Telefono Sony caduto in acqua cosa fare e non fare

By | Luglio 2, 2018
Telefono Sony caduto in acqua cosa fare e non fare

Telefono Sony caduto in acqua cosa fare e non fare! Vi è caduto lo smartphone in acqua? Non vi preoccupate, ecco alcuni consigli da seguire per aggiustare uno Smartphone Sony caduto in acqua. Quasi tutti gli smartphone ‘Sony Mobile’ di fascia alta lanciati dopo il 2012 hanno un certo grado di rivestimento resistente all’acqua che rende più facile per l’utente usarlo anche sott’acqua con una profondità massima di un metro o meno che varia a seconda del modello e altri fattori.

Sony ha una serie di smartphone top di gamma e varie caratteristiche che consentono all’utente di sceglierne uno in base al proprio budget in quanto ci sono abbastanza opzioni disponibili per ogni categoria. Indipendentemente dal segmento, se il tuo smartphone Sony è stato danneggiato dall’acqua, devi agire velocemente per ripararlo subito senza perdere molto tempo.

In questo articolo, parleremo di come riparare un Telefono Sony caduto in acqua cosa fare e non fare, quindi rimanete sintonizzati. Ricorda che se il telefono ha un rivestimento impermeabile o un fattore di resistenza come IP67 o IP68 o altri, si ha una maggiore possibilità di rianimare il telefono anche se è stato acceso mentre il telefono era a contatto con l’acqua, che di solito danneggia i dispositivi elettronici.

Ma se il tuo telefono non ha tale protezione, devi agire velocemente e seguire la procedura indicata per risolvere il problema, la guida è applicabile a tutti gli smartphone danneggiati dall’acqua.

Telefono Sony caduto in acqua cosa fare e non fare

Cose non fare

Prima di iniziare con la procedura di riparazione di uno smartphone Sony danneggiato dall’acqua, è necessario sapere che ci sono alcune “cose ​​da non fare” che, come suggerisce il nome, non si dovrebbero fare in quanto possono danneggiare ulteriormente il telefono o nel peggiore dei casi, permanentemente.

Non premere i pulsanti: questa è la prima cosa che viene fatta quando si è in preda al panico dopo che il vostro telefono è caduto in una piscina o in un bagno o se sono caduti dei liquidi sul telefono. Quindi, non fatevi prendere dal panico e non premete sui pulsanti.

Non agitare: un’altra cosa da non fare se il telefono è danneggiato dall’acqua non è scuoterlo poiché può spingere l’acqua o anche goccioline d’acqua in profondità nel PCB dove può causare molto più danni del solito.


Non riscaldare / soffiare: se qualcuno dice che devi farlo, la risposta è NO, perché se soffi o riscaldi il telefono supponendo che l’acqua venga spinta fuori dal telefono o evapori, non sarà cosi, questo procedimento danneggerà ulteriormente il vostro telefono.

Telefono Sony caduto in acqua cosa fare

Ecco cosa devi fare effettivamente …

Passo 01: Nel momento in cui il telefono cade o scivola in una piscina o in un bagno o gli sono caduti altri liquidi sopra, non lasciarti prendere dal panico e sposta rapidamente il telefono su una superficie asciutta.

Passo 02: Ora, controlla se il telefono è acceso o spento. Se è spento, lascialo così com’è e non provare ad accenderlo, ma se il telefono è spento, prova a spegnerlo delicatamente.

Passo 03: Ora, smonta la cover del telefono o la custodia, il pannello posteriore, le schede SIM, le schede di memoria e tutti gli altri accessori che possono essere rimossi e metterli su una superficie asciutta.

Passo 04: Prendi un panno asciutto o un tovagliolo di carta e tampona tutti gli accessori per rimuovere l’acqua in eccesso. Fai lo stesso con il telefono dove devi usare il panno per tamponare e asciugare la superficie e il retro. Inoltre, inserisci il panno nelle aperture, nelle fessure e nelle alette per rimuovere l’acqua in eccesso da queste superfici.

Passo 05: Prendi un aspirapolvere e asciuga delicatamente gli accessori che hai già rimosso così come il telefono senza disturbarne la posizione o scuotendolo bruscamente.

Passo 06: Dopo aver pulito l’acqua in eccesso, è ora di rimuovere tutta l’acqua bloccata nel PCB, il che include anche l’umidità. Prendi il telefono e mettilo in un sacchetto con chiusura lampo e riempi la borsa con sabbia per lettiera di argilla o con riso crudo o gel di silice che sono grandi assorbenti di acqua. Questi materiali assorbiranno l’acqua residua e l’umidità dal telefono facendolo asciugare

Passo 07: Nota che il processo richiede circa 3-4 giorni, non rimuovere prima dal sacchetto.

Utilizzando questo procedimento hai sicuramente risolto il problema del telefono caduto in acqua. Se non è cosi non ti resta che smontarlo a pezzi e asciugare utilizzando alcool puro al 99%. Oppure portarlo in un centro assistenza.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.