesse due password. Tuttavia, c’è uno svantaggio, chiunque abbia accesso al tuo account iCloud ha accesso alle tue password. Pertanto, assicurati che il tuo ID Apple sia adeguatamente protetto. Usa l’autenticazione a due fattori di Apple per questo.

Se la verifica in due passaggi è attiva, devi utilizzare un dispositivo attendibile per accedere a un nuovo dispositivo. Se qualcuno vuole accedere con il tuo ID Apple, riceverai una notifica sul tuo iPhone o Mac con un codice. L’hacker non può accedere senza questo codice. Se ciò accade a te, è consigliabile modificare la password il prima possibile.

4. Abilita “Trova” sul tuo iPhone

Per impostazione predefinita, il tuo iPhone ha l’app “Find Me”, con la quale puoi trovare il tuo iPhone. Questo è utile se il tuo cellulare è stato rubato, in modo da sapere dove si trova. D’altra parte, è molto utile perché questa app ha una funzionalità che ti consente di cancellare da remoto tutto dal tuo iPhone in modo che le tue informazioni personali non vengano rubate.

5. Fai attenzione alle e-mail false

Un modo comune in cui gli hacker accedono al tuo iPhone è tramite un collegamento malware in un’e-mail di phishing. Fai clic su un collegamento da un’e-mail falsa ricevuta. A tua insaputa, verrà installato un software che consente al ladro di accedere al tuo iPhone. Non aprire mai e-mail di cui non ci si fida e non fare clic sui collegamenti che non conosci in un messaggio di posta elettronica.

Assicurati che il tuo iPhone disponga dell’ultimo aggiornamento software, imposta l’autenticazione a due fattori e assicurati sempre una connessione Internet sicura tramite VPN.

Come impedire il tracciamento del telefono cellulare [Risolto]

6. Usa un’app VPN e proteggi il WiFi

Il WiFi pubblico è uno dei modi più semplici per essere hackerati, perché questa rete è molto meno sicura e spesso non è protetta da un firewall. Anche i malintenzionati possono quindi utilizzare la rete e tenere d’occhio tutti coloro che sono connessi.

È meglio utilizzare sempre una connessione VPN quando ti connetti a una rete pubblica, specialmente quando utilizzi la tua app bancaria, accedere ad account e altre attività private, sarebbe una difesa eccellente se queste cose le facessi a casa.

Scarica VPN e installa l’app sul tuo iPhone, così avrai sempre una connessione Internet sicura. Una connessione VPN ti protegge dagli hacker sul cellulare, dal furto di dati sensibili. In questo modo proteggi il tuo telefono dagli hacker, nonostante utilizzi una connessione WiFi pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.