I migliori supporti per iPhone per ogni ciclista

supporti per iPhone per ogni ciclista

Ammettiamolo, il telefono ci serve quando andiamo in bicicletta, soprattutto per seguire le mappe o chiamare qualcuno. E anche se siete esperti di guida con una sola mano, non dovreste tenere in mano o usare l’iPhone in quel momento. Pertanto, per godere di una guida a mani libere, è necessario un supporto per iPhone da bicicletta. Il supporto tiene l’iPhone saldamente fissato al manubrio della bicicletta mentre si pedala, consentendo di vedere il display. Tuttavia, scegliere il supporto giusto per la vostra bicicletta e il modello di iPhone che corrisponde alle vostre esigenze è un po’ complicato. Per aiutarvi, ho stilato un elenco dei migliori supporti da bicicletta per iPhone.


Leggi anche: Le migliori app per viaggiare per Android e iPhone

9 migliori supporti per iPhone per ogni ciclista

1. Quad lock. Il supporto anteriore per bicicletta Quad Lock Out ha un design sofisticato, elegante e raffinato. La struttura è leggera e non più spessa di una normale cover del telefono, riducendo notevolmente la resistenza al vento. In questo modo è possibile utilizzare Apple Maps e le applicazioni per il fitness e non perdere mai le chiamate o i messaggi. Inoltre, è possibile rimuovere facilmente il telefono dal supporto ogni volta che lo si desidera. Il supporto per bicicletta Quad Lock si adatta solo a manubri con diametro compreso tra 25 e 40 mm. È possibile installarlo rapidamente utilizzando O-ring o fascette resistenti ai raggi UV. Grazie al blocco a doppio stadio brevettato da Quad Lock, il supporto assicura l’iPhone anche durante la guida su dossi e salti. Ma presenta alcuni difetti. Per un collegamento sicuro al supporto, il telefono deve essere dotato di una custodia Quad Lock. Per questo motivo, lo trovo più costoso di altre soluzioni, con 40 euro per l’uso quotidiano.

2. Spigen. L’Out Front Bike Mount di Spigen è dotato di un adattatore universale che può essere collegato a qualsiasi telefono, con o senza custodia. Non è quindi necessario acquistare una cover per il telefono. Basta collegare l’adattatore e bloccare l’iPhone nel supporto con un semplice clic. Grazie a due diversi distanziatori in gomma, il supporto si adatta alla maggior parte dei diametri del manubrio e può essere regolato per qualsiasi angolo di visione. Mi è piaciuto il suo nucleo leggero in fibra di vetro e il design aerodinamico senza ingombro, che consente di accedere facilmente al telefono. Se il manubrio della bicicletta è inferiore a 31,8 mm, è possibile montare il supporto utilizzando il distanziatore.

3. TruActive. Il supporto per iPhone TruActive si distingue per la tecnica di montaggio sicura e silenziosa. Scivola a malapena durante la guida su strade sconnesse o leggermente fuori strada. È possibile fissarlo senza utilizzare alcuno strumento. Il meccanismo a sfera consente inoltre una rotazione a 360 gradi. In questo modo, è possibile vedere il telefono sia in posizione orizzontale che verticale. TruActive ha realizzato un design universale che può adattarsi agli iPhone con display fino a 6,7″ e ai manubri delle biciclette con un diametro di 0,55″-1,26″. Il supporto a quattro angoli con banda elastica copre gli angoli dello schermo, il che mi ha fatto storcere il naso. Anche se non ho riscontrato alcun problema nell’utilizzo del telefono, è un po’ fastidioso.

4. Lamicall. La forma unica del supporto per bicicletta Lamicall afferra con forza ogni angolo del vostro iPhone. Inoltre, i 4 cuscinetti in silicone aggiuntivi proteggono il telefono da vibrazioni e danni, anche quando si va in bicicletta su strade dissestate. Il meccanismo di rotazione consente di rispondere alle chiamate, ascoltare la musica e utilizzare il GPS. Può adattarsi a manubri di bicicletta tra 0,6 e 1,18″ e ad iPhone da 4,7 a 6,8 pollici con spessore fino a 15 mm (compresa la cover). Ma se avete un iPhone SE 1st/2nd, non potete usarlo. Complessivamente è stato molto facile da installare con una sola mano e ho potuto estrarre il telefono con un tasto di blocco.

5. GUB. GUB ha realizzato il supporto utilizzando una lega di alluminio 6061. Pertanto, la sua robustezza è nettamente superiore a quella di altri prodotti analoghi a base di silicone o plastica. L’ampiezza di questo supporto è regolabile, in modo da poter collegare qualsiasi iPhone con un’altezza massima di 7 pollici. È dotato di un punto di fissaggio al manubrio, che può essere serrato con una chiave a brugola. Il supporto GUB ha un’angolazione del display facilmente regolabile e una rotazione di 360 gradi. Per quanto ho sperimentato, questo supporto resiste più a lungo di altri poiché è interamente in metallo. I supporti in silicone e gomma diventano secchi e fragili con l’esposizione al sole.

6. VUP. Il VUP è una fantastica opzione economica tra i supporti per iPhone. Devo dire che è il più facile da configurare e ha richiesto solo 5 secondi per essere installato. Il supporto si distingue anche per la sua versatilità, in quanto consente di passare facilmente dalla posizione orizzontale a quella verticale. Grazie alla sua semplicità, è facile da usare e funziona bene, anche se ci sono alcuni inconvenienti. Questo è particolarmente problematico se si dispone di una cover impermeabile per il telefono. Pertanto, il VUP è un’opzione valida se avete un budget limitato.


7. IPOW. Il supporto per bicicletta IPOW trattiene il telefono con bande a farfalla in silicone dai quattro angoli. Il design stabile e aggiornato offre un morsetto aggiuntivo. È quindi possibile regolarlo da 2,3 a 3,5″ per adattarlo all’iPhone durante la guida su strade ad alta velocità e dissestate. Grazie alle linee di gomma morbida sul morsetto, il vostro iPhone non sarà danneggiato da graffi o urti. Il morsetto in gomma ha tre impostazioni e almeno cinque diversi diametri di installazione, con un massimo di 1,33″. Inoltre, la sua testa rotante consente di ruotare l’iPhone a 360 gradiin orizzontale e in verticale. La parte migliore è che si può installare in 10 secondi semplicemente stringendo il dado. Inoltre, grazie alla garanzia a vita di IPOW, non avrete problemi.

8. iMESTOU. Questo supporto per bicicletta offre la ricarica wireless Qi integrata e la ricarica rapida USB 3.O. È quindi possibile ricaricare l’iPhone (con display fino a 6,8″). Mi è piaciuto molto il chip di regolazione della potenza integrato e i bracci di fissaggio ai quattro angoli. Identifica automaticamente il telefono, lo blocca in posizione e avvia la ricarica in 0,1 secondi. Il marchio ha migliorato il funzionamento con una sola mano per posizionare o rimuovere rapidamente il telefono. È sufficiente premere i morsetti a scorrimento per rilasciare il telefono. Il design impermeabile consente di guidare anche nei giorni di pioggia. Inoltre, si può sperimentare attaccandolo allo specchietto retrovisore anziché al manubrio. E sicuramente apprezzerò la protezione di sicurezza multipla per proteggere il vostro iPhone dal surriscaldamento e dalla sovratensione. Ma dovete assicurarvi che sia compatibile con la vostra custodia del telefono. Perché la ricarica wireless presenta alcuni problemi.

9. ROAM. Il supporto da bicicletta ROAM per iPhone è portatile e resistente. La sua straordinaria adattabilità è ciò che lo rende valido. È possibile fissarlo su biciclette con un diametro da 0,9 a 1,25″ utilizzando il morsetto regolabile. Inoltre, può contenere qualsiasi iPhone fino a 3,5″ di larghezza. Il supporto trattiene il telefono con due punti di contatto, una salda impugnatura in plastica e una rete in silicone per garantire una forte protezione. È possibile passare rapidamente il telefono dalla modalità orizzontale a quella verticale durante la guida, grazie alla rotazione di 360 gradi. Tuttavia, ho scoperto che non è adatto per le corse in bicicletta.

Conclusione

Se siete in cerca delle migliori app GPS per l’outdoor potete leggere questo articolo su www.lifeintravel.it. Quindi, questo è tutto. Se andate spesso in bicicletta, questo accessorio per iPhone è un must per voi. Avete già utilizzato uno dei supporti per iPhone per bicicletta sopra citati?

Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!