SuperSU, la guida completa: cos’è, a cosa serve e come usarlo

SuperSU e root sono da sempre due elementi tradizionali con cui Android è sempre andato di pari passo, specialmente in quei tempi in cui molti utenti erano costretti a cambiare la ROM e apportare modifiche al terminale per aumentare le sue prestazioni, rispetto alla potenza offerta dal dispositivo quando veniva rilasciato.


Come passare da SuperSu a Magisk

Oggi approfondiamo l’argomento e vi spiegheremo nel dettaglio SuperSU, rispondendo alle domande più comuni su questa applicazione e offrendoti i dati necessari per sapere a cosa serve, come utilizzarlo e come installarlo sul dispositivo.

Cos’è SuperSU?

SuperSU è un’applicazione sviluppata da Chainfire con il quale è possibile gestire il root e concedere le autorizzazioni alle applicazioni che lo richiedono, perché, dopo tutto, questi privilegi come amministratore, non dovrebbero essere concessi alla leggera, e Android, in sé, non incorpora un gestore nativo quando parliamo di root.

Come sapete, grazie al root possiamo concedere ad alcune applicazioni le autorizzazioni amministrative, per eseguire attività sul nostro smartphone che, di per sé, Android non può fare, come la rimozione di qualsiasi applicazione dal sistema. Qualcosa che ha i suoi vantaggi, ma che a sua volta potrebbe avere qualche rischio. Come rimuovere Bloatware sui dispositivi Android!


Per dirla in breve, SuperSU è lo strumento che viene utilizzato per gestire l’accesso root delle applicazioni che dobbiamo installare sul nostro terminale e, in questo modo, avere un certo controllo sulle attività che questo tipo di applicazioni esegue.

Come installare SuperSU su Android?

Anche se Google ha rimosso questa applicazione dal negozio ufficiale qualche tempo fa, oggi la sua installazione è semplice, basta cercarla su Google Play e scaricarla, anche se puoi sempre utilizzare il sito Web ufficiale di Chainfire per fare la stessa cosa.

Nella pagina ufficiale di Chainfire, diversamente dal Google Play, scaricheremo uno ZIP a cui dovremo accedere accedendo alla recovery personalizzata che abbiamo già installato sul nostro smartphone. Come installare TWRP sui telefoni Android utilizzando Flashify

Per fare ciò, è necessario salvare questo ZIP nella memoria interna del terminale e accedere alla recovery personalizzata premendo il pulsante per spegnere e abbassare il volume mentre lo smartphone è spento. Una volta li, fare clic su Install e cercare il file ZIP nella memoria del tuo smartphone. Dopo aver fatto ciò, puoi riavviare il terminale e troverai l’applicazione installata correttamente. Come installare SuperSu su Android

Tuttavia, il metodo descritto è il più complicato e possono sorgere alcuni problemi con l’installazione, quindi è meglio scaricarlo dal Play Store per evitare ogni possibile problema con questo procedimento. Ovviamente, è importante sapere che, ovviamente, se non si dispone dell’accesso root sul terminale, questa applicazione non sarà di aiuto, poiché non esegue il root del dispositivo, e nemmeno gestisce le autorizzazioni root. Come fare il root su Android

Pertanto, se si desidera eseguire il root del terminale, è consigliabile accedere a forum come XDA Developers o HTC Mania e cercare il subforum del proprio smartphone. Lì, troverai – se è possibile – un tutorial su come eseguire il root del tuo smartphone o tablet, poiché a seconda del modello, può essere fatto in un modo o nell’altro.

Come usare SuperSU?

SuperSU è un gestore di permessi di root e, come tale, la sua missione principale è quella di darci la possibilità di concedere o negare il permesso di superutente alle applicazioni che lo richiedono, e possiamo farlo in due modi diversi. 

Prima di tutto, nel momento in cui l’applicazione richiede l’autorizzazione, apparirà una finestra pop-up in cui possiamo dare una risposta positiva o negativa a questa richiesta. 

Tuttavia, se entriamo nell’applicazione stessa, vedremo un elenco di applicazioni che utilizzano questo tipo di autorizzazione. Ovviamente, se non si preme su nessuna delle due opzioni in 15 secondi, SuperSU negherà automaticamente l’accesso root.

Se lo abbiamo concesso, accanto al simbolo comparirà un riquadro verde e il nome dell’applicazione, se negato, apparirà in rosso. 

Qui, possiamo cambiare la decisione che abbiamo preso quando l’applicazione l’ha richiesta la prima volta, qualcosa che risulta utile nel caso in cui l’abbiamo data per errore, possiamo cambiare la nostra decisione o semplicemente concedere il permesso di root solo in momenti specifici.

D’altra parte, l’applicazione ha altre funzioni correlate che forniscono un grande valore aggiunto e persino una modalità Premium con cui è possibile accedere ad opzioni più complesse, come ad esempio:

  • Elimina temporaneamente l’accesso root.
  • Notifiche di accesso alle autorizzazioni di superutente delle applicazioni.
  • Elimina definitivamente l’accesso root.
  • Configurazione delle singole notifiche di accesso per ogni applicazione.
  • Converti applicazioni di terze parti in applicazioni di sistema.
  • Ibernazione dell’applicazione.
  • 4 temi diversi per l’applicazione.
  • Avvio automatico prima di accendere completamente il terminale.
  • Modalità fantasma.

Queste sono funzioni che rendono più completa l’esperienza con l’accesso root. 

E, ad esempio, alcune applicazioni, come Super Mario Run, non funzionano se rilevano che queste autorizzazioni sono disponibili sul tuo terminale, quindi potresti decidere di disattivare temporaneamente l’accesso root per fare una partita. Oppure, potresti convertire Nova Launcher in un’applicazione di sistema e cosi non cancellarla per errore.

Magisk vs SuperSU – Le differenze

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*